Siglato Accordo di collaborazione tra C.A.I. nazionale e Agenzia Forestas per la Rete dei Sentieri

04 Ottobre 2019
convenzione CAI POR

UN ACCORDO FONDAMENTALE PER LA RETE DEI SENTIERI DELLA SARDEGNA (R.E.S.)

Nei Giorni scorsi il Presidente Generale dell'Ente nazionale Club Alpino Italiano (CAI) di Milano ed il Legale rappresentante dell'Agenzia Forestas hanno siglato un accordo di collaborazione triennale per la realizzazione, la riorganizzazione e la gestione dei percorsi (ciclo-) escursionistici, in particolare per realizzare il piano triennale di sviluppo della R.E.S. già finanziato in quest'ultimo anno dalla Regione attraverso i fondi  POR FESR SARDEGNA 2014-2020 (Azione 6.6.1 – Linea di intervento n. 3 - Sviluppo della Rete Escursionistica Regionale e delle tecnologie web - nonchè individuati con il percorso della c.d. "Programmazione Territoriale". 

 Compiti del Club Alpino Italiano

il CAI è un Ente dotato di personalità giuridica, nella sua struttura centrale, - ai sensi della Legge 26 gennaio 1963, n. 91, che ha sede a Milano, ed opera in tutto il territorio nazionale - ai sensi della Legge 24.12.1985, n. 776 – per il conseguimento delle proprie finalità istituzionali, a favore sia dei propri soci sia di altri soggetti, con le sue strutture territoriali, ossia con i Raggruppamenti Regionali e le Sezioni, che sono soggetti di diritto privato, senza scopi di lucro.
Al CAI è riconosciuto dall’art. 2 della Legge 24 dicembre 1985 n.776 il compito di provvedere, tra l'altro:  al tracciamento, alla realizzazione e alla manutenzione dei sentieri. 
Il CAI è presente e operante nell’Isola con il suo Raggruppamento Regionale (CAI Sardegna) che è soggetto di diritto privato senza scopo di lucro, composto da volontari che operano attraverso le Sezioni di Cagliari, di Nuoro e di Sassari raccordandosi, fra le altre cose, con l'Agenzia Regionale Forestas che per Legge Regionale è il soggetto che coordina e gestisce lo sviluppo e la manutenzione della Rete Escursioniscica, ciclo-escursionistica ed ippoviaria della Sardegna.

Compiti dell'Agenzia regionale Fo.Re.S.T.A.S. per la Rete dei Sentieri della Sardegna

La Rete escursionistica rappresenta un’infrastruttura fondamentale per il monitoraggio, il presidio e la fruizione turistica sostenibile nel territorio isolano, in linea con gli obiettivi dell’​asse prioritario VI  della programmazione comunitaria - Uso efficiente delle risorse e valorizzazione degli attrattori naturali, culturali e turistiche.
Anche in tale contesto, l’Agenzia Forestas, individuata in Sardegna quale soggetto pubblico gestore della R.E.S. e della Rete Ippoviaria della Sardegna (R.I.S.) intende procedere alla migliore gestione dei percorsi, migliorandone la sicurezza e la qualità escursionistica, assegnando ad ogni tracciato una tipologia di fruizione principale (trekking/hiking, MTBike, ippovia) e provvedendo al monitoraggio dei flussi di turismo attivo.

Principali attivtà previste dall'accordo CAI-Forestas

L'accordo è stipulato con il CAI nazionale, che provvederà ad individuare i propri referenti nazionali e regionali per le principali attività previste:

