Erica multiflora

Erica_multiflora

Arbusto sempreverde con fusti eretti, compatto.

Foglie diritte o leggermente ripiegate verso l’alto lunghe da 6 a 11 mm in verticilli di 4 o 5.

Fiori rosa-violetti in fascetti apicali, lunghi fino a 7 millimetri, riuniti in dense infiorescenze all'apice degli steli, antere bruno-scuro molto sporgenti dalla corolla. Capsula glabra.

Extra:

In Italia è presente in tutte le regioni centrali e meridionali, più frequente lungo i versanti occidentali e nelle isole. Cresce prevalentemente su terreni calcarei in ambienti di macchia e gariga, altitudini comprese tra 0 e 800 m sul livello del mare.

i fiori hanno anche uso apistico: se ne ottiene un ottimo miele monoflorale, è una buona pianta mellifera, per il periodo di fioritura ha più umidità rispetto ad altri.

Corologia:
Specie a corologia Steno-Mediterranea
Fenologia:
Fioritura da agosto a dicembre
Habitat:
Vegeta su macchie e garighe preferibilmente su suoli calcarei dal livello del mare fino agli 800 metri di altitudine.
Forma biologica:
Nanofanerofita
Curiosità:
Propagazione per polloni radicali e per seme. Il legno si presta bene per piccoli lavori di intaglio.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Erica multiflora L.
Nome sardo:
Tuvara, Uvara, Sabina, Scopa masciu, Kastannalza
Flora:
Famiglia:
Approfondimenti

Contenuti correlati

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Pianta suffrutice, alta 30-60 cm. , densamente ramosa, con forte odore aromatico.
  • Pianta alta fino a 5 metri con portamento per lo più arboreo. Corteccia rossastra. Foglie squamiformi, verde lucido, lunghe fino a 4 mm caratterizzate dal bordo traslucido...
  • Nota anche con i nomi di “lingua di cane”, “erba vellutina”, “cinoglosso” e “zerumola”, la Cinoglossa è una pianta spontanea biennale, con fusto peloso di colore verde chiaro ,...
  • Suffrutice pulvinoso, molto ramificato alla base, con fusti legnosi sub-eretti o striscianti. Emana una forte profumazione aromatica, molto apprezzata, così come il miele...
  • Arbusto caducifoglio molto ramificato, con fusto eretto e rami sottili che formano una chioma allargata. Rami giovani pubescenti. Corteccia brunastra con sfumature biancastre...
  • Arbusto prostrato , caducifoglio, spinoso e assai ramoso, con corteccia grigiastra . Rami giovani pubescenti. Foglie alterne, caduche , ellittiche, spesso ovate, seghettate almeno...
  • Albero di 10-20 metri caducifoglio a portamento eretto. La chioma può aprirsi in alto oppure mantenere una forma regolare quasi piramidale, con rami eretto-patenti o bassamente...
  • La Sardegna è uno scrigno di biodiversità , ricchissimo. Ne è un esempio il prezzemolo endemico della Sardegna . Appartiene alla famiglia delle Apiaceae o Umbelliferae (nomen...
  • Frutice lianoso sempreverde, prostrato-diffuso (strisciante sul terreno) o sormentoso-rampicante (su alberi, muri e rocce, raggiungente anche i 15 m. di lunghezza ) mediante...
  • Pianta erbacea perenne alta 30-150 cm, rizomatosa che, come dice il nome, porta fiori femminili e maschili su due piante diverse. Il fusto è eretto a sezione quadrata. Il rizoma...
  • Pianta erbacea officinale , perenne alta 15-45 cm., glabra o lievemente pubescente, con radice legnosa ed ingrossata, non presenta fusto. Foglie disposte a rosetta, , semplici,...
  • Pianta erbacea perenne alta dai 20 ai 60 cm. Il fusto è eretto, slanciato,nudo e glabro con una certa pubescenza in alto. È provvisto di due foglie , sub-opposte, ovate, ottuse...