Modighina

Panorama del cantiere forestale di Modighina

L’Unità Gestionale di Base Modighina è gestita dall’Ente Foreste della Sardegna dal 2001. La superficie è interessata, prevalentemente, da macchia mediterranea e, in misura residuale, da alcuni lembi di sughereta e di ceduo matricinato di leccio. In particolare, è ravvisabile la serie sarda termomediterranea dell’olivastro. Tali micro boschi sono dominati dall’Olea europaea var. sylvestris e Pistacia lentiscus, a determinare quella che viene definita l’associazione Oleo-lentiscetum; al corteggio floristico partecipa anche l’Asparagus acutifolius. Le formazioni di sostituzione sono rappresentate da arbusteti a prevalenza di Pistacia lentiscus e Calicotome villosa, nonché da garighe delle classi Cisto-Lavanduletea.

Attività Forestali
Il ceduo matricinato di leccio, negli ultimi anni, è stato sotto posto ad interventi di trattamento moderato; anche le limitate superfici caratterizzate dalla presenza della sughera sono state interessate da interventi di ricostituzione boschiva.

Come si raggiunge:
Raggiunta la strada statale n.442, all’altezza dell’incrocio per Villa Sant’Antonio, nei pressi dei Comuni di Assolo e Senis, si percorre la strada provinciale che porta al Comune di Asuni, all’ingresso del quale si accede ad una strada comunale che dopo 4 km circa giunge all’ingresso del cantiere forestale in località Su Stiddiu
Condividi:
Scheda
Tipologia:
Servizio di appartenenza:
Complesso forestale di afferenza:

Potrebbe interessarti anche:

  • In questa foresta demaniale sono stati reintrodotti in numero consistente i cervi, specie che ha rischiato l’estinzione ma che ad oggi prolifera distribuendosi sull’intero...
  • La Foresta, ricca di numerose specie faunistiche e molteplici specie endemiche che ne compongono la flora, è un'importante meta di turisti e di studiosi ed è visitabile seguendo...
  • Una delle foreste storiche della Sardegna, acquisita del demanio fin dal 1914. Meta di visitatori per via delle sue bellezze naturali e di sentieri che conducono a luoghi di...
  • Compresa tra le foreste storiche, la foresta di Fiorentini è un sito di alto interesse forestale, paesaggistico e archeologico.
  • Il cantiere forestale di Olzai, noto con il suo toponimo principale (Gulana) è suddiviso in tre corpi o compendi distinti. Tutto il territorio si presenta con morfologia...
  • La foresta “Sa Dispensa” è di notevole interesse ambientale e paesaggistico. Sita in agro di Palmas Arborea è parte integrante del Complesso Forestale del Monte Arci nonchè...
  • L’aspetto vegetazionale di questo piccolo territorio forestale dell'Agenzia è molto vario; si possono trovare parti boscate a prevalenza di sughera, parti a macchia mediterranea e...
  • Un'area ricca di suggestioni paesaggistiche e di beni naturali (flora e fauna) inserita in una rete di viabilità forestale che favorisce l'escursionismo: per raggiungere le...
  • Questo compendio, costituito da terreni dei Comuni di Fordongianus, Busachi, Paulilatino e Villanova Truschedu, è situato in parte sul Massiccio del Grighine ed in parte a Pranu...
  • La foresta di Pixinamanna è il risultato dell’intensa azione antropica subita a partire dalla seconda metà del 1839, in particolare dall’abolizione degli ademprivi. Assegnata...
  • Il cantiere di Riu Nuxi è situato in un terreno di proprietà del Comune di Seui, di 2270 ettari , dato in concessione trentennale all’ex-Ente Foreste della Sardegna nel 1991.
  • La foresta di Linas è stata acquisita come proprietà demaniale da privati. Si trova nel cuore del territorio del M. Linas, che con i suoi 1236 m s.l.m.m. rappresenta il complesso...