Boletus aemilii

Boletus aemilii
Cappello:
5-20 cm; carnoso, convesso poi appianato, guancialiforme, con gibbosità irregolari. Cuticola vellutata, di un bel colore rosso vivo, rosso-porpora. Margine lobato.
Gambo:
Altezza cm 5-12; diametro cm 3-6; robusto, sodo, corto, attenuato alla base. Giallastro ma con una marcata zona rossastra dovuta a fini fioccosità.
Carne:
Spessa, soda, con odore e sapore gradevoli. Viraggio leggero, azzurrognolo.
Tubuli:
Corti, decorrenti sul gambo, giallo-verdastri, viranti al verde-blu al tocco.
Pori:
Piccoli, tondeggianti ma spesso di forma irregolare. Concolori ai tubuli e come questi viranti al verde-bluastro alla pressione.
Habitat:
Cresce sotto il castagno, il nocciolo, il leccio. Raro.
Spore:
Bruno-avana in massa. Fusiformi, lisce 9-13 X 3,5-4,5 micron.
Commestibilità:
Non accertata, data la rarità della specie.
Osservazioni:
E' un bellissimo Boleto di taglia robusta, dai colori simili a quelli del B. regius, ma con zona anulare rossastra più o meno estesa e senza reticolo sul gambo. È molto raro. Le stazioni segnalate finora in Sardegna sono localizzate nell'Oristanese e nel territorio di Aritzo.
Condividi:
Scheda
Funghi:
Etimologia:
Da nome proprio.
Sinonimi:
Boletus bicolor.

Potrebbe interessarti anche:

  • 2-8 cm; a forma di conchiglia con superficie feltrato-tomentosa, di colore giallo-arancio, igrofana. Margine involuto. Sessile (gambo assente).
  • Un lichene è in effetti composto da due organismi distinti : tipicamente un fungo e un'alga . Il fungo viene detto micobionte (ovvero simbionte micotico , dato che i funghi sono...
  • Il porcino nero (Boletus aereus Bull., 1789) è un fungo edule della famiglia delle Boletaceae . È molto ricercato ed apprezzato per il suo aroma eccellente e perché dotato di una...
    8-20 (30) cm; emisferico poi convesso. Colore variabile dal bruno-tabacco scuro al nero o al bruno-rugginoso. Superficie vellutata, asciutta. Orlo lobato.
  • 6-15 cm; carnoso, convesso, poi depresso-ombelicato, margine involuto nel giovane, ondulato con l'età. Colore nocciola tendente al grigiastro, con piccole macchie più scure...
  • 4-12 cm; emisferico poi convesso-appianato. Cuticola molto vischiosa, separabile, di colore biancastro nel giovane, poi bruno-castano ma sempre più chiara sul margine. Orlo...
  • 4-10 cm; convesso poi appianato, con depressione centrale; superficie ricoperta da una lanosità di colore rosa più o meno carico; cuticola non zonata, orlo fortemente involuto,...
  • Cm 8-15 (20), emisferico poi espanso, carnoso, bianco con tendenza a macchiarsi di giallo per sfregamento o con l'età; margine appendicolato; cuticola lucida a tempo secco...
  • 3-7 cm, globoso-convesso poi piano con una leggera depressione al centro. Cuticola bianca o crema-rosato. Margine incurvato, liscio non striato, leggermente scanalato a maturità.
  • 4-15 cm; convesso, poi imbutiforme; carnoso; margine arrotolato, con zonature concentriche di colore rosso-arancio, rosso-salmone, su sfondo più chiaro; tende a macchiarsi di...
  • 2-7 cm, emisferico poi piano. Superficie ocra olivacea , feltrata, ricoperta da fibrille brunastre. Margine inizialmente involuto.
  • 3-8 cm, inizialmente emisferico, poi guancialiforme-convesso, irregolare con orlo deformato-ondulato.Viscoso con tempo umido, di colore rosso-purpureo, molto variabile, ma sempre...
  • 5-12 cm; convesso, depresso al centro, con margine irregolare; cuticola separabile per uno due centimetri, di colore aranciato, presto vinoso, infine verdastro