Pruno prostrato

Arbusto prostrato, caducifoglio, spinoso e ramosissimo, con corteccia grigiastra. Rami giovani pubescenti. Foglie alterne, caduche, ellittiche, spesso ovate, seghettate almeno all’apice. Picciolo glabro o pelosetto, con stipole lineari. Fiori generalmente isolati o subsessili, bianchi o rosei. Frutto rossastro, ovoide, pelosetto all’apice.

Corologia:
Specie diffusa in Africa settentrionale, Spagna meridionale, Penisola Balcanica, Creta, Asia Minore, Sardegna e Corsica. Tipo corologico: Orof. Paleosubtrop.
Fenologia:
La fioritura avviene nel mese di marzo-aprile prima della comparsa delle foglie; fruttificazione luglio-agosto.
Habitat:
Diffuso nelle aree rupicole e a gariga delle zone montane. In Sardegna vive nelle zone cacuminali dei calcari centro-orientali e sulle rupi scistose del Gennargentu (Alberi e arbusti- Ignazio Camarda)
Forma biologica:
Nanofanerofita
Curiosità:
Frutti commestibili ma aciduli.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Prunus prostrata
Nome sardo:
Kariasedda agreste, Pruna aresti
Flora:
Divisione:
Classe:
Ordine:
Famiglia:

Potrebbe interessarti anche:

  • Liana sempreverde, rampicante spinoso dai fusti cilindrici, legnosi, glabri, con spine rivolte all'indietro e quindi particolarmente offensive. I rami sottili sono di colore verde...
  • Albero longevo, a crescita lenta, conosciuto dall'antichità per le proprietà alimentari dei suoi frutti: le carrube sono cibo di basso costo ma alto valore nutrizionale, molto...
  • Pianta alta 5-25 cm. Foglie inferiori a rosetta, ovato-lanceolate con apice ottuso, le superiori avvolgenti. Fusto angoloso superiormente; infiorescenza lassa, composta da 2-8...
  • Pianta suffrutice, alta 30-60 cm. , densamente ramosa, con forte odore aromatico.
  • Arbusto o alberello di 5-6 metri molto spinoso e ramificato. Corteccia liscia color cenere. Foglie caduche, alterne, profondamente lobate, con tre o cinque lobi dentellati, lunghe...
  • Albero caducifolio, alto fino a 30 metri, con chioma larga ed espansa. Fusto dritto e cilindrico, molto ramificato a una cera altezza. La corteccia negli esemplari giovani è...
  • Pianta vigorosa e appariscente, alta 20-70 cm. Fusto grosso, eretto, cilindrico, glabro e lucido. Foglie lineari-carenate, con apice acutissimo divergente, di colore verde chiaro...
  • Nota anche con i nomi di “lingua di cane”, “erba vellutina”, “cinoglosso” e “zerumola”, la Cinoglossa è una pianta spontanea biennale, con fusto peloso di colore verde chiaro ,...
  • Pianta eretta, bella e vistosa, alta fino 150 cm., è un’erbacea perenne, con radici tuberizzate, fusiformi o irregolari ricche in sostanza amilacee e pectiche che, in periodi di...
  • Pianta erbacea biennale con fusto eretto, ispido per la presenza di peli rigidi, ramoso nella parte finale; radice fittonante, carnosa e abbastanza grossa; durante il primo anno...
  • Pianta comune in Sardegna e nell'area mediterrana, amata ed utilizzata anche in cucina, in farmaceutica e in cosmesi. Il rosmarino è ritenuto anche una buona pianta mellifera , è...
  • Pianta erbacea annuale, alta 10-30 cm, con fusto eretto-ascendente, ramoso, pubescente con foglie basali lanceolate ricoperte da fine peluria, con odore sgradevole.