Felce aquilina

Felce aquilina presso S.Vittoria Esterzili (Foto Alessandra Boi)

Erbacea perenne rizomatosa - assai diffusa e molto vigorosa nel portamento e nella rapidità di crescita; vegeta nelle foreste, nelle radure luminose, ai bordi dei boschi o nei pascoli, risultanto talvolta infestante (anche per le sue proprietà tossiche).

Di notevole sviluppo (raggiunge due metri d'altezza) è provvista di un grosso risoma strisciante,
da cui emergono le fronde annuali, pennate con 2-3 ordini di divisioni; hanno profilo triangolare e lunghezza fino a 1 metro, larghezza oltre mezzo metro sono pennate, con 2-3 ordini di divisioni.

La sua diffusione su superfici estese è indice di degrado ambientale (ad es: gli incendi ne favoriscono il ricaccio e la moltiplicazione).

Extra:

Meno nota di altre felci, le sono però attribuite proprietà vermifughe associate al rizoma. Tuttavia l'utilizzo di questa pianta a scopo medicinale è rischioso (la pianta possiede una discreta tossicità: contiene un principio attivo termolabile - la tiaminasi - e se ingerita cruda può provocare gravi avvelenamenti, potenzialmente letali. Un secondo principio attivo, termostabile, può provocare emorragie ed anemia nei ruminanti. Contiene inoltre ptaquiloside, un composto cancerogeno per l'uomo a livello gastrico.

Corologia:
Specie cosmopolita, diffusa in tutte le regioni temperate e subtropicali, sia nell'emisfero settentrionale che in quello meridionale. Presente in tutto il territorio italiano, isole, dal livello del mare fino ad oltre i 2000m di altitudine.
Habitat:
Vegeta su suoli a matrice silicea, anche aridi, nei boschi, nelle macchie e nei pascoli.
Etimologia:
Pteridium: dal greco πτέρις ptéris (felce) oppure da πτερóν pterόn (ala) probabilmente per l'aspetto delle fronde. aquilinum: per la sezione obliqua del rizoma che mostra un disegno che ricorda l'immagine araldica di un'aquila bicipite (Linneo, Flora Suecica, 1755)
Curiosità:
Nelle radure e nei pascoli può formare estese e fitte coperture fino a diventare una vera e propria infestante.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Pteridium aquilinum (L.) Kuhn
Nome sardo:
Filighe mannu, Filixi, figlili, filettu, iliche
Flora:
Approfondimenti

Contenuti correlati

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • Arbusto o alberello di 5-7 metri. Corteccia grossolana, grigiastra. Rami giovani grigio-tomentosi con peli corti. Gemme rossastre, glabre o pelosette. Foglie oblungo-ellittiche...
  • Pianta lianosa rampicante, con fusto legnoso, rami giovani erbacei. È considerata una pianta invasiva del bosco, specialmente in associazione con i rovi : dove c'è un po' di luce...
  • Comunemente chiamato Pino Austriaco, il Pinus nigra è un albero maestoso e sempreverde che ha generalmente tronco dritto e chioma densa piramidale. Può raggiungere i 20-30 metri...
  • Liana sempreverde, rampicante spinoso dai fusti cilindrici, legnosi, glabri, con spine rivolte all'indietro e quindi particolarmente offensive. I rami sottili sono di colore verde...
  • Questo delicato e gradevolissimo fiorellino della famiglia delle Caryophyllaceae è prodotto da una pianta endemica della Sardegna o sardo-corsa, costituita da foglie lineari tutte...
  • Pianta arbustiva con portamento lianoso, rampicante; fusto flessibile e delicato, ma cosparso di spine acutissime . Cresce spontanea nei boschi e nelle macchie , essenzialmente...
  • Pianta cespugliosa di 1-3 metri di altezza. Rami bruno-rossastri tendenti al grigio dopo il terzo anno di vita. Foglie con picciolo di 8-10 mm, alterne, decidue, dentate, di forma...
  • Pianta erbacea perenne alta 15-80 cm, con bulbo di 2,4 cm di diametro. Il fusto eretto, cilindrico, termina con infiorescenza. Le foglie in numero di 2-4 nascono dal bulbo,...
  • Arbusto sempreverde, spinescente, con fusti eretti, verde-scuri, i principali dritti, rigidi e striati, quelli secondari appiattiti e simili a foglie (cladodi) di forma da...
  • Erbacea perenne o arbusto dal portamento cespitoso , alto fino a 1,30 metri. GENERALITà Il cisto giallo ha distribuzione mediterranea (occidentale) ed è presente soprattutto in:...
  • Primulacea annuale , poco pelosa, dalle dimensioni ridotte (tra i 5 ed i 15 cm). Fusto erbaceo, ascendente, molto ramoso, di colore verde. Foglie opposte, di un bel verde, più...
  • Pianta alta 10-50 cm. con fusto eretto, gracile e foglioso fino all’infiorescenza; rizoma ramoso. Foglie disposte grossolanamente su due file, strette, quelle inferiori piccole ed...