Sagina pelosa

Sagina pilifera a Esterzili (foto Alessandra Boi)

Tranne dei primi mesi estivi (periodo di massima vegetazione) questa pianta assomiglia a uno spesso strato di muschio: ma verso maggio-giugno si ricopre di fiori con cinque petali bianchissimi che, per il breve lasso temporale di un paio di mesi, rendono questa pianta appariscente.

Si tratta di un'erbacea perenne, della famiglia delle Caryophillaceae. Ha l'aspetto di un pulvino compatto e aderente al suolo (dal quale si può sollevare, al massino di pochi centimetri).
Conformata in una fitta serie di rami striscianti lignificati e molteplici ciuffi di foglioline lineari, lunghe fino a 8mm e terminanti con un minuscolo filamento, un’appendice filiforme estensione della nervatura centrale della foglia.
Sopra lo strato uniforme delle foglie, esili steli fiorali di colore rossiccio alti fino a 8 cm, dotati di un singolo fiore e privi di foglie, se non nella parte basale, che si nasconde immerso nel pulvino.

Extra:

La Sagina pilifera è una pianta endemica delle montagne della Corsica e della Sardegna, dove  si può incontrare nelle aree cacuminali dei monti del Gennargentu, oltre i milleseicento metri di altitudine, sui prati e lungo i sentieri, in ambiente piuttosto asciutto, o tra le rocce e suoli rupestri, come sul monte Santa Vittoria di Esterzili (1200 mslm).

Etimologia:
Sagina: da sagíno (ingrassare, nutrire --> adatta per foraggio) pilifera: da pilus (pelo) e fero (portare) --> fornita di peli, pelosa
Somiglianze e varietà:
Spergula pilifera DC
Condividi:
Scheda
Flora:
Famiglia:

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • I Muschi (si usa il plurale perchè sono migliaia le varietà raggruppate sotto questo nome comune ) sono organismi vegetali che, a differenza delle altre piante, non hanno radici...
  • Pianta slanciata alta 20-40 cm, con fusto glabro ed eretto. Foglie, da lanceolate a subspatolate, acute, lunghe fino a 15 cm.; le basali sono disposte a rosetta, le superiori più...
  • Arbusto molto ramificato alto 1-3 metri di altezza, sempreverde, di forma da rotondeggiante-espansa a piramidale, irregolare. I rami sono disposti in modo opposto, la scorza è di...
  • Frutice lianoso sempreverde, prostrato-diffuso (strisciante sul terreno) o sormentoso-rampicante (su alberi, muri e rocce, raggiungente anche i 15 m. di lunghezza ) mediante...
  • Pianta arbustiva con fusto breve e tozzo, può raggiungere i 2-3 metri di altezza. Corteccia di
  • Lo zafferano minore (o Croco ) è una specie endemica di Sardegna e Corsica, assai affine allo Zafferano vero ( Crocus sativus L.) pianta di origine asiatica che trova ampio...
  • Camefita suffruticosa (dotata di fusti legnosi solo alla base, generalmente di piccole dimensioni) è endemica delle Baleari e del sistema Sardo-Corso ed Arcipelago Toscano (isola...
  • Arbusto prostrato con corteccia bruno-rossastra, rami contorti e intricati. Rami giovani glabri e angolosi. Foglie aghiformi lunghe 8-14 mm., rigide, mucronate, pungenti con una...
  • Arbusto sempreverde, alto fino a 2 m, con fusti eretti e ramificati e foglie opposte e sessili, da ovate a lanceolate, ottuse all'apice. Endemica di Sardegna, Corsica, Isola d'...
  • È un arbusto sempreverde , molto ramificato, con foglie sclerofilliche (cioè dure, coriacee, sempreverdi) tipico della macchia mediterranea. Spesso, in condizioni climatiche...
  • Si tratta di un'erba perenne, pianta alta da 40 a 150 cm , che fiorisce per la prima volta a dieci anni di età. Fiori a corolla gialla , disposti alle ascelle delle foglie, in...
  • Erbacea perenne o arbusto dal portamento cespitoso , alto fino a 1,30 metri. GENERALITà Il cisto giallo ha distribuzione mediterranea (occidentale) ed è presente soprattutto in:...