Rigenerazione Forestale: in Ogliastra le basi per ricreare oasi verdi intorno agli ovili

16 Giugno 2022
germoglio (foto C.M. fa archivio Forestas)

RIGENERAZIONE e PAESAGGIO

Ricostruire il paesaggio forestale tipico del Gennargentu, recuperando e rigenerando le numerose aree boscate che in passato circondavano gli ovili: se n'è parlato ad Arzana e Villagrande la settimana scorsa, in occasione della visita di 18 studenti siciliani (della facoltà di Scienze Forestali di Palermo) che hanno svolto uno stage formativo in Sardegna, ospitati dal Servizio Territoriale dell’Agenzia Forestas di Lanusei presso le strutture didattiche della Foresta Demaniale di Montarbu, sotto la guida dei tecnici del Servizio territoriale ogliastrino.
Lo stage ha previsto sopralluoghi ed escursioni  nell’area forestale di Montarbu, sul Gennargentu di Arzana e Villagrande (raggiunta anche Punta Lamarmora), sul Monte Idòlo (area in cui Forestas è impegnata con proprie maestranze a ripristinare la copertura forestale colpita dall’incendio di un anno fa) e tra i vivai produttivi di San Cosimo di Lanusei e San Cristoforo di Arzana.

L’ambizioso intervento di rigenerazione forestale sul Gennargentu 

Coinvolgerà attivamente anche gli allevatori ed in generale tutti gli attori delle terre altedella Sardegna avendo come obiettivo la ricostituzione delle caratteristiche formazioni forestali di alta quota più prossime agli insediamenti pastorali storici - progressivamente scomparse come conferma il monitoraggio multitemporale, dalle foto aeree più datate fino a quelle attuali, insieme ad altra nutrita documentazione storica.  Formazioni forestali che proprio sul Gennargentu avevano un'estensione assai superiore in passato, potendo giungere fino al limite superiore naturale del bosco, ovvero finanche a 1500-1600 m di quota.

Innovativi interventi di ripristino forestale

Tra le altre attività forestali cui l’attenzione degli universitari siciliani, accompagnati dal Prof.Donato La Mela Veca e Andrea Laschi, si è rivolta, molto importanti sono gli innovativi interventi di ripristino forestale avviati da Forestas proprio nel territorio arzanese percorso dagli incendi di fine luglio 2021.
In queste aree colpite dal fuoco il Servizio Territoriale di Lanusei sta cercando di ridurre il più possibile l’impatto causato dal fuoco sul suolo e sul soprassuolo adulto di pino e leccio, limitando gli interventi di taglio alle sole fasce di isolamento e protezione delle restanti aree boschive rimaste intatte ed evitando che con l’abbattimento degli alberi danneggiati o distrutti dal fuoco, ed il conseguente rotolamento dei tronchi per la forte pendenza, possa essere compromessa la capacità di rinnovazione naturale (resilienza) della vegetazione forestale colpita.

Cos’è la Rigenerazione Forestale?

Rigenerazione spontanea e rigenerazione assistita

La “rigenerazione forestale” è un approccio che limita al minimo l’intervento umano nella ricrescita spontanea delle foreste. Estremizzando: la rigenerazione avviene in modo del tutto naturale e l’unico intervento gestionale consiste nel delimitare le aree che devono restare precluse al pascolo.
Il ripristino spontaneo della copertura forestale (cosiddetta rinnovazione naturale) avviene grazie a semi già presenti nel suolo o dispersi da piante limitrofe nonchè per via agamica da polloni e ricacci naturali dalle ceppaie.

Nella rigenerazione naturale assistita, gli interventi sono orientati a proteggere, velocizzare o arricchire il processo di ricrescita spontanea. In questo caso gli interventi “attivi” possono includere recinzioni, piantagioni di arricchimento e valorizzazione della copertura forestale, controllo delle erbe infestanti e prevenzione da nuovi incendi.  Questo tipo di rigenerazione può includere anche il coinvolgimento degli agricoltori e degli allevatori, che agevolano la ricrescita degli alberi nelle proprie aree per migliorare la qualità ambientale e recuperarne le funzioni ecosistemiche.

Condividi:

Notizie ed eventi

28 Giugno 2022

Iniziativa promossa dalla onlus Effetto Palla , in collaborazione con l'Agenzia regionale Forestas - grazie anche al protocollo di collaborazione recentemente sottoscritto. A un anno esatto dal grande incendio che aveva devastato ...

21 Giugno 2022

A causa di una riorganizzazione del personale dovuta alle ferie estive, si informa l'utenza che per la settimana in corso lo sportello URP di viale Merello 86 a Cagliari ed il canale Whatsapp/Telegram potrebbero subire limitazioni.

Si...

17 Giugno 2022

La Giornata della desertificazione e della siccità (Desertification & Drought Day) si celebra ogni anno il 17 giugno . Indetta nel 1995 dalle Nazioni Unite per promuovere la ...

14 Giugno 2022

Avviata una selezione per l'ufficio fiscale del Servizio Contabilità e Bilancio della Direzione Generale dell'Agenzia Forestas, per l’acquisizione mediante passaggio diretto tra Amministrazioni diverse ...

13 Giugno 2022
Un altro progetto POR portato a termine da Forestas

Il progetto dei sentieri di Dorgali e Cala Gonone è parte integrante dell’Area di Rilevanza Strategica "SU SUERCONE" finanziata con con fondi POR FESR della...

13 Giugno 2022

Lunedì 13 giugno dalle 10 ad Urzulei presso l’Hotel Gorropu, in località Sìlana (strada statale 125, km 183) si parla del ruolo delle guide del territorio per la reintroduzione del grifone in...

07 Giugno 2022

10 e 11 giugno: si tratta di un workshop GRATUITO, per far incontrare tecnici e pescatori sportivi e mostrare come si può far pesca selettiva e monitoraggio genetico...

.

04 Giugno 2022

In occasione del Festival del paesaggio dell’atopiano , il 4 e 5 giugno e l’11 e 12 giugno si esporrà nei quattro paesi della Giara la mostra “SARDEGNA FORESTE, I TESORI NATURALI DI UN’ISOLA” ...

30 Maggio 2022

Venticinque tra tecnici e ricercatori francesi rappresentativi del sistema forestale transalpino, in visita in Sardegna dopo 22 anni (l'ultima visita avvenne nel 2000) per conoscere e approfondire le principali tematiche della foresta...

24 Maggio 2022

“ L’avvio della campagna antincendio è ormai alle porte e la macchina regionale è pronta per affrontare la stagione 2022 con l’obiettivo di difendere il territorio e il nostro patrimonio ambientale, oltre a garantire la sicurezza dei cittadini...

27 Maggio 2022

Venerdì 27 e sabato 28 maggio altre giornate della sentieristica 2022: insieme al Comune di Oliena e Forestas per inaugurare i nuovi sentieri realizzati grazie al finanziamento FESR Sardegna