Vignola La Contessa

Il cantiere di Vignola - La Contessa - Rena Majori si affaccia in una delle coste più suggestive del Nord Sardegna. Le spiagge, sottoposte con alta frequenza ai venti di ponente e maestrale e le relative mareggiate, cambiano spesso fisionomia e la vegetazione presenta la tipica inclinazione o crescita imposta dal vento dominante, il maestrale.

Descrizione generale

Fascia litoranea con spiagge interrotte da particolari formazioni rocciose. Si tratta di un'area costituita da dune di sabbia di formazione eolica in continuo movimento, sottoposta negli anni '50 a rimboschimento con Pino domestico; ospita diverse essenze endemiche.
Fra i rettili è da segnalare la presenza della Lucertula di Bedriaga (Archaeolacerta bedriagae) endemismo sardo-corso, specie ormai rara.
Questa unità gestionale è fondamentalmente costituita dai due corpi indipendenti di Rena Majore(Aglientu, a 10 km da Santa Teresa lungo la S.P. 90) e di Capo Testa (4 km dal centro abitato di Santa Teresa).

Il promontorio di Monti Russo

Dichiarato sito di interesse comunitario - riserva naturale - vincolo paesaggistico. La vegetazione è costituita da tipiche formazioni della macchia mediterranea con esemplari annosi. Presenza di Colombi selvatici e Gabbiano corso ed a nord alcune colonie di Cormorani.
A sud ovest in direzione di Vignola è presente una bellissima spiaggia, solitamente poco frequentata.
Alcune specie di uccelli nidificano proprio nella sabbia per cui va posta particolare attenzione su dove si cammina.
A nord-est verso Santa Teresa troviamo ancora tra le rocce, alcune piccole spiagge, fino ad arrivare alla principale e più nota Rena Majori (o Rena Majore).

Inquadramento geografico:
Provincia: Olbia-Tempio Comuni: Aglientu, Santa Teresa di Gallura Superficie totale: 370 ettari
Come si raggiunge:
l corpo di Rena Majore è accessibile percorrendo la Strada Provinciale n.90 Santa Teresa-Castelsardo al km. 57,5; il corpo di Capo Testa, distante 4 km dal centro abitato di Santa Teresa, è raggiungibili uscendo dal paese attraverso via Capo Testa per la strada che porta alla borgata di Santa Reparata.
Condividi:
Scheda
Tipologia:
Servizio di appartenenza:
Complesso forestale di afferenza:

Galleria immagini

Potrebbe interessarti anche:

  • La vegetazione del Monte Albo è formata in gran parte da specie tipiche dell’area mediterranea ed è costituita da circa 660 specie, elemento che la distingue come area di notevole...
  • La Foresta, ricca di numerose specie faunistiche e molteplici specie endemiche che ne compongono la flora, è un'importante meta di turisti e di studiosi ed è visitabile seguendo...
  • Con i suoi circa 10 mila ettari di foresta e macchia mediterranea, il comprensorio della foresta demaniale di Settefratelli è senza dubbio uno dei luoghi più affascinanti e...
  • La foresta demaniale di Alase, con una superficie di circa 1565 ettari, ricade interamente nel comune di Aritzo. Un complesso forestale che ha origine nel Flumendosa a 418 m.s.l.m...
  • Sugherete e macchia mediterranea caratterizzano questo cantiere attraversato dall'omonimo fiume.
  • Coiluna è un cantiere di rimboschimento con conifere e latifoglie stabilito negli anni ’80 dalla ditta SARFOR. Merita di essere menzionato il laghetto collinare di circa 3 ettari...
  • Un ambito costiero di grande fascino: da punta Pala di Monti (615 m) e punta Castellaccio (828 m) si ammira da Nord ad Est un panorama di rara bellezza (la vista può spaziare da...
  • Il Cantiere Forestale di Croccorigas è stato istituito nel 1993 su una superficie di circa 297 ha, con l’acquisizione dei terreni ex ETFAS. L’esproprio delle terre era finalizzata...
  • La foresta di Jacu Piu, al pari di Marreri e Baddemanna, si sviluppa su di un territorio strettamente legato alla storia di Nuoro, un'area ricca di insediamenti archeologici...
  • Il cantiere forestale di Eltili si trova nel comune di Baunei , ha una superficie totale di 2.691 ettari , di cui 1941 sono in occupazione temporanea (ai sensi della Regio Decreto...
  • Il compendio forestale “Santa Maria” , situato nel comune di Bosa , cartograficamente ricade nei fogli IGM 479 sez. I – II – III - IV. La superficie è di proprietà dell’ Istituto...
  • Il cantiere, nato nel 1956, occupa una superficie complessiva di 164 ettari, di cui circa 70 sono ubicati lungo il litorale di Badesi. I restanti 95 ettari, di recentissima...