Rosas - Monte Orri

panoramica sui monti di Siliqua

Il cantiere di Rosas è situato a pochi chilometri dal sito minerario omonimo, recentemente recuperato e aperto ai visitatori. Passato all’AFDS dall’Ispettorato Ripartimentale del Corpo Forestale nei primi anni ’90 è stato oggetto di lavori di rinaturalizzazione, con l’eliminazione della vegetazione non autoctona impiantata negli anni precedenti (in prevalenza Eucalipti che sono stati gradualmente sostituiti da impianti di Sughera).
Una nuova struttura con foresteria e centro servizi ha preso il posto di un vecchio e cadente stabile.
La zona è contigua al cantiere forestale di Campanasissa (altra UGB del complesso forestale 18b-Pantaleo) e al Monte Orri (723 metri), fra le cime più alte della parte occidentale dei monti del Sulcis.
In località Is Casiddus è ancora presente una vecchia laveria mineraria risalente ai primi del Novecento.
Le prime notizie di attività mineraria nell'area di Rosas risalgono ai primi decenni dell'Ottocento. In quegli anni tutta l'attività mineraria in Sardegna era gestita direttamente dallo Stato. Risalgono a quel periodo i primi documenti che attestano un'attività di ricerca mineraria a sud del Monte Orri.

Comuni: Narcao, Siliqua
Superficie: 1205 ettari
Tel: 0781 959875  

Aspetti vegetazionali:
Il sito è caratterizzato da una vegetazione forestale tipicamente mediterranea, con la presenza di numerose specie endemiche: in particolare sughere, oltre a tipologie vegetazionali a olivastro e ginepro. Sono presenti inoltre una macchia bassa a predominanza di cisti, euforbie e lentisco, e gariga a ginestra corsica e lavanda.
Aspetti faunistici:
La zona ospita numerose specie animali ed avifauna in particolare: troviamo la poiana, il falco pellegrino, la pernice sarda. Tra i mammiferi la lepre sarda, il coniglio selvatico, la volpe, la donnola, il cinghiale.
Come si raggiunge:
Giungendo da Cagliari, si percorra la SS. 130 fino a Siliqua; quindi si prenda la SS. 293 fino al bivio Acquacadda–Narcao, girando verso Terrubia; dopo aver attraversato il piccolo centro abitato si imbocchi una strada cementata fino al sito minerario di Rosas giunti al quale, girando a sinistra e proseguendo dritti per qualche chilometro si trova l’ingresso al cantiere forestale.
Condividi:
Scheda
Tipologia:
Servizio di appartenenza:
Complesso forestale di afferenza:
Approfondimenti

Potrebbe interessarti anche:

  • La Foresta, ricca di numerose specie faunistiche e molteplici specie endemiche che ne compongono la flora, è un'importante meta di turisti e di studiosi ed è visitabile seguendo...
  • Una foresta meta di visitatori, provenienti dal capoluogo e dalle aree limitrofe, per via delle sue caratteristiche che la rendono particolarmente idonea per l’attività sportiva e...
  • La zona di Montresta in cui è ubicato il cantiere forestale ha un buon interesse ambientale, valenza conferitale dagli aspetti paesaggistici e dalla presenza di diverse specie...
  • Il cantiere prende il nome dal lago artificiale del fiume Tirso, il lago Omodeo, completato nel 1924 ed inserito nell'elenco dei siti di interesse comunitario per via della sua...
  • La foresta di Terranova, demaniale a partire dal 1965 con l’acquisizione dei terreni di proprietà comunali utilizzati in passato dalla popolazione locale ad usi civici. Ricade...
  • Posizionata sul versante centro occidentale della Sardegna, l’Unità Gestionale di Base Modighina ricade su un territorio collinare a scisti e metamorfiti. Interessa superficie...
  • La presenza dell’aspro ed esteso complesso di Monte Lerno, culminante a 1093 m s.l.m e le massime elevazioni della dorsale contigua ( Punta Balestrieri , P.ta Selvapinta , Colzu...
  • Forest'Anela fu dichiarata inalienabile dalla legge 4 marzo 1886 n. 3713 e affidata al Demanio dello Stato. Per il suo patrimonio forestale, è senz'altro una tra le più...
  • Il cantiere forestale è costituito da territori di proprietà dei comuni di Austis, Neoneli e Nughedu Santa Vittoria, dati in gestione all'Ente Foreste della Sardegna, con la...
  • Alle pendici rocciose di questa foresta si trovano alcuni esemplari di leccio caratterizzati dalle forme contorte che testimoniano la presenza della folta foresta presente in...
  • Un territorio dalla morfologia caratterizzata dasll’alternarsi di versanti più o meno ripidi ed incisi che degradano verso sud, mentre, in prossimità del versante occidentale, un...
  • La zona sede degli interventi previsti fa parte di un ampio perimetro forestale in occupazione temporanea gestito dall’Ente Foreste Servizio Territoriale di Lanusei, per una...