Rinnovata per tre anni la collaborazione tra il C.A.I. nazionale e Forestas per la Rete dei Sentieri in Sardegna

16 Marzo 2022
rinnovo cai

COLLABORAZIONE PER LA RETE DEI SENTIERI DELLA SARDEGNA (R.E.S.)

Nei giorni scorsi il Presidente Generale dell'Ente nazionale Club Alpino Italiano (CAI) di Milano ed il direttore dell'Agenzia Forestas hanno siglato il rinnovo triennale della collaborazione per la realizzazione, la riorganizzazione e la gestione dei percorsi (ciclo-)escursionistici, in particolare per supportare Forestas nell'attuazione del piano triennale di sviluppo della R.E.S. 2022-2024. 

Compiti dell'Agenzia regionale Fo.Re.S.T.A.S. per la Rete dei Sentieri della Sardegna

La Rete escursionistica rappresenta un’infrastruttura fondamentale per la fruizione turistica sostenibile nel territorio isolano, in linea con gli obiettivi della programmazione comunitaria.
Forestas, individuata in Sardegna quale soggetto pubblico gestore della R.E.S. e della Rete Ippoviaria della Sardegna (R.I.S.) presidia i processi di accatastamento, verifica, sviluppo e manutenzione per la migliore gestione dei percorsi, migliorandone la sicurezza e la qualità escursionistica, assegnando ad ogni tracciato una tipologia di fruizione principale (trekking/hikingMTBike, ippovia) e provvedendo al monitoraggio dei flussi di turismo attivo. Nel farlo, l'Agenzia regionale si avvale di collaborazioni con il Soccorso Alpino, il CAI, le Guide escursionistiche, i GAL, gli operatori e le associazioni locali impegnate nel settore del turismo attivo.

Compiti del Club Alpino Italiano

il CAI è un ente dotato di personalità giuridica, nella sua struttura centrale, - secondo la Legge 26 gennaio 1963, n. 91;  ha sede a Milano, ed opera in tutto il territorio nazionale - ai sensi della Legge 24.12.1985, n. 776 – per le finalità istituzionali, con le strutture territoriali costituite da soci (ossia con i Raggruppamenti Regionali e le Sezioni, che sono soggetti di diritto privato, senza scopi di lucro).  Al CAI è riconosciuto dall’art. 2 della Legge 24 dicembre 1985 n.776 il compito di provvedere, tra l'altro: al tracciamento, alla realizzazione e alla manutenzione dei sentieri.  Il CAI è presente nell’Isola con il suo Raggruppamento Regionale (CAI Sardegna) che è composto da volontari che operano attraverso le Sezioni di Cagliari, di Nuoro e di Sassari raccordandosi, fra le altre cose, con l'Agenzia Regionale Forestas che per Legge Regionale è il soggetto che coordina e gestisce lo sviluppo e la manutenzione della Rete Escursioniscica, ciclo-escursionistica ed ippoviaria della Sardegna. Il CAI nazionale ha una rappresentanza nel Tavolo Tecnico Regionale per la Sentieristica, gestito e coordinato per la Sardegna dall'Agenzia Forestas, anche per il "catasto sentieri".

Principali attività previste dall'accordo CAI-Forestas

L'accordo è stipulato con il CAI nazionale, che provvederà ad individuare i propri referenti nazionali e regionali per le principali attività previste:

