Lactarius cistophilus

Lactarius cistophilus
Cappello:
2-7 cm; convesso poi piano, con leggera depressione centrale, orlo involuto; colore brunastro-violaceo; cuticola asportabile, viscosa con tempo umido.
Lamelle:
fitte, bianco-ocracee che si macchiano immediatamente di viola al tocco.
Gambo:
altezza cm 2-4; diametro cm 1-1,5; corto, appuntito alla base, bianco, pruinoso, che si macchia di violetto al tocco.
Carne:
bianca tendente al violaceo; odore non significativo; sapore con retrogusto acre.
Habitat:
abbondante sotto il cisto, comune in Sardegna
Spore:
9-10 X7,5-8 micron. Ellittiche, reticolate.
Commestibilità:
non commestibile.
Osservazioni:
altra specie che cresce sotto il cisto, riconoscibile per le colorazioni violette dell'intero carpoforo; può essere confusa con il Lactarius violaceus, che per ha un habitat diverso.
Condividi:
Scheda
Funghi:
Etimologia:
"amico del cisto", per l'habitat caratteristico della specie.

Potrebbe interessarti anche:

  • 5-18 cm; convesso, poi appianato depresso e talvolta imbutiforme. Cuticola separabile, lucida, asciutta, rugosa, di colore giallo-arancio brillante; invecchiando scurisce a...
  • 2-6 cm, da convesso a campanulato-convesso. Superficie viscosa, ocra-brunastra o ocraceo-fulva, con fibrille radiali più scure. Margine involuto, biancastro negli esemplari...
  • 6-15 cm; carnoso, convesso, poi depresso-ombelicato, margine involuto nel giovane, ondulato con l'età. Colore nocciola tendente al grigiastro, con piccole macchie più scure...
  • 2-10 cm; convesso-campanulato, poi appianato, con umbone largo e ottuso. Cuticola asciutta, finemente feltrata. Colore variabile rosso-arancio fino all'ocra-fulvo, bruno-...
  • 3-10 cm; convesso, spianato, infine depresso, non umbonato; colore bruno-rossastro, a volte zonato; orlo involuto talvolta scanalato.
  • 8-15 cm, irregolarmente ovale o subgloboso, cerebriforme, costituito da grosse pieghe contorte, di colore bruno-ocraceo o bruno-marrone.
  • 5-20 cm; emisferico, poi convesso, infine appianato. Colore camoscio-bruno chiaro. Cuticola asciutta, tipicamente screpolata in areole per il tempo secco.
  • 2-7 cm, emisferico poi piano. Superficie ocra olivacea , feltrata, ricoperta da fibrille brunastre. Margine inizialmente involuto.
  • La Lobaria pulmonaria è un grande lichene folioso, epifita . Cresce sulla corteccia di vari alberi (in Sardegna si può trovare su leccio e roverella ). ​Crescita e sviluppo...