Monte Arci - Sa Dispensa

Panorama da Vedetta di Sedda 'e Anea

Superficie del perimetro forestale: 150 ettari.

Descrizione generale

La foresta Sa Dispensa, di acquisizione relativamente recente, ricade completamente nell’agro del Comune di Palmas Arborea, ed è parte integrante del Complesso Forestale del Monte Arci che si estende per circa 6.000 ettari complessivamente.
Le quote variano dai 242 m di Sa Dispensa ai 470 m s.l.m di Cuccuru Aureu
Il rilievo montuoso del Monte Arci è costituito da vulcaniti effusive del Plio-Pleistocene, con netta prevalenza dei termini acidi riolitici e rio-dacitici, intercalati a tufi piroclastici e plagioclasi; tale variegata natura litologica ha determinato una morfologia aspra e accidentata.

La foresta “Sa Dispensa” è di notevole interesse ambientale e paesaggistico.
Sita in agro di Palmas Arborea, è parte del Complesso Forestale del Monte Arci nonchè ricompresa nel costituendo Parco naturale regionale del Monte Arci.

Aspetti vegetazionali:
La formazione vegetale predominante è la lecceta nei suoi diversi stadi di sviluppo e, laddove questa si dirada, fa la sua comparsa la macchia alta con presenza di fillirea, mirto, lentisco e corbezzolo.
Aspetti faunistici:
La fauna annovera le specie tipiche dell’Isola, con sporadica presenza di gatti selvatici, donnola, martora, cinghiale e, tra l’avifauna, poiana, astore, gheppio, ghiandaia e sparviere.
Come si raggiunge:
Partendo da Oristano si deve prima raggiungere la borgata agricola di Tiria, prendere la strada pedemontana SP 68 Siamanna-Marrubiu, percorrerla per 800 metri in direzione Marrubiu, quindi svoltare a sinistra per la strada interpoderale 14 e proseguire fino al termine del nastro d’asfalto; a destra vi è la recinzione con il cartello segnaletico ove inizia la strada sterrata che vi conduce agli Uffici dopo circa 1000 metri e proseguendo si arriva alla foresta “Sa Dispensa”.
Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

  • Compendio di circa 225 ettari gestiti a titolo di occupazione temporanea.
  • Il compendio forestale Girgini è localizzato nel massiccio del Gennargentu . Nel perimetro sono presenti un vivaio volante ed otto aree attrezzate ad uso ricreativo, oltre ad una...
  • Un'isola chiamata Herculis Insulae nell'età romana, Asenara nel basso medioevo e Sinnara o Sinuaria è il nome che compare nelle carte rinascimentali. Un isolamento durato oltre un...
  • Questo territorio, insieme all’ Oasi permanente di protezione faunistica di Assai costituisce un biotopo di rilevante importanza faunistica : è infatti un habitat particolarmente...
  • Il cantiere di Monte Pino si trova su un’area montuosa che è la prosecuzione del gruppo montagnoso del Limbara; si affaccia sulla piana di Olbia e offre suggestivi panorami sulle...
  • Un area forestale caratterizzata da una ricca vegetazione ove domina la roverella con maestosi esemplari e dove è possibile ammirare alcune rare specie come l'aquila reale e il...
  • La foresta di Terranova, demaniale a partire dal 1965 con l’acquisizione dei terreni di proprietà comunali utilizzati in passato dalla popolazione locale ad usi civici. Ricade...
  • Monte Olia, una delle foreste storiche di proprietà dell’Agenzia Forestas, si estende tra i comuni di Monti e Berchidda ed è composta da boschi di Leccio, Sughere e Pini.
  • La Foresta, ricca di numerose specie faunistiche e molteplici specie endemiche che ne compongono la flora, è un'importante meta di turisti e di studiosi ed è visitabile seguendo...
  • All’interno del territorio del cantiere è presente, immerso in un bosco di lecci che in alcuni punti lascia spazio alla sughera, un area attrezzata con tavoli e panchine,...
  • Paesaggi modellati da ondulazioni granitiche tormentate e sassose, intervallate da vaste aree incolte oppure a macchia o a boscaglia spesso diradata. luoghi che imprimono alle...