Ofride scura

ofride scura

Pianta erbacea perenne alta fino a 30 cm,con infiorescenza a spiga rada.

Fusto eretto, foglie lanceolate in rosetta basale, generalmente larghe e corte. Tepali esterni verdi, ovaliformi e ottusi; i laterali opposti ed il mediano curvato in avanti, con apice arrotondato. Tepali interni lunghi circa 2/3 rispetto agli esterni, stretti, lineari, di colore variabile da giallo-verdastro a bruno-verdastro.

Labello trilobato, allungato, leggermente convesso, con lobo mediano lievemente bilobato, vellutato, bruno-rossiccio bordato di giallo, con macchia violacea. Ginostemio privo di rostro.

Extra:

Le Ophrys, appartenenti alla famiglia delle Orchidacee, devono il nome a un'antica parola greca che significa "ciglia" per la pelosità del loro fiore (labello).

Corologia:
Presente in Italia meridionale e centrale, nelle isole, in Liguria ed in Emilia Romagna. Più frequente nelle isole e al sud, gradualmente più rara al nord. Tipo corologico: Steno-Mediterraneo
Fenologia:
Fioritura dagli ultimi di febbraio a fine maggio.
Habitat:
Macchie discontinue, garighe, boschi radi, fino a 600 m. di altitudine, generalmente su suolo calcareo.
Forma biologica:
Geofita bulbosa
Curiosità:
Alcuni popolamenti della Sardegna possiedono delle caratteristiche particolari quali: fiori relativamente grandi, disegno di colore azzurro brillante, rovescio del labello rossiccio; per questo motivo, tali popolamenti, vengono assegnati alla sottospecie iricolor (Desfontaines). Tuttavia, tra i ricercatori, esistono tuttora pareri discordanti, in quanto alcuni autor,i la elevano al rango di specie. In questo caso la presenza di forme intermedie rende opinabile questa distinzione.
Tags:
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Ophrys fùsca
Flora:
Famiglia:

Potrebbe interessarti anche:

  • Arbusto sempreverde, spinescente, con fusti eretti, verde-scuri, i principali dritti, rigidi e striati, quelli secondari appiattiti e simili a foglie (cladodi) di forma da...
  • Pianta alta 15-60 cm. Fusto eretto, spesso arrossato alla base, tormentoso soprattutto nella parte superiore e foglioso sino all’infiorescenza. Foglie abbraccianti, oblungo-...
  • Noto anche come Erba di S.Giovanni (o cacciadiavoli ) è un piccolo arbusto cespuglioso, piuttosto legnoso alla base, biennale o perenne...
  • Nota anche con i nomi di “lingua di cane”, “erba vellutina”, “cinoglosso” e “zerumola”, la Cinoglossa è una pianta spontanea biennale, con fusto peloso di colore verde chiaro ,...
  • Arbusto o piccolo albero alto fino a dieci metri , molto ramificato. Corteccia grigio-rossastra desquamante in linee longitudinali nei rami più vecchi; rami giovani glabri,...
  • Arbusto sempreverde, con fusto cespuglioso e molto ramoso, vischioso e aromatico, alto fino a 2 metri. Foglie opposte, sessili, strettamente lanceolate, tormentose e vischiose,...
  • Pianta slanciata alta 15-50 cm , con infiorescenza lassa e allungata. Foglie di colore verde chiaro prossime al grigio, oblungo-lanceolate. Tepali esterni ovati, acuti, color...
  • Albero o arbusto longevo di media altezza, dai rami giovani induriti e spinescenti. Tronco contorto e corteccia grigio chiara più o meno liscia. Chioma espansa. Foglie coriacee a...
  • Pianta comune in Sardegna e nell'area mediterrana, amata ed utilizzata anche in cucina, in farmaceutica e in cosmesi. Il rosmarino è ritenuto anche una buona pianta mellifera , è...
  • Cespuglio basso e ramoso con rami alti fino a 1 m, peloso-ghiandoloso. Foglie a lamina ellittica, vischiose, sessili, con superficie grinzosa; margine ondulato; presenza di peli...
  • Sull'Isola dell'Asinara è presente a Elighe Mannu e Cala Dei Ponzesi.
  • Piccolo arbusto aromatico ma poco appiccicoso, molto ramificato. Foglie ovali, picciolate, molto rugose e con peli su entrambe le pagine, verde-grigie, leggermente più chiare...