Foreste, biodiversità e clima: la conferenza internazionale di Bruxelles

18 Febbraio 2020
Bombo su fiori di rosmaino (foto di Cristian Mascia)

Nelle giornate del 4 e 5 febbraio 2020, l'Unione europea ha promosso un evento per evidenziare l'importanza degli alberi, pozzi di assorbimento del carbonio, in un momento che li vede in grave pericolo.

La conferenza internazionale sulla foresta per la biodiversità e il clima 

L'appuntamento di Bruxelles è servito per discutere di un tema che sta diventando sempre più centrale nel dibattito pubblico: le foreste coprono circa il 30% della superficie terrestre, ospitando l'80% della biodiversità planetaria ed offrendo mezzi di sussistenza per circa un quarto della popolazione mondiale.

In Unione Europea le foreste coprono circa il 42% della superficie terrestre.
Possono offrire opportunità economiche e di lavoro alle comunità locali, anche attraverso i cosiddetti Servizi Ecosistemici: le foreste sono insostituibili riserve di biodiversità fondamentali nell'assorbimento del carbonio; impediscono l'erosione del suolo; forniscono acqua pulita attraverso la filtrazione; puliscono l'aria; svolgono un ruolo centrale nelle misure di riduzione del rischio e nei confronti di catastrofi naturali, quali inondazioni, siccità, ondate di calore, erosione o frane; e offrono occasioni e spazi di qualità per l'attività fisica ed il tempo libero, essenziali per la salute umana.

Le foreste del mondo sono in grave pericolo 

Secondo l'Unione Europea,ciò a causa della deforestazione e del degrado forestale, con una superficie forestale di 1,3 milioni di chilometri quadrati persi tra il 1990 e il 2016.
Le pressioni sugli ecosistemi forestali dell'UE a causa dei cambiamenti climatici e di una gestione non-sostenibile delle foreste sono motivo di preoccupazione e dovrebbero aumentare in futuro, a causa della crescente domanda di legname per la bioenergia nei settori della cosiddetta bioeconomia, in un contesto in cui il disboscamento illegale continua a essere registrato in numerosi paesi. E spesso, rimane impunito.

Nel complesso, proteggere le foreste significa proteggere la biodiversità e lavorare per un territorio a clima neutro e resiliente al clima.
 

La conferenza internazionale di Bruxelles è stata l'occasione per approfondire questi temi 

Si possono scaricare il programma e le presentazioni e seguire l’intera conferenza online, sul sito web della Commissione (i contenuti video sono in lingua inglese ma si può selezionare la traccia audio tradotta): 
https://ec.europa.eu/info/events/international-conference-forests-biodiversity-and-climate_it  

Condividi:

Notizie ed eventi

13 Giugno 2024

Incontro sulle tecniche selvicolturali sostenibili nelle fustaie transitorie di leccio (selvicoltura d’albero) - si svolgerà presso i siti dimostrativi di intervento del progetto LIFE Go Pro For Med con un confronto su obiettivi...

05 Giugno 2024

Il primo appuntamento della Campagna divulgativa " NON SI SCHERZA CON GLI ALBERI " è fissato per il 5 giugno 2024, alle ore 17:30 , con il webinar su " Foreste, clima e biodiversità ". Il webinar è in diretta...

05 Giugno 2024

Un'iniziativa di ANARF con Forestas tra i sottoscrittori della lettera aperta con cui si chiede una maggiore attenzione sulle tematiche forestali, nella salvaguardia e valorizzazione di questo bene primario, che occupa vaste...

28 Maggio 2024

Attraverso due Questionari , compilabili online, è possibile contribuire alla conoscenza sulla presenza delle due specie sul territorio sardo...

27 Maggio 2024

L'Avviso è rivolto ai dipendenti Forestas (inquadrati cat. B e Cat. C) CCRL dipendenti RAS. Presidi Forestali: Gutturu Mannu, Monte Nieddu, Guspini Croccorigas/Is Gentilis - Perd’è Pibera...

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...

21 Maggio 2024

Nuovi mezzi per la flotta regionale AIB dell’Agenzia FoReSTAS - i primi operativi già da questa settimana e schierati già da giugno 2024

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...

30 Aprile 2024

Il 12 aprile 2024 si è svolto, a Roma presso la Sala Cavour del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (MASAF) il convegno sui Demani Regionali e Strategia Forestale Nazionale ...