Sa Mela

Ingresso sede cantiere sa mela

Sa Mela è un cantiere forestale gestito separatamente dagli altri terreni in comune di Lodè, e va a costituire un corpo indipendente di estensione complessiva di circa 1694 ettari.

Inquadramento geografico:
Provincia: Nuoro Comune: Lodè Superficie: 1694 ha Telefono: 0784 890047
Aspetti climatici:
Il clima è di tipo mediterraneo, caratterizzato da inverni mediamente freddi e piovosi e da estati calde e siccitose.
Aspetti vegetazionali:
L'intenso pascolamento e, soprattutto, i ripetuti incendi e i tagli indiscriminati hanno purtroppo determinato la scomparsa del bosco. La scarsa copertura vegetale, associata alle pendenze, talvolta elevate, hanno, pertanto, innescato vasti e diffusi fenomeni erosivi i cui effetti risultano accentuati dove i valori delle pendenze sono elevati e particolarmente evidenti in alcune aree fino ad arrivare alla messa a nudo dei substrato geologico. Il territorio si presenta segnato da profonde incisioni sede di ruscelli a regime torrentizio, spesso violento, in concomitanza di forti precipitazioni che determinano anche frane e scoscendimenti pur modesti lungo le sponde.
Come si raggiunge:
L'accesso alla sede del presidio forestale è agevole, si trova a circa 8 km da S.Anna, lungo la Provinciale n.3
Condividi:
Scheda
Tipologia:
Servizio di appartenenza:
Complesso forestale di afferenza:
Approfondimenti

Contenuti correlati

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Una delle foreste storiche della Sardegna, acquisita del demanio fin dal 1914. Meta di visitatori per via delle sue bellezze naturali e di sentieri che conducono a luoghi di...
  • Il cantiere, nato nel 1956, occupa una superficie complessiva di 164 ettari, di cui circa 70 sono ubicati lungo il litorale di Badesi. I restanti 95 ettari, di recentissima...
  • Un area forestale caratterizzata da una ricca vegetazione ove domina la roverella con maestosi esemplari e dove è possibile ammirare alcune rare specie come l'aquila reale e il...
  • Il Monte Ortobene offre al visitatore un'incredibile varietà di scenari paesaggistici grazie all’alternarsi di torrioni, picchi e pinnacoli, costituiti da rocce molto dure e...
  • La superficie del cantiere si presenta di forma irregolare, con vasti pianori che si alternano a piccole valli e canaloni, percorsa da diversi rii a carattere temporaneo e...
  • La foresta di Castiadas costituisce un ottimo areale del Cervo Sardo soprattutto grazie al contesto montuoso di grande valore ambientale e paesaggistico nel quale essa si colloca.
  • La foresta di Pixinamanna è il risultato dell’intensa azione antropica subita a partire dalla seconda metà del 1839, in particolare dall’abolizione degli ademprivi. Assegnata...
  • Il Perimetro forestale di Allai si estende per 1042 ha sulle pendici nord-occidentali del Monte Grighine; è stato gestito dall’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste fino al...
  • Il Presidio forestale demaniale di Monte Nieddu è ubicato nella parte nord orientale dell'isola. Il territorio è di natura granitica, con una morfologia di alta collina,...
  • La foresta demaniale di Gutturu Pala-Pubusinu (comune di Fluminimaggiore) proviene dalla società Piombo Zincifera che - con la fine dell’attività mineraria - cedette i terreni di...
  • Il compendio forestale Girgini è localizzato nel massiccio del Gennargentu . Nel perimetro sono presenti un vivaio volante ed otto aree attrezzate ad uso ricreativo, oltre ad una...