Monte Arci - Acquafrida

Acquafrida

La foresta ricade nel territorio amministrativo di Santa Giusta, ai confini degli agri di Pau ed Ales. Il substrato geologico è costituito da rocce effusive acide, con netta prevalenza di rioliti e rio-daciti. L’area è caratterizzata da elevato gradiente altimetrico, poiché si passa dai 155 m s.l.m. di Pira inferta ai 760 m di Conka ‘e Seda.

All’interno della foresta sono presenti diverse sorgenti e corsi d’acqua a carattere torrentizio e stagionale.  

Superficie del perimetro forestale: 387 ettari.

Aspetti vegetazionali:
A predominare in maniera netta sono i boschi di leccio intervallati, nelle aree più degradate e percorse da incendio, da macchia a fillirea, lentisco, cisto e corbezzolo. Nell’area di Dispensa Sa Spendula, raggiungibile solamente a piedi tramite un sentiero ben segnato, è possibile ammirare i resti di un antico insediamento di carbonai toscani che hanno utilizzato questi boschi negli anni Quaranta del secolo scorso.
Aspetti faunistici:
La fauna è quella tipica della Sardegna, con presenza di cinghiali, volpi, martore, donnole, astori, ghiandaie, poiane, lepre sarda e coniglio selvatico.
Come si raggiunge:
Vi sono diverse vie di accesso, il più vicino parte dal centro abitato di Pau (Or) si prende la strada che conduce al Campeggio di Sennixeddu, proseguendo e salendo lungo la strada bitumata per un chilometro si arriva fino alla segnaletica che indica “Acquafrida”.
Tags:
Condividi:

Potrebbe interessarti anche:

  • Inserita in un contesto litoraneo di grande valore ambientale e paesaggistico è rappresentata da una suggestiva area prospiciente al mare da dove si può ammirare il litorale sino...
  • La foresta demaniale di Alase, con una superficie di circa 1565 ettari, ricade interamente nel comune di Aritzo. Un complesso forestale che ha origine nel Flumendosa a 418 m.s.l.m...
  • La foresta di Pixinamanna è il risultato dell’intensa azione antropica subita a partire dalla seconda metà del 1839, in particolare dall’abolizione degli ademprivi. Assegnata...
  • Il cantiere di Vignola - La Contessa - Rena Majori si affaccia in una delle coste più suggestive del Nord Sardegna. Le spiagge, sottoposte con alta frequenza ai venti di ponente e...
  • La Foresta Demaniale Monte Pisanu è un possedimento demaniale dal 1886. Al suo interno si possono ammirare tassi plurisecolari, rari endemismi, boschi di roverella e formazioni...
  • Coiluna è un cantiere di rimboschimento con conifere e latifoglie stabilito negli anni ’80 dalla ditta SARFOR. Merita di essere menzionato il laghetto collinare di circa 3 ettari...
  • All’interno del territorio del cantiere è presente, immerso in un bosco di lecci che in alcuni punti lascia spazio alla sughera, un area attrezzata con tavoli e panchine,...
  • Sugherete e macchia mediterranea caratterizzano questo cantiere attraversato dall'omonimo fiume.
  • Il presidio forestale fa parte di un ampio perimetro forestale in occupazione temporanea dall’Agenzia Forestas, per una superficie complessiva di ettari 797 circa. Il perimetro si...
  • La foresta “Sa Dispensa” è di notevole interesse ambientale e paesaggistico. Sita in agro di Palmas Arborea è parte integrante del Complesso Forestale del Monte Arci nonchè...