Centro Fauna Selvatica: ricoverato un falco impallinato

05 Settembre 2023
Rx Falco pellegrino - CARFS Bonassai

Nella giornata di pre-apertura della caccia alla tortora, prevista dal calendario venatorio, domenica scorsa si è verificato un nuovo caso, vittima stavolta un falco pellegrino.   

Il ricovero nel centro veterinario, presidio di una rete regionale che cura e tutela la fauna selvatica, è avvenuto nella serata di domenica: il rapace sarebbe stato sparato in località Scala Erre, in comune di Sassari.  Fino a poche ore fa, il veterinario Forestas lo ha tenuto in terapia di stabilizzazione in attesa dell'intervento per asportare i corpi estranei.  Si tratta chiaramente di pallini da arma da fuoco.

Nei centri fauna, ogni anno, in occasione dell'annata venatoria, si verifica un picco di ricoveri, nei centri veterinari Forestas, di specie protette con danni da arma da fuoco, con casistiche che spaziano dalle ferite gravi ma recuperabili, alla morte. E gli esemplari recuperati e soccorsi potrebbero essere la punta di un'iceberg, con numeri ben superiori.

Un episodio, come tanti altri, che non fa certo bene al mondo venatorio, che in larga maggioranza conosce bene, e rispetta, la Natura e le specie protette. Di certo, il povero rapace dovrà fare i conti per tutto il resto della vita, con i danni causati da uno sconsiderato, irresponsabile atto vandalico.

Aggiornamento delle ore 12

Nell'ultima foto (allegata) si vede il "paziente" ricoverato, dolorante e rigido, nella voliera. 

L'intervento chirurgico non ha ancora avuto luogo: il veterinario Forestas deve ancora valutare quali dei pallini debbano essere estratti. Non si tratta di un operazione facile, perché si rischiano lesioni permanenti ai legamenti.  Dunque il rapace resta sotto terapia di stabilizzazione e con alimentazione assistita in attesa di attenta valutazione della profondità in cui sono inseriti i pallini, e di che tipo di intervento portare avanti, quali estrarre dal corpo del falco (se potenzialmente lesivi per articolazioni, tendini, organi interni) e quali lasciare (se superficiali e non dannosi).
Di certo, il rapace dovrà fare i conti per tutto il resto della vita, con i danni causati dall'inutile aggressione umana.

Tag: 
Condividi:

Notizie ed eventi

20 Giugno 2024

Con Delibera di Giunta Regionale e successivo Decreto della Presidente della Regione, il dottor Salvatore Piras è stato incaricato quale Amminitratore Unico e Legale Rappresentante dell'Agenzia Forestas...

13 Giugno 2024

Incontro sulle tecniche selvicolturali sostenibili nelle fustaie transitorie di leccio (selvicoltura d’albero) - si svolgerà presso i siti dimostrativi di intervento del progetto LIFE Go Pro For Med con un confronto su obiettivi...

05 Giugno 2024

Il primo appuntamento della Campagna divulgativa " NON SI SCHERZA CON GLI ALBERI " è fissato per il 5 giugno 2024, alle ore 17:30 , con il webinar su " Foreste, clima e biodiversità ". Il webinar è in diretta...

05 Giugno 2024

Un'iniziativa di ANARF con Forestas tra i sottoscrittori della lettera aperta con cui si chiede una maggiore attenzione sulle tematiche forestali, nella salvaguardia e valorizzazione di questo bene primario, che occupa vaste...

28 Maggio 2024

Attraverso due Questionari , compilabili online, è possibile contribuire alla conoscenza sulla presenza delle due specie sul territorio sardo...

27 Maggio 2024

L'Avviso è rivolto ai dipendenti Forestas (inquadrati cat. B e Cat. C) CCRL dipendenti RAS. Presidi Forestali: Gutturu Mannu, Monte Nieddu, Guspini Croccorigas/Is Gentilis - Perd’è Pibera...

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...

21 Maggio 2024

Nuovi mezzi per la flotta regionale AIB dell’Agenzia FoReSTAS - i primi operativi già da questa settimana e schierati già da giugno 2024

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...