Moretta

Origine zoogeografica:
Eurosibirica
Areale di distribuzione:
In Italia la specie è prevalentemente estivante e scarsamente nidificante. La popolazione svernante oscilla tra i 3000 e gli 8000 individui.
Identificazione:
Si distingue per la colorazione scura su entrambi i sessi. Il maschio ha il corpo tendente al marrone scuro – nero con un ciuffo cadente sulla testa e ventre bianco, la femmina è più bruna con una piccola cresta sulla sommità della testa; becco grigio con una piccola macchia biancastra alla base Le dimensioni sono di circa 40 – 47 cm di lunghezza.
Habitat:
Frequenta laghi e stagni con acque piuttosto profonde e ricche canneti. Generalmente solitaria. Si nutre principalmente di sostanze vegetali, di invertebrati acquatici, pesci e piccoli anfibi.
Riproduzione:
Nidifica nei laghi e negli stagni spesso in associazione ad altre specie quali Larus canus e Larus ridibundus
Status di conservazione:
Specie il cui status non è sufficientemente conosciuto a livello regionale; rara a livello nazionale.
Fattori di minaccia:
Alterazione e perdita di habitat e bracconaggio.
Grado di protezione:
Convenzione di Berna (legge 503/1981, allegato III); Dir. CEE 79/409 All. III;
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Aythya fuliga
Nome sardo:
Niedhutzèdhu
Classe:
Ordine:
Famiglia:
Fauna:

Potrebbe interessarti anche:

  • Si tratta di un pipistrello di taglia medio grande, la cui lunghezza è di circa 55-65 mm e apertura alare di 31-34 cm. Il Rinofolo di Mehely presenta una sorta di disegno scuro...
  • Le lunghe antenne sono il tratto distintivo di questo splendido insetto: nodose e segmentate, superano la lunghezza del corpo (nel maschio) o la eguagliano (nelle femmine).
    L’adulto, lungo fino a 7 centimetri, ha un corpo slanciato di colore nero. Le antenne nodose e filiformi sono rivolte all'indietro e molto lunghe, fino a 11 centimetri nel...
  • Il colombo (più conosciuto come piccione selvatico occidentale ) è una specie di Columbide abbastanza diffusa; dalla sua forma domestica, che include i piccioni viaggiatori e...
    È legato alla specie dei piccioni domestici. Il piumaggio è grigio ferro con riflessi verdi e lilla. Il groppone è biancastro. Le spalle di profilo sono molto larghe. La coda...
  • La popolazione nidificante italiana si è estinta dopo la metà del XX secolo (specie in Sardegna, dove si contavano - all’inizio del 1900 - qualche decina di coppie, insediate...
    Apertura alare 200-240 cm. E’ una grande aquila tozza e pesante. Ali molto grandi, larghe e rettangolari. La grossa testa che sporge notevolmente dal corpo rappresenta un...
  • L’adulto, che ha un’apertura alare di 65-85 millimetri, ha il corpo e le ali anteriori di colore crema con bande biancastre. Le ali posteriori, più scure, hanno una larga banda di...
  • Si tratta del più piccolo geco europeo, che da adulto (la femmina) non supera gli 8 cm inclusa la coda. Il dorso, a differenza delle altre specie, non presenta protuberanze e le...
  • Dimensioni simili all’Airone rosso (80 – 90 cm), di colore bianco niveo su tutto il piumaggio e leggere sfumature fulve sul petto negli esemplari adulti e durante il periodo...
  • Le abitudini coprofaghe del capovaccaio gli hanno attribuito i nomignoli spagnoli di churretero e moñiguero , vale a dire «mangiatore di sterco». I naturalisti britannici dell'...
  • Di dimensioni minori del Cormorano, con una lunghezza di circa 75 cm, il collo più sottile e più corto, il becco più piccolo e la testa più sottile. Il corpo si presenta di un...
  • È una farfalla di piccole dimensioni, con un’apertura alare di circa 37-40 millimetri. Le ali hanno un colore rosso arancio, il bordo anteriore di quelle superiori è tigrato,...
  • Le dimensioni testa-tronco sono di circa 42-58 mm, con apertura alare di 29-32 cm. Si tratta di una specie relativamente grande, di colore grigio bruno nella parte dorsale ed il...
  • Il carapace è convesso, simile alla Testuggine greca, dalla quale si differenzia per avere un astuccio corneo all’apice della coda e per la presenza di due placche sopracaudali...