Ofride scura

ofride scura

Pianta erbacea perenne alta fino a 30 cm,con infiorescenza a spiga rada.

Fusto eretto, foglie lanceolate in rosetta basale, generalmente larghe e corte. Tepali esterni verdi, ovaliformi e ottusi; i laterali opposti ed il mediano curvato in avanti, con apice arrotondato. Tepali interni lunghi circa 2/3 rispetto agli esterni, stretti, lineari, di colore variabile da giallo-verdastro a bruno-verdastro.

Labello trilobato, allungato, leggermente convesso, con lobo mediano lievemente bilobato, vellutato, bruno-rossiccio bordato di giallo, con macchia violacea. Ginostemio privo di rostro.

Extra:

Le Ophrys, appartenenti alla famiglia delle Orchidacee, devono il nome a un'antica parola greca che significa "ciglia" per la pelosità del loro fiore (labello).

Corologia:
Presente in Italia meridionale e centrale, nelle isole, in Liguria ed in Emilia Romagna. Più frequente nelle isole e al sud, gradualmente più rara al nord. Tipo corologico: Steno-Mediterraneo
Fenologia:
Fioritura dagli ultimi di febbraio a fine maggio.
Habitat:
Macchie discontinue, garighe, boschi radi, fino a 600 m. di altitudine, generalmente su suolo calcareo.
Forma biologica:
Geofita bulbosa
Curiosità:
Alcuni popolamenti della Sardegna possiedono delle caratteristiche particolari quali: fiori relativamente grandi, disegno di colore azzurro brillante, rovescio del labello rossiccio; per questo motivo, tali popolamenti, vengono assegnati alla sottospecie iricolor (Desfontaines). Tuttavia, tra i ricercatori, esistono tuttora pareri discordanti, in quanto alcuni autor,i la elevano al rango di specie. In questo caso la presenza di forme intermedie rende opinabile questa distinzione.
Tags:
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Ophrys fùsca
Flora:
Famiglia:

Potrebbe interessarti anche:

  • Pianta alta fino a 15-40 cm , con fusto robusto e rigido. Foglie basali distese o semierette, lineari-lanceolate; le cauline guainanti il fusto. Infiorescenza lassa, più o meno...
  • Pianta a disitribuzione mediterranea (in tutte le regioni dell’Italia centrale, meridionale e insulare). Erbacea annuale, alta fino a 50 cm, con fusti eretti, cilindrici, semplici...
  • Il Giglio stellato, o Pancrazio, o Giglio (stellato) di Sardegna è una pianta perenne endemica della regione mediterranea compresa tra Sardegna, Corsica e Isola di Capraia (...
  • Pianta erbacea perenne a riposo estivo, poco appariscente in inverno mentre in primavera, alla fioritura il fusto si allunga in un alto scapo fiorale (alto fino a 3 m) che...
  • Pianta alta 10-50 cm. con fusto eretto, gracile e foglioso fino all’infiorescenza; rizoma ramoso. Foglie disposte grossolanamente su due file, strette, quelle inferiori piccole ed...
  • Lo zafferano minore (o Croco ) è una specie endemica di Sardegna e Corsica, assai affine allo Zafferano vero ( Crocus sativus L.) pianta di origine asiatica che trova ampio...
  • Erbacea perenne rizomatosa - assai diffusa e molto vigorosa nel portamento e nella rapidità di crescita; vegeta nelle foreste, nelle radure luminose, ai bordi dei boschi o nei...
  • Pianta erbacea perenne alta 30-150 cm, rizomatosa che, come dice il nome, porta fiori femminili e maschili su due piante diverse. Il fusto è eretto a sezione quadrata. Il rizoma...
  • Detto anche Elce ( Quercus ilex ) è una quercia sempreverde assai longeva (può raggiungere i 1000 anni ). Alto fino a 25 m , con chioma globosa e densa, colore cupo e portamento...
  • È un arbusto sempreverde , molto ramificato, con foglie sclerofilliche (cioè dure, coriacee, sempreverdi) tipico della macchia mediterranea. Spesso, in condizioni climatiche...
  • Pianta erbacea perenne alta 15-80 cm, con bulbo di 2,4 cm di diametro. Il fusto eretto, cilindrico, termina con infiorescenza. Le foglie in numero di 2-4 nascono dal bulbo,...
  • Il ciclamino primaverile è una pianta erbacea perenne, piccola tuberosa dai delicati fiori rosati. Si trova al centro–sud e nelle isole fino a 1200 m s.l.m..