Supramonte - Gennargentu

Supramonte-Punta su Cusidore m.1348 slm

Sede del complesso: F.D: di Montes (Comune diOrgosolo)
Telefono/Fax: 0784 201521

Il territorio è di natura e conformazione molto varia.
Dal punto di vista idrografico è costituito da corsi d’acqua a carattere prevalentemente torrentizio, i principali sono: il fiume Cedrino, il rio Flumineddu e il rio S’Alineddu.
Il rio Flumineddu precipita in un inghiottitoio nei pressi di Badu Osti per riapparire nella sorgente di Su Gologone.
Nonostante la massiccia presenza antropica in questo territorio si osserva una notevole varietà di habitat, che concorre assieme ai caratteri stazionali (fisiografia, orografia, meso e microclima, substrato pedologico) a diversificare gli ecosistemi e a promuovere la biodiversità.
La formazione forestale più diffusa è la lecceta, che costituisce nelle aree del Supramonte (dove trova il suo optimum climatico) una foresta d'alto fusto plurisecolare unica nel bacino del Mediterraneo per estensione (oltre 1000 ha), fisionomia, caratteristiche ecologiche e paesaggistiche.
Su ampie zone del Supramonte, a seguito di ripetuti incendi e passate utilizzazioni boschive irrazionali, la foresta di leccio ha lasciato il posto a stadi di degradazione più o meno accentuati, che vanno dalle formazioni a macchia nei suoi diversi aspetti (macchia foresta, alta, bassa) alla gariga, fino ad arrivare agli estremi della roccia affiorante, soprattutto nelle aree a maggior pendenza dove è stata maggiore l'azione erosiva delle acque meteoriche.
Lungo i torrenti ed in vicinanza delle sorgenti si incontra la tipica vegetazione riparia a prevalenza di ontano nero e salici, oltre a tasso, agrifoglio, acero minore. Nelle zone rupestri e di vetta è ancora da segnalare la presenza di una flora ricca di specie endemiche e rare nonché di arbusti montani prostrati.
Nelle zone, su substrato scistoso, si trovano invece estesi rimboschimenti realizzati a partire dagli anni '50 e sino ad oggi, a base di conifere (Cedrus atlantica, Pinus pinaster e nigra) pure o in consociazione con leccio, roverella ed altre latifoglie (quercia rossa, ciliegio, ontano napoletano, castagno, frassini etc.).

Contatti

Responsabile Complesso
Telefono:
0784 228249
Cellulare: 320 4331103
Direttore sezione Nuoro
Direttore dei lavori per i cantieri di Dorgali ed Oliena
Telefono:
0784 228282
Cellulare: 328 0280754
Condividi:
Scheda

Indirizzo

Montes
Orgosolo NU
Italia
Servizio di appartenenza:

Potrebbe interessarti anche:

  • Il complesso forestale Baronie Mare è composto da sei unità gestionali ricadenti nei comuni di Loculi, Irgoli, Siniscola, Orosei, Onifai e Galtellì. La superficie totale e di 4396...
  • Il complesso forestale Montiferru prende il nome dal massiccio di natura vulcanica che si eleva culminando con il Monte Urtigu in agro di Santulussurgiu, ad un’altezza pari a 1050...
  • Il Complesso Forestale Marganai è composto da sei unità gestionali ricadenti nei comuni di Iglesias, Fluminimaggiore, Domusnovas, Buggerru, Gonnesa. Tra queste la più importante è...
  • Il Complesso forestale Tepilora è composto da tre Foreste Demaniali ricadenti nei comuni di Torpè e Bitti. La superficie totale è di circa 5719 ha
  • Il Complesso Forestale Bassa Gallura – Altopiano di Buddusò è costituito da 14 corpi, distribuiti su un territorio molto vasto e variegato che va Caprera all’Altopiano di Buddusò...
  • Il Complesso Forestale di Pantaleo, 8.050 ettari , è costituito da quattro unità gestionali, incluse tre foreste demaniali . I territori gestiti ricadono nei Comuni di: Narcao,...
  • Il complesso forestale Castagno è composto da sette unità gestionali ricadenti nei comuni di Aritzo, Belvì, Meana Sardo, Tonara e Gadoni. La superficie totale è di circa 6655 ha.
  • Il Complesso Forestale di Gutturu Mannu, di superficie pari a 16807 ha, costituito da diverse Foreste Demaniali confinanti tra loro tanto da costituire un corpo unico, ricade...
  • Il complesso forestale dei Tacchi è composto da sette unità gestionali (tra cui una foresta demaniale) ricadenti nei comuni di Osini, Ulassai, Jerzu, Tertenia, Cardedu e Gairo. La...
  • Il complesso del Limbara (6681 ha circa) è geograficamente "concentrato" e costituito dai territori ricadenti nell’ambito del massiccio del Monte Limbara, nei suoi versanti...
  • Il Complesso Forestale Perdas è composto da sei unità gestionali ricadenti nei comuni di Talana, Villagrande Strisaili, Arzana e Gairo. La superficie totale è di 12408 ha...
  • Il complesso forestale Nuorese composto da quattro unità gestionali ricadenti nei comuni di Olzai, Nuoro, Oliena e Orune.