Piccione selvatico

Piccioncini (foto di Cristian Mascia)

Il colombo (più conosciuto come piccione selvatico occidentale)  è una specie di Columbide abbastanza diffusa;
dalla sua forma domestica Columba livia domestica, che include i piccioni viaggiatori e numerose specie ornamentali e da carne, discendono i colombi semi-selvatici diffusi in quasi tutto il mondo, soprattutto nelle piazze delle grandi città.

Di aspetto simile al colombaccio (Columba palumbus), se ne distingue per la mancanza delle macchie bianche (attorno al collo), un becco bruno (anziché giallo-rosso), la mancanza di una linea bianca (che attraversa superiormente l'ala del colombaccio), il groppone bianco, le dimensioni leggermente inferiori e due righe nere orizzontali (sulle ali del piccione sono ben evidenti).

 

Origine zoogeografica:
Cosmopolita
Areale di distribuzione:
Presente in Sardegna come sedentario. Nidifica su gran parte del territorio.
Identificazione:
È legato alla specie dei piccioni domestici. Il piumaggio è grigio ferro con riflessi verdi e lilla. Il groppone è biancastro. Le spalle di profilo sono molto larghe. La coda nella parte terminale è nera, con del colore bianco sulle penne più esterne. Il volo è più rapido e più basso del Colombaccio. È lungo circa 32 cm, massimo 35.
Habitat:
Sono uccelli sociali e vivono in gruppi talvolta molto numerose. Frequentano coste rocciose marine e ambienti circostanti, zone rocciose dell'interno. Si nutrono principalmente di sostanze vegetali raccolte direttamente sul terreno o posandosi sugli alberi (o sugli arbusti).
Riproduzione:
Nidifica nei crepacci tra le rocce sul mare o nell'entroterra, solitamente in colonie numerose. Il nido è costituito da uno strato di ramoscelli e di sottili steli, nel quale vengono depositate generalmente due uova biancastre e lucide, covate da entrambi i sessi.
Status di conservazione:
Specie non minacciata
Grado di protezione:
Convenzione di Berna, All. III; DIR. CEE 409/79, All. II/1.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Columba livia
Nome sardo:
Caòmbu, columbu, culumbu.
Classe:
Ordine:
Famiglia:
Fauna:

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Ha un corpo allungato, di circa 10 mm, dall’elegante colore verde. Le grandi ali, trasparenti e reticolate, sono ripiegate a tetto sul dorso. Dotata di lunghe antenne filiformi,...
  • È una farfalla di medie dimensioni con un’apertura alare che può variare da 50 a 60 millimetri. La femmina ha le ali con una sfumatura verdastra. Nel maschio le ali sul lato...
  • Un falconide di taglia media, nidificante nel bacino del Mediterraneo. In Sardegna sono presenti due delle colonie più importanti di questa specie. Si tratta di un migratore:...
    Il Falco della Regina (Falco eleonorae) è un falco di taglia media, dotato di un'apertura alare che va dai 110 ai 130 cm...
  • Della famiglia dei Columbidi è il rappresentante più piccolo. È lunga 27 cm. con un peso di 145-160 g. Ha il corpo slanciato, la testa piccola e il becco breve. Il piumaggio è...
  • Le ali sono di color cioccolato sfumato di grigio, con 4 grandi ocelli. La femmina adulta ha l’addome molto voluminoso e può raggiungere un’apertura alare di ben 16 cm. Il bruco è...
  • È una falena diurna di piccole dimensioni, con un’apertura alare di circa 20 millimetri. Le ali sono nere, bordate di chiaro, con delle grosse macchie rosso vivo, a loro volta...
  • Si tratta di un serpente della famiglia dei Colubridi , frequente incontrarlo nelle campagne e nei giardini, sia in terreni rocciosi, secchi e soleggiati, sia in luoghi più umidi...
    Si tratta di una specie di medie dimensioni che solitamente non raggiunge i 150 cm di lunghezza, con il corpo slanciato, capo ovoidale e ben distinto dal corpo, occhi grandi con...
  • Si tratta della più piccola specie del genere Aquila della regione Paleartica Occidentale. La sua presenza in Sardegna è occasionale .
    In volo appare compatta, con ali larghe e squadrate, coda corta, testa sporgente. Apertura alare di 134-159 cm. Sessi simili. La colorazione complessiva è bruno-marron. La testa,...
  • È il mammifero più piccolo al mondo per peso e massa , noto anche come Pachiuro etrusco , della famiglia dei Soricidi.
    Il Mustiolo è tra i mammiferi più piccoli del mondo, da adulto pesa circa 1,2 – 2,5 grammi e ha una lunghezza totale di 5 -6 cm.; la coda è lunga circa la metà del corpo, è nuda...
  • Il Cervo sardo-corso, è il più grande mammifero selvatico presente in Sardegna, costituisce la sottospecie endemica sardo-corsa del Cervo europeo ( Cervus elaphus Linnaeus , 1758).
    Il cervo sardo si distingue dalla specie nominale europea per alcuni caratteri morfologici come adattamento alle condizioni di insularità. Le dimensioni del corpo sono inferiori...
  • Specie molto sospettosa presenta la parte superiore ed il vertice color sabbia mentre la parte inferiore è bianca. La faccia è grigia tendente al blu. In livrea nuziale il maschio...
  • È uno sfingide piccolo, con un’apertura alare di 50 millimetri. Le ali anteriori sono brune con linee ondulate nere, mentre quelle posteriori sono arancioni. Il bruco, di un...