Osmunda regale

Osmunda regale, foto da Digital Library

Pianta erbacea perenne con base ingrossata a simulare un piccolo e tozzo tronco, alta fino a 3 metri. Il rizoma è grosso, eretto, molto ramificato, robusto di colore brunastro. Le fogli sterili sono molto grandi, lunghe fino a 2 m con lamina suddivisa in tante foglioline, di colore verde chiaro; il picciolo è grosso, resistente e scanalato. Le foglioline fertili sono inserite quasi opposte sulle rachidi, sono oblunghe-lanceolate, ottuse, con nervatura sottile, obliquamente troncate alla base e dilatate ad orecchio; le inferiori sono sterili, le superiori sono fertili e giallastre, formanti una pannocchia color ruggine quando maturano i sori, che, al posto dei segmenti, ha delle formazioni più o meno cilindriche con la superficie coperta di sporangi.

Corologia:
Si trova dal piano alle zone montane dell'Europa, Russia, Africa settentrionale, sud Africa, India, Madagascar, America settentrionale e meridionale. In Italia è comune in Lombardia, Piemonte, Liguria, Toscana, Sicilia, Sardegna ed in Corsica. Tipo corologico: Subcosmopolita
Fenologia:
La sporificazione avviene da giugno-luglio.
Habitat:
La specie vegeta su praterie umide, greti dei fiumi, foreste umide, luoghi paludosi, lungo i corsi d'acqua dalla pianura ai luoghi collinari e di bassa montagna fino ai 600 metri di altitudine. Si rinviene spesso nel Marghine e nella Planaria ma anche in molte altre zone dell’Isola.
Forma biologica:
Geofita rizomatosa
Curiosità:
E’ la felce più grande presente in Europa ed è più rara rispetto alle altre. Viene utilizzata per la cure di diverse patologie (apparato digerente, astringente cutaneo, apparato urinario) e deve essere utilizzata con cautela. In passato era usata come ricostituente e come demineralizzante. Il nome della pianta è dedicata ad "Osmùnder", divinità celtica, simbolo di forza; alludendo, forse, alle proprietà della pianta. In Sardegna l' Osmunda è chiamata "iliche veru", l'epiteto sardo "veru" con tutta probabilità deriva dal latino "ferus" (selvatico) che starebbe ad indicare la sua rarità rispetto ad altre specie di felci. Questa specie viene utilizzata presso laghetti e parchi con notevole umidità, come ornamento.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Osmunda regalis L.
Nome sardo:
Iliche veru, filettu reali, filixi eru
Flora:
Famiglia:

Potrebbe interessarti anche:

  • Il nome latino può indurre in errore: phonicea non rimanda ai Fenici ma al greco "φοινικεος" che significa rosso porporino , come il colore delle sue galbule, usate per la...
  • Specie dal portamento elegante, gli aghi flessuosi ricadono verso il basso: talmente lunghi da rendere la pianta capace di catturare grandi quantità di umidità dell'aria...
  • Sull'Isola dell'Asinara è presente a Elighe Mannu e Cala Dei Ponzesi.
  • Albero di 6-15 metri di altezza, con rami induriti o sub-spinosi all’apice e chioma globosa. Foglie caduche, alterne, semplici, rotonde, ellittiche, più o meno ovali o...
  • Noto anche come Scornabecco , o Brentine , è comune nelle macchie e al margine dei boschi di leccio. Con foglie persistenti di color verde-grigiastro e fiori larghi , profumati,...
  • Aromatica, perenne, suffruticosa, alta 30-50 cm, molto ramificata fin dal basso, con base lignificata. I fusti appena formati sono ricoperti da una peluria argentea. Presenza di...
  • Primulacea annuale , poco pelosa, dalle dimensioni ridotte (tra i 5 ed i 15 cm). Fusto erbaceo, ascendente, molto ramoso, di colore verde. Foglie opposte, di un bel verde, più...
  • Pianta suffruticosa dal portamento pulvinato , alta meno di un metro, fiorisce tra aprile e settembre. Questa Euforbiacea è una pianta meno diffusa di altre sue omonime, presente...
  • Arbusto o albero di 10-15 metri con tronco dritto e slanciato e chioma globosa. Rami giovani con corteccia lucida, bruno-rossastra. Gemme piccole, globose, glabre, con perule...
  • Arbusto caducifoglio molto ramificato, con fusto eretto e rami sottili che formano una chioma allargata. Rami giovani pubescenti. Corteccia brunastra con sfumature biancastre...
  • Albero o arbusto caducifoglio alto fino a 15 metri con chioma globosa e lassa. Tronco e rami rivestiti da una scorza liscia e giallastra in età giovanile che diventa grigio-scura...
  • Nota anche con i nomi di “lingua di cane”, “erba vellutina”, “cinoglosso” e “zerumola”, la Cinoglossa è una pianta spontanea biennale, con fusto peloso di colore verde chiaro ,...