Parte finalmente il ripopolamento del Sud Sardegna: trasferiti nella voliera di Villasalto i primi dodici grifoni. Rilascio in libertà previsto in autunno.

19 Maggio 2023
I nuovi arrivati nella panoramica voliera di Villasalto

 Entrano nel vivo le operazioni di ripopolamento nel Sud Sardegna: Forestas ha trasferito i primi dodici grifoni nella nuova voliera di Villasalto. Già arrivati in Sardegna già due mesi fa dalla Spagna, erano rimasti in quarantena per oltre due mesi nel Centro Fauna Selvatica (CARFS) di Bonassai, vicino Alghero: qui i veterinari Forestas avevano eseguito il loro monitoraggio sanitario.

Un ritorno storico

Si parte dunque da dodici grifoni spagnoli, destinati al rilascio nell’area di Villasalto che finalmente sono stati trasferiti nella grande voliera realizzata dall’Agenzia regionale nel presidio forestale Cea Romanacustoditi dallo stesso personale Forestas.  È un fatto di rilevanza straordinaria, considerato che il grifone torna in un territorio dal quale mancava da alcuni decenni, ma che aveva abitato da sempre.  A testimoniarne l’importanza, ad accoglierli insieme a Forestas – presente col personale del presidio forestale di Villasalto, i tecnici del servizio territoriale di Cagliari e dei Carfs di Monastir e Bonassai – c’erano gli amministratori comunali di Villasalto e i rappresentanti dell’assessorato regionale dell’Ambiente, del servizio veterinario dell’Asl di Cagliari, i carabinieri di Villasalto e del CITES di Cagliari e gli agenti del Corpo forestale e di vigilanza ambientale di San Nicolò Gerrei.

Il rilascio in libertà previsto dopo il periodo estivo

Avranno quindi tutta l'estate per ambientarsi, in voliera, ben nutriti: i grifoni giunti a Villasalto costituiscono il primo, prezioso e nuovo nucleo destinato al rilascio, previsto per l’autunno, e al ripopolamento dell’area. L’azione condotta da Forestas si inserisce tra le attività di LIFE Safe for Vultures, finanziato nell’ambito del Programma per l’ambiente e l’azione per il clima per assicurare la sopravvivenza a lungo termine del grifone in Sardegna, espandendo il suo areale di distribuzione, aumentandone la capacità portante e prevenendo le principali minacce come l’avvelenamento e l’interazione con le infrastrutture energetiche. Forestas è partner del progetto, insieme a Veterinaria dell’Università di Sassari, Corpo Forestale regionale, E-Distribuzione e Vulture Conservation Foundation.

Voliera e carnaio realizzati nel cantiere forestale: il fulcro del nuovo nucleo di grifoni nidificanti 

La realizzazione della voliera e del carnaio centralizzato, mira a creare i presupposti per un nuovo nucleo nidificante che si aggiunge a quello già localizzato nel tratto costiero tra Bosa e Alghero.
L’area di Villasalto è stata scelta per la grande distanza che la separa dall’attuale areale di presenza del grifone in Sardegna, nella convinzione che la presenza di due distinti areali di occupazione fornisca maggiori garanzie rispetto ai potenziali pericoli localizzati, che potrebbero creare condizioni critiche per la sopravvivenza di questa specie in Sardegna.

I Monti del Gerrei: storico areale di nidificazione

I monti del Gerrei rappresentano un areale storico di nidificazione e il ricordo del grifone è presente negli anziani allevatori della zona: prima di decidere "dove" riportare il Grifone, Forestas aveva infatti curato una lunga analisi storica-sociologica con numerose interviste agli anziani abitanti di questa ed altre aree del Sud Sardegna.

I grifoni passeranno questi mesi di ambientamento nella voliera, monitorati costantemente dai veterinari e dal personale di Forestas. L’ambientamento consentirà ai giovani avvoltoi di prendere contatto col territorio. Poi, muniti di localizzatore GPS e anelli identificativi colorati, messi a disposizione grazie al progetto LIFE, gli avvoltoi rilasciati e potranno esplorare l’area che per ora scrutano dalla voliera realizzata secondo le più moderne concezioni di comfort per gli animali.  Il rifornimento del carnaio realizzato in prossimità della voliera, così come la presenza di falesie e siti di nidificazione storici, dovrebbe limitare la tendenza alla dispersione, che negli animali così giovani – quasi tutti individui di circa un anno – è ancora molto accentuata (erratismo).  

Il primo di una lunga serie di trasferimenti di avvoltoi

Come previsto nel progetto, quello iniziato nei giorni scorsi è solo il primo rilascio di grifoni nell’area: altri saranno liberati - con la stessa complessa trafila logistica e sanitaria- da qui alla fine del progetto (2026).  Considerato che la maturità riproduttiva arriva tra il quinto e il sesto anno di vita, si prevede che le prime coppie riproduttive si possano installare in quest’area a partire dal 2027.

Un sogno per le popolazioni e il paesaggio di queste terre meridionali dell'Isola: tornare ad ammirare sui cieli le splendide evoluzioni di questi enormi rapaci, spazzini della natura. Camminare lungo la rete sentieristica che va sviluppandosi, sotto le ali del Grifone

Condividi:

Notizie ed eventi

21 Maggio 2024

Nuovi mezzi per la flotta regionale AIB dell’Agenzia FoReSTAS - i primi operativi già da questa settimana e schierati già da giugno 2024

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...

30 Aprile 2024

Il 12 aprile 2024 si è svolto, a Roma presso la Sala Cavour del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (MASAF) il convegno sui Demani Regionali e Strategia Forestale Nazionale ...

24 Aprile 2024

Come disposto dalla DGR n° 10/71 del 23.04.2024 , la Regione ha pubblicato l’Avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per...

11 Aprile 2024

Passi importanti nel bacino del Basso Flumendosa : Forestas ha posto in pre-accatastamento i tre nuovi percorsi tra Orroli e Nurri.

La RES cresce e raggiunge la parte centro-meridionale del Sarcidano-Barbagia di Seulo, un...

16 Aprile 2024
I GIORNI DEL GRIFONE NEL SUD SARDEGNA SONO ARRIVATI !

Nei giorni scorsi, sono finalmente iniziate le operazioni per il rilascio dei primi quindici grifoni nel sud Sardegna, a partire dalla base operativa presso il cantiere...

10 Aprile 2024

ANARF nel proprio sito ha reso pubblica la (proposta di) Carta dei Principi per la gestione sostenibile delle Foreste Demaniali che verrà discussa nel convegno del 12 Aprile 2024 organizzato a Roma in...

30 Marzo 2024

Altri 21 grifoni sono sbarcati nei giorni scorsi a Porto Torres provenienti dalla Spagna per diventare protagonisti del progetto LIFE Safe for Vultures , che mira ad assicurare la presenza e il benessere a lungo termine della...

28 Marzo 2024

Nella Strategia forestale dell’UE per il 2030 , la gestione forestale come un insieme di pratiche orientate a foreste multifunzionali - sia di conservazione della biodiversità e degli stock di carbonio , sia di...