Felce setifera

polysticum setiferum

Pianta erbacea perenne con foglie lunghe fino a 1 m, che partono direttamente dal terreno e disposte a rosa, composte da un asse centrale (ràchide), ricoperto da scaglie marroni rossiccie, dal quale si dipartono delle foglioline (dette pinne) a loro volta composte da una nervatura centrale portante lateralmente elementi fogliari più piccoli (detti pinnule) generalmente aventi margine dentellato con apici terminanti in una sorta di setole.

La consistenza della foglia è in generale morbida ed il colore è verde chiaro.

La felce setifera ha in media un areale con distribuzione su quote più basse rispetto alla felce aculeata, anche se sovrapposizioni in questo senso non mancano, essendo entrambe specie molto legate alla presenza di umidità dell’aria e del terreno e molto tolleranti l’ombra. Un’ulteriore difficoltà nell’attribuire degli esemplari ad una specie o all’altra deriva dal fatto che le due possono ibridarsi.

Corologia:
Si trova dalla pianura alle zone medio montane dell'Europa centro-occidentale e meridionale-occidentale, generalmente a quote maggiori al sud. La foto è stata scattata nella località Funtana e’ su Tuvunieddu nel Comune di Ussassai (Ogliastra)
Fenologia:
La sporificazione avviene da giugno-luglio.
Habitat:
La specie vegeta nei boschi umidi, lungo torrenti e ruscelli in vallecole strette o in forre. Nella parte più meridionale del suo areale, si colloca mediamente ad altitudini comprese fra la media collina e la media montagna, anche se sembra più strettamente legata alla presenza di ambienti umidi e ombrosi come le vallecole più strette o le forre che all’altitudine.
Forma biologica:
Geofita rizomatosa
Somiglianze e varietà:
Questa specie è facilmente confondibile con la Felce aculeata (Polystichum aculeatum L. Roth) che ha in genere le foglie non pubescenti, di colore verde più scuro e lucido e consistenza coriacea. Meno facile confonderla con la Felce aquilina (Pteridium aquilinum subsp. aquilinum).
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Polystichum setiferum (Forsk.) Woynar
Flora:
Famiglia:

Potrebbe interessarti anche:

  • Comunemente chiamato Pino Austriaco, il Pinus nigra è un albero maestoso e sempreverde che ha generalmente tronco dritto e chioma densa piramidale. Può raggiungere i 20-30 metri...
  • Fiore delicato ma insuperabile per profumo, colore e contrasto con il verde del paesaggio boschivo che lo circonda. Fiorisce, tra marzo e aprile, splendida anteprima di Primavera...
  • Specie dal portamento elegante, gli aghi flessuosi ricadono verso il basso: talmente lunghi da rendere la pianta capace di catturare grandi quantità di umidità dell'aria...
  • Simile alla Tamerice comune ma con corteccia rossastra . Si tratta di un albero o arbusto di altezza tra 1 e 5 metri con rami giovani esili. Foglie di 1-2,5 mm, imbronciate,...
  • Arbusto caducifoglio alto da 1-3 metri con rami giovani verdi flessibili, eretti, scanalati. La struttura è costituita da molteplici fusti che si originano dalla base e si...
  • Cespuglio basso e ramoso con rami alti fino a 60 cm, peloso-ghiandoloso. Foglie ovali a lamina ellittica, vischiose, sessili, con superficie grinzosa; margine ondulato-crenato;...
  • Sottospecie endemica della Sardegna, comune ma localizzata nella Nurra (tra Capo Caccia e Torre di Bantine). Arbusto spinoso molto ramificato alto 30-60 cm. I rami sono rigidi,...
  • La Sardegna è uno scrigno di biodiversità , ricchissimo. Ne è un esempio il prezzemolo endemico della Sardegna . Appartiene alla famiglia delle Apiaceae o Umbelliferae (nomen...
  • Pianta diffusa nei terreni incolti o ai margini del bosco, alta fino a 50 cm con foglie palmate . Caratteristici i suoi fiori azzurri molto gradevoli, alterni su racemi e frutti...
  • Arbusto suffruticoso sempreverde di 1-3 m, rampicante , con internodi provvisti di pochi aculei robusti e lievemente adunchi. Foglie composte, con 3-7 foglioline lanceolato-...
  • Albero sempreverde alto sino a 15 metri , con chioma irregolare, foglie bipennate , composte da segmenti di 3-4 mm, di un caratteristico colore grigio-verde (o verde argenteo )...
  • Arbusto o alberello di 5-6 metri molto spinoso e ramificato. Corteccia liscia color cenere. Foglie caduche, alterne, profondamente lobate, con tre o cinque lobi dentellati, lunghe...