Alzavola

Christophe Eyquem [CC BY 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)]
Origine zoogeografica:
Oloartica
Areale di distribuzione:
Presente in quasi tutta l’Europa e Asia paleartica. In Sardegna si può osservare principalmente durante i passi e durante l’inverno.
Identificazione:
E’ l’anatra di superficie più piccola presente in Europa. E’ lunga circa 35 cm e con un peso di 250-450 gr. Il maschio ha lo specchio alare verde e nero con barra bianca sulle scapolari, la testa e il collo sono castano scuro, tranne due fasce, una per parte, color verde, che si estende dall’occhio sino alla nuca; dorso e fianchi grigio vermicolati, addome bianco. La femmina è bruno uniforme con lo specchio alare verde ben marcato. Entrambe i sessi hanno iride scura, zampe grigio-brunastre e il becco nerastro. Il volo è rapido ed è in grado di alzarsi in volo dall’acqua con estrema facilità.
Habitat:
Gli habitat ideali sono gli stagni con canneti, paludi, laghi e fiumi. Caccia prevalentemente di notte, filtrando l’acqua con il becco per ricavarne il nutrimento necessario. Si nutre prevalentemente di sostanze vegetali ma pure di piccoli invertebrati. Il comportamento è gregario al di fuori della stagione riproduttiva. Di carattere socievole e confidente, generalmente si osserva in gruppi uniti tra di loro.
Riproduzione:
Si riproduce tra marzo e maggio. La nidificazione (in Sardegna non accade), avviene nelle paludi, nelle torbiere, nei boschi. Il nido viene costruito dalla femmina sul terreno asciutto tra i cespugli e gli arbusti. Le uova in numero di 8-10 color giallino, sono covate dalla femmina per 21-22 giorni.
Status di conservazione:
Specie insufficientemente conosciuta a livello regionale.
Fattori di minaccia:
Alterazione e diminuzione degli habitat.
Grado di protezione:
Convenzione di Berna (legge 503/1981, allegato III); Dir. CEE 79/409 All. III
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Anas crecca
Nome sardo:
Anadòne, anadòni, circaredha, crabedhu
Classe:
Ordine:
Famiglia:
Fauna:

Potrebbe interessarti anche:

  • Si tratta di un serpente della famiglia dei Colubridi , frequente incontrarlo nelle campagne e nei giardini, sia in terreni rocciosi, secchi e soleggiati, sia in luoghi più umidi...
    Si tratta di una specie di medie dimensioni che solitamente non raggiunge i 150 cm di lunghezza, con il corpo slanciato, capo ovoidale e ben distinto dal corpo, occhi grandi con...
  • Unico canide presente oggi nelle isole del Mediterraneo, in Sardegna è presente la sottospecie endemica ichnusae differenziatasi a seguito dell’isolamento geografico. Questa...
    Ha le dimensioni di un cane di media taglia ed è più piccola della foma continentale (lunghezza testa - corpo 59-64 cm), la coda è caratteristica, folta e lunga circa metà del...
  • Come riportato già nel 1995 dal compianto naturalista Helmar Schenk e come testimoniato da alcuni ricoveri nei centri fauna Forestas , la nostra isola rientra nell'areale...
    La specie è lunga circa 35 cm. Facilmente riconoscibile per i lunghi ciuffi sulla testa. Possiede le parti superiori macchiettate, generalmente fulve e grigio brune, mentre...
  • Il Colubro sardo o Colubro ferro di cavallo è un serpente raro , caratterizzato da una colorazione spettacolare e una corporatura possente. Il colore di fondo è nero, ed è...
    La specie può raggiungere i 150 cm, talvolta li supera abbondantemente con lunghezze record, sfiorando i 170 cm. (maschio) e 184 cm (femmina). Si tratta di un'animale molto...
  • È una farfalla di medie dimensioni con un’apertura alare che può variare da 50 a 60 millimetri. La femmina ha le ali con una sfumatura verdastra. Nel maschio le ali sul lato...
  • Le caratteristiche generali dell’asinello albino sono quelle comuni alla popolazione di asinelli sardi, dai quali si discostano poco. L’origine di questi animali non è stata...
  • È una farfalla di piccole-medie dimensioni, raggiunge un’apertura alare di 34-44 millimetri. Ha le ali di color marrone, punteggiate da macchie giallo-arancioni. Le ali anteriori...
  • Le parti superiori sono grigio olivastro con larghe fasciature nere; il capo è nero cenere; le parti inferiori sono biancastre con sfumature scure. Si differenzia dalla specie...
  • Piccolo e tarchiato, colorazione più chiara superiormente, zampe e becco nerastri, presenza di macchie scure ai lati superiori del petto. Complessivamente il piumaggio ha una...
  • È una cavalletta dalla conformazione tozza. La femmina, più grande del maschio, raggiunge i 10 centimetri di lunghezza. Il colore di base è verde, con screziature variegate. Le...
  • L’ astore sardo è una specie classificata in pericolo (EN) dalla IUCN, così come l’aquila del Bonelli ( Aquila fasciata ). Più piccolo rispetto alla specie nominale ( Accipiter...
    L’astore è uno dei più eleganti rapaci europei, lungo 48-60cm, con un’apertura alare di 86-120 cm e un peso di 500-1100 g. La femmina è più grande del maschio. La colorazione è...
  • La specie può raggiungere i 15 cm di lunghezza, inclusa la lunga coda, ma in genere le dimensioni sono inferiori. Si tratta di un Geco robusto e piuttosto tozzo, con corpo e testa...