Pulicaria (Incensaria)

Pulicaria, presso Funtamare (Gonnesa). Foto A.Saba (Forestas)

Pianta erbacea, perenne a fiori gialli, appartenente alla vasta famiglia delle Asteraceae. Secondo altre classificazioni, appartiene alla "tribù" delle Inulae.  Nel pieno sviluppo, quest'erbacea raggiunge normalmente i 50 cm. Presenta un debole odore aromatico non molto gradevole e simile alla menta.  Il mese di fioritura varia in funzione delle condizioni climatiche e delle numerose specie: tra maggio e settembre. Le specie più diffuse in Sardegna sono probabilmente la P. odora e la P. dysenterica.
I fiori - sono in realtà le infiorescenze (un insieme di tanti fiori più piccoli) - si presentano gialli e presentano capolini con la struttura tipica delle Asteracee.
In pratica quello che i più credono sia polline sono in realtà fiori di un giallo intenso, così come sono fiori gialli quelli che che vengono normalmente chiamati petali si presentano nastriformi e decisamente più lunghi

Extra:

Il nome generico (pulicaria) deriva dal latino “pulicarius” (legato in qualche modo alle pulci) e si riferirebbe alle proprietà “anti-pulci” di alcune sostanze contenute nella pianta; il nome specifico (dysenterica) farebbe riferimento ad altra proprietà medicamentosa contro la dissenteria.

Corologia:
Euro-mediterranea.
Habitat:
Habitat tipico: macchie, margini boschivi, sugherete, prati incolti
Somiglianze e varietà:
Oltre alle specie dello stesso genere (Pulicaria odora L. - Pulicaria vulgaris G. - Incensaria fetida) che si possono distinguere con esami più accurati (es: le foglie sono più piccole, ondulate e quasi accartocciate, mentre l'infiorescenza presenta i capolini disposti in posizioni intermedie lungo il fusto) l'Incensaria comune può essere confusa con specie di altri generi quali Inula, Buphthalmum, Telekia e altre...
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Pulicaria dysenterica L.
Nome sardo:
Erba de pulixi, Erba de puxi, Erba pudida, Erba sana, Fiori di cacaranciu, Cagaranzu
Flora:
Ordine:
Famiglia:

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Nota anche come " Mimosa a foglie strette ", è una specie invasiva, originaria dell' Australia , introdotta e diffusa in gran parte del mondo: anche con funzioni frangivento nelle...
  • Arbusto o piccolo albero di 2-6 metri, con rami giunchiformi, flessuosi, opposti. Rami a corteccia bruno-aranciati, i giovani verdastri, pubescenti, striati. Foglie semplici,...
  • Albero di medie dimensioni , altezza tipicamente sui 12-15 metri; chioma piramidale densa, tronco dritto o arcuato ascendente, corteccia scura solcata irregolarmente...
  • Pianta endemica della Sardegna e della Corsica, è un arbusto con portamento elegante, ramoso con peli ghiandolari sparsi sul fusto, sulle foglie e sulle inflorescenze. Foglie...
  • Albero non molto longevo, raggiunge mediamente i 25-30 metri in altezza, tronco dritto, di diametro fino a 1,2 metri, chioma inizialmente piramidale, poi più o meno espansa e...
  • Albero dalle dimensioni maestose, alto fino a 25 metri di altezza. Chioma non molto densa, dall’aspetto conico-piramidale dovuta alla ramificazione presente già nella parte basale...
  • Arbusto caducifoglio alto 0,5-4 metri, con chioma assai rada ed irregolare, ramosissimo, molto spinoso. Rami e fusti color bruno-grigiastro più o meno scuri. Foglie
  • Pianta erbacea rizomatosa (possiede una parte del fusto interrato, ingrossato, con principale funzione di riserva) alta fino a mezo metro. Foglie basali a lamina cuoriforme-...
  • Pianta diffusa nei terreni incolti o ai margini del bosco, alta fino a 50 cm con foglie palmate . Caratteristici i suoi fiori azzurri molto gradevoli, alterni su racemi e frutti...
  • Pianta erbacea perenne alta dai 20 ai 60 cm. Il fusto è eretto, slanciato,nudo e glabro con una certa pubescenza in alto. È provvisto di due foglie , sub-opposte, ovate, ottuse...
  • Pianta aromatica, comune in Sardegna e molto usata in tutta l'area mediterrana, amata ed utilizzata anche in cucina, in farmaceutica e in cosmesi. Il rosmarino è ritenuto anche...
  • Col nome comune ( mimosa ) sono spesso indicate le infiorescenze gialle e profumate, simili all'altra specie presente in Sardegna ( Acacia saligna ) detta però " mimosa a foglie...