Cefalantera bianca

Cephalanthera_damasonium_foto Wikimedia di Bernd Haynold

Piccola pianta erbacea, alta fino a 50 cm, con fusto robusto e foglioso sino all’infiorescenza.  Ogni pianta possiede non più di 3-5 foglie con caratteristiche nervature parallele
Foglie abbraccianti ben distanziate tra loro, ovato-ellittiche, lunghe 2-3 volte la propria larghezza, quelle inferiori piccole, le superiori più grandi.

Infiorescenza lassa, costituita da 3-15 fiori biancastri o color crema, che spesso rimangono socchiusi, privi di sperone. Le brattee fiorali sono lanceolate e decrescono dal basso verso l’alto; quelle inferiori sono lunghe circa il doppio dell’intero fiore, le superiori lunghe circa quanto l’ovario. Tepali esterni con apice acuto e leggermente più lunghi degli interni che sono ottuso all’apice. Labello più corto dei tepali e nettamente concavo; l’epichilo cuoriforme, è provvisto di 3-4 creste longitudinali di colore giallo-arancione, l’ipochilo anch’esso di colore giallo-arancione.

Extra:

I fiori di Cephalanthera sono privi di nettare e vengono impollinati da Imenotteri che scambiano le creste gialle presenti sul labello per stami ricchi di polline. Il nome del genere Cephalanthera deriva dal greco: "kephalê" che significa "testa", mentre "anthêros" sta per "antera" ad indicare la forma del fiore che è piuttosto arrotondata, come una testa.

Il termine volgare di “Elleborine” (usato da alcuni) dipende solo da somiglianza con alcuni fiori degli Ellebori (Ranuncolacee).

Corologia:
Specie segnalata in tutto il territorio italiano, meno frequente al sud. Tipo corologico: Euri-mediterraneo
Fenologia:
Da metà maggio a fine giugno
Habitat:
Cresce generalmente in luoghi ombrosi, boschi, cespuglietti e macchie, su suolo calcareo, dal livello del mare fino ai 1200 metri s.l.m.
Forma biologica:
Geofite rizomatose
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Cephalanthera damasonium
Flora:
Famiglia:
Approfondimenti

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Pianta erbacea annuale, alta 10-30 cm, con fusto eretto-ascendente , ramoso, pubescente con foglie basali lanceolate ricoperte da fine peluria, con odore sgradevole , come forse...
  • Portamento arboreo con chioma ovato-piramidale e rami eretti; raggiunge i 20 metri di altezza .
  • Arbusto sempreverde con fusti alti fino a 1 metro, rossastri e spogli nella parte inferiore, verdi e pubescenti in quella superiore. Anche in questa varietà di euforbia i rami, se...
  • Arbusto, alto 1-2 metri. Rami eretti e flessibili, pubescenti da giovani. Fusto legnoso con corteccia color verde-olivacea. Foglie trifogliate, la fogliolina centrale più grande...
  • È una specie di rosa spontanea, arbusto latifoglie e caducifoglie, spinoso e alto tra uno e tre metri. Molto presente in siepi o cespugli ai margini del bosco . Talvolta viene...
  • Pianta arbustiva con chioma cespugliosa ed irregolare , alta 1,50 massimo 2 metri , talvolta eccezionalmente arborea di 4-6 metri. Il fusto è tortuoso e contorto, con rami...
  • Erbacea perenne o arbusto dal portamento cespitoso , alto fino a 1,30 metri. Gli steli portano foglie opposte, su corti piccioli; Foglie lunghe di forma lanceolata-ellitica con...
  • Arbusto prostrato , caducifoglio, spinoso e assai ramoso, con corteccia grigiastra . Rami giovani pubescenti. Foglie alterne, caduche , ellittiche, spesso ovate, seghettate almeno...
  • Il Lupino giallo è una pianta erbacea annuale con radice a fittone, ramosa. Cresce tipicamente a quote da 0 a 600 m.s.l.m. La varietà commestibile di lupino è quello bianco (...
  • Arbusto caducifoglio alto da 1-3 metri con rami giovani verdi flessibili, eretti, scanalati. La struttura è costituita da molteplici fusti che si originano dalla base e si...
  • Pianta alta 20-80 cm. , generalmente robusta, con fusto eretto, di colore brunastro, grigiastro o violaceo, senza vere foglie, ma con brattee guainanti dello stesso colore...
  • Arbusto o albero alto fino a 10 metri , a portamento eretto, piramidale, con rami spesso pendenti. Il tronco a maturità misura oltre un metro di circonferenza, ha una corteccia...