Battarraea phalloides

Battarraea phalloides
Caratteri macroscopici:
corpo fruttifero dapprima ipogeo, ovoidale, di colore chiaro; con la crescita l'esoperidio si lacera, dividendosi in due parti: una forma una pseudovolva alla base del gambo; l'altra va a formare una sorta di "cuffia/ di forma globosa, cio un sacco sporale, che a maturità si apre liberando le spore. Il sacco sporale ha dimensioni di 4-8 (10) cm, colore rosso-ocraceo con peridio di consistenza papiracea. Piede cilindrico, molto allungato, di 20-30 (40) cm di altezza e 0,5-4 cm di diametro; inizialmente biancastro poi rosso-ocraceo, fibroso, di consistenza legnosa, squamoso, con una volva membranosa alla base.
Gleba:
compatta, legnosa.
Habitat:
su terreni sabbiosi in zone molto assolate; cresce nel periodo estivo-autunnale. Raro.
Commestibilità:
non commestibile.
Osservazioni:
specie secotiale, xerofila, rara. Raggiunge dimensioni notevoli. In Sardegna ritrovata in poche stazioni.
Condividi:
Scheda
Funghi:
Etimologia:
phalloides = simile ad un phallus.

Potrebbe interessarti anche:

  • 5-20 cm; carnoso, convesso poi appianato, guancialiforme, con gibbosità irregolari. Cuticola vellutata, di un bel colore rosso vivo, rosso-porpora. Margine lobato.
  • 2-5 cm; convesso poi appianato, di colore bruno fulvo, con il centro più scuro; cuticola viscosa con tempo umido; margine appendicolato da residui di velo biancastri.
  • 5-18 cm; da emisferico a convesso, infine appianato. Cuticola vellutata poi liscia, di colore variabile dal giallo-ocra, al nocciola-ocra, al bruno chiaro, fino al camoscio.
  • 2-7 cm, emisferico poi piano. Superficie ocra olivacea , feltrata, ricoperta da fibrille brunastre. Margine inizialmente involuto.
  • 3-10 cm; convesso, spianato, infine depresso, non umbonato; colore bruno-rossastro, a volte zonato; orlo involuto talvolta scanalato.
  • 4-8 cm; emisferico, poi convesso, infine appianato e guancialiforme. Superficie bitorzoluta, screpolato con tempo secco e ventoso, untuoso con tempo umido. Colore bruno-scuro...
  • Un lichene è in effetti composto da due organismi distinti : tipicamente un fungo e un'alga . Il fungo viene detto micobionte (ovvero simbionte micotico , dato che i funghi sono...
  • 2-10 cm; convesso-campanulato, poi appianato, con umbone largo e ottuso. Cuticola asciutta, finemente feltrata. Colore variabile rosso-arancio fino all'ocra-fulvo, bruno-...
  • 2-3,5 cm, inizialmente convesso poi spianato, infine ombelicato. Superficie lucida, viscosa a tempo umido, fulvo, bruno-ocraceo o bruno-rossiccio. Margine pseudodenticolato.
  • 4-15 cm; emisferico, poi convesso, infine appianato. Colore giallo-olivastro, a volte con tonalità grigiastre, ricoperto da fibrille radiali innate. Cuticola viscosa con tempo...
  • 5-20 cm, da emisferico a convesso, infine guancialiforme, con andamento irregolare. Cuticola asciutta, leggermente tomentosa, di colore biancastro, o bianco