Prescrizioni Regionali Antincendio 2023-2025

16 Maggio 2023

Con Deliberazione n.17/53 del 4 maggio 2023, la Giunta Regionale ha approvato le Prescrizioni Regionali Antincendio 2023-2025, con diverse conferme rispetto al 2022. 

Ferma restando l’importanza di un’attenta lettura da parte di tutta la popolazione, perché fondamentali alla tutela del territorio dell’isola, si riporta di seguito una sintesi di quanto previsto dalle prescrizioni AIB 2023 per la Regione Sardegna.

ELEVATO PERICOLO DI INCENDIO BOSCHIVO: PERIODO E MODIFICHE

Nel periodo dal 1 giugno al 31 ottobre vige, su tutto il territorio regionale, un elevato pericolo di incendio boschivo, modificabile in considerazione dell’andamento meteorologico stagionale, anche solo per determinati ambiti territoriali. L’elevato pericolo di incendio boschivo comporta:

  • il divieto - salvo deroghe specifiche - di tutta una serie di azioni, elencate all’articolo 8 delle Prescrizioni e che vanno a sommarsi a quelle vietate nel resto dell’anno (art. 4);
  • che entro il 1 giugno si provveda a tutte quelle attività su terreni, strade, insediamenti turistico-ricettivi etc. indispensabili a limitare il pericolo, come dettagliate sul Titolo IV delle Prescrizioni 2023 (artt. da 16 a 25 incluso)

BOLLETTINO DI PREVISIONE PERICOLO INCENDIO: EMISSIONE, PUBBLICAZIONE, ZONE DI ALLERTA E CODICI COLORE

Anche per la stagione 2023, la Giunta Regionale ha deliberato che l’emissione quotidiana del bollettino di previsione pericolo incendio - ordinariamente emanato dal Centro Funzionale Decentrato della Direzione Generale della Protezione Civile dal 1 giugno al 31 ottobre - sia anticipata a partire dal 15 maggio.
La previsione è resa pubblica attraverso la pubblicazione, entro le ore 14 ogni giorno, sulla pagina dedicata al Bollettino della Protezione Civile.
È importante ricordare che il bollettino rappresenta giornalmente e per ognuna delle 25 zone di allerta in cui è stato suddiviso il territorio regionale, la previsione di pericolo incendio su quattro livelli di pericolosità, corrispondenti a quattro codici colore:

  • Pericolosità bassa = Codice verde
  • Pericolosità media = Codice giallo
  • Pericolosità alta = Codice arancione
  • Pericolosità estrema = Codice rosso

Maggiori informazioni sul bollettino sono disponibili nell’approfondimento dedicato

AUTORIZZAZIONI, VIGILANZA E SANZIONI

Il controllo dell’applicazione delle misure preventive, dei divieti e delle attività soggette ad autorizzazione - come le pratiche fitosanitarie, gli abbruciamenti e le manifestazioni pirotecniche - sono demandate al Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale, che potrà sanzionare i trasgressori con un’unica sanzione – da 5.000 a 50.000 euro.
È fondamentale ricordare che, come nel 2022, le sanzioni non riguardano solo le azioni determinanti un rischio di incendio, ma comprendono anche quelle azioni o omissioni che possono determinarne l’innesco anche solo potenzialmente.

ATTIVITÀ DI PREVENZIONE

Per le attività di prevenzione, i Comuni - se provvisti del Piano comunale di protezione civile per il rischio incendi di interfaccia – potranno avvalersi:

  • di uomini e mezzi delle Organizzazioni di Volontariato con sede nel proprio territorio, se iscritte all’Elenco regionale del volontariato di protezione civile e operative per le categorie antincendio e/o operatività speciale (l’elenco regionale del volontariato di protezione civile aggiornato è disponibile qui)
  • delle Compagnie barracellari

Inoltre, gli stessi Comuni potranno richiedere il supporto dell’Agenzia Forestas per le attività di prevenzione di competenza, in base a un progetto finalizzato alla riduzione del rischio incendi (da elaborare a cura del Comune richiedente secondo un grado di priorità, in relazione alla presenza di insediamenti civili, turistici, industriali e aree boscate) e mettendo a loro disposizione mezzi e materiali idonei e adeguati allo svolgimento delle attività.

Fatta salva la sua attività di prevenzione ordinaria, l’Agenzia Forestas contribuirà alle attività di prevenzione anche sui territori del demanio regionale.
Come di consueto, verrà inoltre firmata la convenzione con il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco che definirà procedure e coordinamento nelle attività interforze, nonché il potenziamento delle sedi istituzionali del Corpo.

ATTIVITÀ DI INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE

Per favorire le attività di prevenzione e lo sviluppo di una coscienza ambientale finalizzata alla conservazione del bosco quale bene insostituibile per la qualità della vita, verrà intrapresa una capillare attività di informazione, sensibilizzazione e educazione della popolazione attraverso la divulgazione delle prescrizioni a Comuni, Province, Città Metropolitane, Scuole, Associazioni di categoria, strutture turistico-ricettive, porti, aeroporti e altri, attraverso i rispettivi siti istituzionali e altri idonei strumenti di comunicazione.
Inoltre, al fine di illustrare al meglio i contenuti della Delibera e delle Prescrizioni, la Direzione Generale della Protezione Civile e il Corpo Forestale organizzeranno alcuni incontri sul territorio dedicati a sindaci e tecnici comunali.

Consulta e scarica gli atti

Deliberazione n.17/53 del 04.05.2023
Prescrizioni Regionali Antincendio 2023-2025
Allegato A - Le 25 Zone di Previsione Pericolo Incendi
Allegato B - Fac-Simile - Richiesta Autorizzazione Manifestazione Pirotecnica
Allegato C - Fac-Simile - Richiesta Autorizzazione Abbruciamento
Allegato D - Prontuario Sanzioni Amministrative

Categoria:
Condividi:

Notizie ed eventi

13 Giugno 2024

Incontro sulle tecniche selvicolturali sostenibili nelle fustaie transitorie di leccio (selvicoltura d’albero) - si svolgerà presso i siti dimostrativi di intervento del progetto LIFE Go Pro For Med con un confronto su obiettivi...

05 Giugno 2024

Il primo appuntamento della Campagna divulgativa " NON SI SCHERZA CON GLI ALBERI " è fissato per il 5 giugno 2024, alle ore 17:30 , con il webinar su " Foreste, clima e biodiversità ". Il webinar è in diretta...

05 Giugno 2024

Un'iniziativa di ANARF con Forestas tra i sottoscrittori della lettera aperta con cui si chiede una maggiore attenzione sulle tematiche forestali, nella salvaguardia e valorizzazione di questo bene primario, che occupa vaste...

28 Maggio 2024

Attraverso due Questionari , compilabili online, è possibile contribuire alla conoscenza sulla presenza delle due specie sul territorio sardo...

27 Maggio 2024

L'Avviso è rivolto ai dipendenti Forestas (inquadrati cat. B e Cat. C) CCRL dipendenti RAS. Presidi Forestali: Gutturu Mannu, Monte Nieddu, Guspini Croccorigas/Is Gentilis - Perd’è Pibera...

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...

21 Maggio 2024

Nuovi mezzi per la flotta regionale AIB dell’Agenzia FoReSTAS - i primi operativi già da questa settimana e schierati già da giugno 2024

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...

30 Aprile 2024

Il 12 aprile 2024 si è svolto, a Roma presso la Sala Cavour del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (MASAF) il convegno sui Demani Regionali e Strategia Forestale Nazionale ...