Vivaio di Santu Luisu

ortofoto Santu Luisu

Il vivaio forestale Santu Luisu dista circa 4 km dall’abitato di Sorgono ed ha un’estensione di 5 ettari; l’altitudine media dell’area si aggira intorno a 740 metri s.l.m. Il clima è tipicamente mediterraneo e, considerata l’altitudine, la giacitura, e gli altri caratteri ecologici fondamentali, il vivaio può produrre postime forestale destinabile a tutta la zona del Lauretum sottozona media e fredda oltre che del Castanetum.

DATI SULLE COLTIVAZIONI

Le specie forestali coltivate sono quelle che meglio si adattano alla fascia fitoclimatica dell’area interessata quali: Quercus suber, Quercus ilex, Quercus pubescens, Pinus halepensis, Pinus pinea, Pinus pinaster, Castanea sativa, Olea Oleaster, Myrtus communis, Ilex aquifolium ecc.

La superficie coltivata è regolarmente terrazzata con muri di sostegno in calcestruzzo nelle scarpate più alte e con muretti a secco quelle con dislivello limitato. La superficie è suddivisa simmetricamente in quadri nonché provvista di una funzionale rete viaria costituita da viali primari completamente asfaltati. L’intento principale della nascita dei vivai era quello di soddisfare il fabbisogno di piantine forestali da impiegare per la difesa del suolo dai fenomeni erosivi e dal dissesto idraulico e idraulico forestale in generale.
Attualmente prevedono attività di produzione di materiale di propagazione forestale che, oltre all’approvvigionamento destinato ai rimboschimenti previsti dall’Agenzia Forestas per lavori di sistemazione idraulico-forestali e difesa del suolo, verrà utilizzato da Enti pubblici e privati in rimboschimenti volontari, fasce frangivento, alberature stradali, recupero aree degradate, giardini ecc.   

Contatti

Complesso forestale del Castagno
Telefono:
0784 60250
Cellulare: 320 4331141
Condividi:
Scheda
Servizio di appartenenza:
Tipo struttura:
Indirizzo:
Sorgono NU
Italia
Approfondimenti

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Il toponimo è ripostato anche come Misureris.
  • Opera come centro fauna e si occupa di allevamento conservativo della Lepre sarda ( Lepus capensis mediterraneus ). Codice Regionale: SS/R/03 Il programma di Allevamento Il...
  • Monte Tudderi dai suoi 435 m.s.l.m. è una delle alture più adatte per sorvegliare il territorio costiero del nord Sardegna. Si trova in comune di Tergu, tanto che comunemente è...
  • La vedetta domina gran parte dell'angolo sud-orientale dell'Isola: Punta Serpeddì e l'abitato di Burcei , i Settefratelli , Geremeas , Monte Paulis, Flumini , Quartu , Selargius...
  • La vedetta opera con una visuale diretta sull'agro di Belvì e Aritzo, spaziando sino alla porzione sud del territorio di Tonara . Il campo visivo raggiunge la vedetta di S...
  • Questa vedetta è sita, come quella di Gonare, nei pressi di un'omonima chiesetta campestre di montagna. Nostra Signora de su Monte sta infatti in agro di Fonni , ed è (insieme...
  • L’ Azienda Campulongu è un centro polifunzionale che, oltre ad ospitare uno tra i più importanti vivai forestali regionali, produce foraggi e granaglie da destinare alla...
  • Per la sua posizione strategica, questa vedetta è operativa h24 durante la stagione Antincendio. A Seui, nel compendio demaniale di Montarbu , svetta Punta Margiani Pubusa 1324...
  • Servizio Territoriale di Lanusei - Comune: Lanusei (OG)
  • Da Monte Moro si può ammirare uno dei panorami più suggestivi della Gallura, vista sulla costa di Porto Cervo, area di notevole interesse naturalistico e turistico.
  • La vedetta di Asuni, nota col toponimo Modighina , è situata sulla cima del Monte Ualla , che sfiora i 600 m slm. Posizionata geograficamente al centro dell'Isola, gode di un...