Felce setifera

polysticum setiferum

Pianta erbacea perenne con foglie lunghe fino a 1 m, partenti direttamente dal terreno e disposte a rosa, composte da un asse centrale (ràchide), ricoperto da scaglie marroni rossiccie, dal quale si dipartono delle foglioline (dette pinne) a loro volta composte da una nervatura centrale portante lateralmente elementi fogliari più piccoli (detti pinnule) generalmente aventi margine dentellato con apici terminanti in una sorta di setole. La consistenza della foglia è in generale morbida ed il colore è verde chiaro. Questa specie è facilmente confondibile con la Felce aculeata, Polystichum aculeatum (L.) Roth che ha in genere le foglie non pubescenti, di colore verde più scuro e lucido e consistenza coriacea. La felce setifera ha in media una distribuzione con baricentro su quote più basse rispetto alla felce aculeata, anche se sovrapposizioni in questo senso non mancano, essendo entrambe specie molto legate alla presenza di umidità dell’aria e del terreno e molto tolleranti l’ombra. Un’ulteriore difficoltà nell’attribuire degli esemplari ad una specie o all’altra deriva dal fatto che le due possono ibridarsi.

Corologia:
Si trova dalla pianura alle zone medio montane dell'Europa centro-occidentale e meridionale-occidentale, generalmente a quote maggiori al sud. La foto è stata scattata nella località Funtana e’ su Tuvunieddu nel Comune di Ussassai (Ogliastra)
Fenologia:
La sporificazione avviene da giugno-luglio.
Habitat:
La specie vegeta nei boschi umidi, lungo torrenti e ruscelli in vallecole strette o in forre. Nella parte più meridionale del suo areale, si colloca mediamente ad altitudini comprese fra la media collina e la media montagna, anche se sembra più strettamente legata alla presenza di ambienti umidi e ombrosi come le vallecole più strette o le forre che all’altitudine.
Forma biologica:
Geofita rizomatosa
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Polystichum setiferum (Forsk.) Woynar
Flora:
Famiglia:

Potrebbe interessarti anche:

  • Albero o piccolo alberello caducifoglio alto fino a 12 metri con corteccia grigiastra e ruvida negli esemplari adulti; rami giovani pubescenti, poi glabri, bruno-rossicci. Foglie...
  • Arbusto spinoso alto 40-60 cm, con fusti legnosi contorti a corteccia bruno-oliva. Rami striati, pubescenti, intricati. Foglie semplici, sericee, sessili. Infiorescenze a racemo...
  • Pianta arbustiva con chioma cespugliosa ed irregolare , alta 1,50 massimo 2 metri , talvolta eccezionalmente arborea di 4-6 metri. Il fusto è tortuoso e contorto, con rami...
  • Pianta suffrutice, alta 30-60 cm. , densamente ramosa, con forte odore aromatico.
  • Pianta erbacea perenne alta 15-80 cm, con bulbo di 2,4 cm di diametro. Il fusto eretto, cilindrico, termina con infiorescenza. Le foglie in numero di 2-4 nascono dal bulbo,...
  • Arbusto o piccolo albero di 2-6 metri, con rami giunchiformi, flessuosi, opposti. Rami a corteccia bruno-aranciati, i giovani verdastri, pubescenti, striati. Foglie semplici,...
  • Il ciclamino primaverile è una pianta erbacea perenne, piccola tuberosa dai delicati fiori rosati. Si trova al centro–sud e nelle isole fino a 1200 m s.l.m..
  • Liana sempreverde, rampicante spinoso dai fusti cilindrici, legnosi, glabri, con spine rivolte all'indietro e quindi particolarmente offensive. I rami sottili sono di colore verde...
  • Albero alto fino 30 metri di altezza, con chioma espansa che si forma ad una certa distanza dal suolo. Il tronco si presenta regolare, con la corteccia lucida e liscia di color...
  • Conosciuto anche come "Pino di Monterey" o " Pine California" è un albero sempreverde, maestoso ed elegante, alto fino a 25-30 metri, che si contraddistingue dalle altre specie...
  • Pianta di 10-20 metri con chioma folta ombrelliforme con corteccia grigia normalmente fessurata a reticolo; rami giovani lisci color grigio-verdastro. Foglie imparipennate...
  • Albero caducifoglio alto fino a 15 - 20 metri; con rami laterali ben sviluppati e chioma espansa. Tronco diritto e regolare non scanalato. La corteccia è marrone-rossastro scuro,...