  1. Supporto organizzativo per la gestione della RES, anche attraverso il sistema di Governance regionale stabilito dalla Regione Sardegna a due livelli (Regionale e Territoriale) tramite appositi Tavolo Tecnico e Sportelli provinciali dei Sentieri;
  2. Supporto tecnico e tecnologico per la gestione dei dati sui tracciati, la loro classificazione, l'accatastamento nei sistemi informativi regionali che saranno interoperabili con il sistema Nazionale della R.E.I. (la rete escursionistica d'Italia, con un catasto nazionale in corso di realizzazione)
  3. l’Agenzia regionale Forestas potrà  avvalersi della collaborazione del CAI per affiancare il proprio personale coinvolto nella progettazione e nella realizzazione concreta dei rilievi e della segnaletica lungo il sistema regionale (Rete) di Sentieri da realizzarsi nel triennio, che porterà la crescita in Sardegna da 1000 km a 3000 km di sviluppo lineare;
  4. manutenzione dei tracciati elevati a rango di sentiero escursionistico, ciclo-escursionistico ed eventualmente ippoviario, anche con ulteriori e separati accordi ed integrazioni nel quadro più ampio stabilito dall’​Accordo per la manutenzione della rete escursionstica tra Club Alpino Italiano e Associazione Nazionale Comuni d'Italia (ANCI)​. Ciò consentirà sia di assicurare qualità e standard di sicurezza, sia
    di condividere parte di quel know-how necessario per una corretta esecuzione delle opere, in particolare la segnaletica orizzontale e verticale​, per un adeguato monitoraggio e regolazione della fruizione in sicurezza, per l’identificazione, classificazione e tabellazione dei sentieri​, nel quadro degli interventi definiti coerentemente alle finalità del già citato Asse prioritario VI della Programmazione UE, per il quale è inclusa la realizzazione ed il popolamento del Catasto Regionale Sentieri.
  5. ricognizione congiunta, ove possibile, dei sentieri nei progetti finanziati dal POR FESR, fornendo supporto sul campo al personale dell’Agenzia coinvolto (Tecnici-progettisti e/o squadre Operai scelti dell'Agenzia). Per ogni sentiero previsto, in particolare, sarà eseguito o supportato: il rilievo dei luoghi di posa della segnaletica verticale, i cui toponimi (compresi quelli delle località ravvicinate, intermedie e di meta d’itinerario) saranno
    indicati dal progettista dell’Agenzia;
  6. il rilievo delle eventuali forme di degrado o rischio di rilevanza progettuale (tale ad esempio da tenerne conto nell’indicazione del grado di difficoltà) ed il monitoraggio del carico antropico, della sicurezza e delle manutenzioni sui sentieri, anche in particolare lungo le dorsali di media-lunga percorrenza quali il Sentiero Italia che attraversa anche la Sardegna collegando S.Teresa Gallura a Castiadas.
Condividi:

Notizie ed eventi

19 Ottobre 2021

Finanziato dal FEASR con 868.000 Euro , con il supporto di Forestas i 18 Comuni ogliastrini potranno realizzare nuovi sentieri, aree attrezzate, segnaletica, percorsi accessibili per disabili, strutture di temporaneo riparo,...

11 Ottobre 2021

Una giornata interessante, sabato 9 ottobre 2021 presso il bosco vetusto di Tuviois , organizzata dalla sezione sarda della Società Botanica Italiana , con il patrocinio di Forestas, del Comune di Sinnai e della Sezione CAI di...

07 Ottobre 2021

È il lieto fine per il grifone Cristina : il 2 ottobre è stata rilasciata da Forestas a Badde Orca , che si affaccia a strapiombo sul mare; la liberazione segue un periodo di ricovero gestito da Forestas nel Centro recupero di Bonassai...

06 Ottobre 2021

Con l' avvertenza che alcune specie potrebbero non essere disponibili, l'Agenzia ha predisposto e rende pubblico l'elenco delle specie prodotte nei vivai, la loro consistenza al settembre 2021 , aggiornata per...

04 Ottobre 2021

Foreste mediterranee e cambiamenti climatici : tra mitigazione e adattamento. Seminari organizzati da Life AForClimate con il patrocinio della SISEF. Al via il secondo ciclo di conferenze, il calendario prevede...

04 Ottobre 2021

Interessati 16 comuni , per uno sviluppo che supera i 250 km lineari . Dopo oltre due anni, un complicato percorso di sopralluoghi, verifiche e progettazione, chiuso l' iter autorizzativo della...

30 Settembre 2021

Una conferenza, integralmente trasmessa in diretta dal Comune di Lanusei (che la ospita) per riflettere:

sul lavoro necessario per mantenere una rete sentieristica, sulle opportunità che tale il turismo outdoor può offrire al territorio.....
30 Settembre 2021

Forestas ha siglato una convenzione nell’ambito del programma ERASMUS+, PRACTICUM DEPO 2020, con la Diputación Provincial de Pontevedra (Spagna), per attivare un tirocinio di formazione e orientamento in favore di un giovane...

29 Settembre 2021

Lo scorso sabato 25 settembre a Santadi Forestas ha dedicato una giornata all'educazione ambientale, presso l' area archeologica di Pani Loriga, con la messa a dimora di piantine di specie...

28 Settembre 2021

Il giovane esemplare maschi, liberato il 27 settembre a Fonni, al momento del ricovero era disidratato con occlusione intestinale. Sottoposto alla terapia del caso l'animale ha ripreso la normale alimentazione...

27 Settembre 2021

La Direzione Generale informa che è stato pubblicato tra gli avvisi on-line in albo pretorio un interpello per raccogliere le manifestazioni di interesse per gli incarichi di responsabile di ufficio , riservata ai funzionari (...

26 Settembre 2021

Alle 10:26 del 25 settembre, l'aquila Bonaria ha lasciato la voliera dove aveva trascorso l’ultimo mese e mezzo.

Recuperata nel mese di agosto con una frattura al femore , è stata operata il 15 agosto presso il...