  1. Supporto per la gestione della RES, anche attraverso il sistema di governance stabilito dalla Regione Sardegna a due livelli (Regionale e Territoriale) tramite un Tavolo Tecnico regionale e gli Sportelli del Sentiero provinciali
  2. Supporto per la gestione dei dati sui tracciati, la loro classificazione, l'accatastamento nei sistemi informativi regionali che saranno interoperabili con il sistema Nazionale della R.E.I. (la rete escursionistica d'Italia, con un catasto nazionale in corso di realizzazione)
  3. l’Agenzia regionale Forestas potrà  avvalersi della collaborazione del CAI per affiancare il proprio personale coinvolto nella progettazione e nella realizzazione concreta dei rilievi e della segnaletica lungo il sistema regionale (la Rete) di Sentieri da realizzarsi nel triennio, che ha portato una crescita in Sardegna da 1000 km a 2000 km di sviluppo lineare nel 2019-21 e dovrebbe portare a 3500 km lo sviluppo lineare nel 2022-24
  4. verifica e manutenzione dei tracciati elevati a rango di sentiero escursionistico, ciclo-escursionistico ed eventualmente ippoviario, anche con ulteriori e separati accordi ed integrazioni nel quadro più ampio stabilito dall’​Accordo per la manutenzione della rete escursionstica tra Club Alpino Italiano e Associazione Nazionale Comuni d'Italia (ANCI)​. Ciò consentirà sia di assicurare qualità e sostenibilità ambientale e standard di sicurezza, sia di condividere con i territori parte di quel know-how necessario per una corretta esecuzione delle opere, in particolare la segnaletica orizzontale e verticale​, per un adeguato monitoraggio e regolazione della fruizione in sicurezza, per l’identificazione, classificazione e tabellazione dei sentieri​, nel quadro degli interventi definiti coerentemente alle finalità del già citato Asse prioritario VI della Programmazione UE, per il quale è inclusa la realizzazione ed il popolamento del Catasto Regionale Sentieri
  5. ricognizione dei sentieri nei progetti finanziati dal POR FESR;
  6. il rilievo delle eventuali forme di degrado o rischio di rilevanza progettuale (tale ad esempio da tenerne conto nell’indicazione del grado di difficoltà) ed il monitoraggio del carico antropico, della sicurezza e delle manutenzioni sui sentieri, anche in particolare lungo le dorsali di media-lunga percorrenza
Categoria:
Condividi:

Notizie ed eventi

21 Febbraio 2024

Pubblicati in albo pretorio gli esiti dell'avviso per quindici incarichi di responsabile di Unità Organizzative

20 Febbraio 2024

Si è celebrata sabato 17 febbraio ad Armungia la Festa degli alberi , con le piantine fornite dall'Agenzia Forestas. L'evento, ripristinato dall'amministrazione comunale con cadenza annuale, mira a creare un legame delle ...

14 Febbraio 2024

Si informano gli interessati che a causa di un problema tecnico alla centrale telefonica non è possibile contattare telefonicamente gli uffici della sede del Servizio di Sassari .

Il Servizio si sta...

08 Febbraio 2024

Si rende noto che l’Agenzia FoReSTAS, Servizio Territoriale di Oristano intende affittare, per la durata di un anno (annata agraria), terreni da destinarsi a coltivazioni agricole annuali (orticole o erbacee) nel rispetto del piano di...

27 Gennaio 2024

L'incontro sarà trasmeso in diretta streaming sui canali ufficiali. Il grifone sta per tornare nello storico areale da cui era scomparso: il Sarrabus-Gerrei vedrà già dal prossimo mese di aprile, una importante fase di rilascio di venti grifoni (...

09 Gennaio 2024

Si informano gli interessati che è pubblicato in albo pretorio un avviso interno rivolto al personale categoria D , dipendente di ruolo di amministrazione del Sistema Regione per la...

04 Gennaio 2024

Foto e tutte le presentazioni dei relatori, e i video degli interventi, sono disponibili nella pagina del progetto. Adesso è possibile riascoltare i lavori attraverso il video integrale del workshop “Preservare e gestire gli...

02 Gennaio 2024

Chiusura degli uffici regionali per l'anno 2024, e ferie d'ufficio. Informiamo i cittadini che l'Agenzia Forestas, ad eccezione di alcuni casi specifici, osserverà la chiusura dei propri uffici nelle giornate individuate dalla...

02 Gennaio 2024

Pubblicati gli elenchi degli incarichi (strutture subirigenziali) di settore e delle "alte professionalità" per l'anno 2024...

20 Dicembre 2023

Fino al 14 gennaio 2024 (compreso) saranno sospese le vendite di prodotti floro-vivaistici e miele nel vivaio di Campulongu (OR). Bagantinus (CA) sarà invece chiuso fino al giorno 8...

07 Dicembre 2023
Ruolo fondamentale di Forestas nella gestione e valorizzazione del patrimonio boschivo sardo

Si sono conclusi i lavori per la celebrazione del quarantesimo anniversario dell' ANARF , l'associazione...

14 Dicembre 2023

Interverrà anche il DG dell'Agenzia Forestas, in qualità di presidente nazionale ANARF, al convegno del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IIA) in collaborazione con Regione Lazio , organizzato per il 14 dicembre...