Lettera aperta per le foreste Europee

05 Giugno 2024

Un'iniziativa di ANARF (associazione nazionale attività forestali regionali) tra i sottoscrittori della lettera aperta con cui si chiede ai parlamentari e decisori politici europei una maggiore attenzione sulle tematiche forestali, ed il riconoscimento delle professionalità forestali nella salvaguardia e valorizzazione di questo bene primario, che occupa vaste superfici del territorio europeo.

Si può leggere la lettera [tempo lettura: 3 minuti] che è stata presentata ufficialmente il 4 giugno online (sotto il testo allegato).

In allegato il PDF della lettera, mentre a questo link è possibile rivedere la registrazione dei video di presentazione per approfondire i contenuti dell’iniziativa.

Lettera aperta ai futuri parlamentari europei:
Serve una piattaforma politica e amministrativa per le foreste europee!

Le elezioni europee si avvicinano, ma non si sente parlare del 39% della superficie dell’UE coperta di foreste e neppure del 37,6% dell’Italia dotato di foreste.

È vero che le foreste non rientravano nel trattato di Roma del 1957, primo atto di costituzione della CEE. Tuttavia è ormai ingiustificabile a oltre 67 anni di distanza che l’Europa non abbia mai istituito una struttura amministrativa dedicata alle foreste.
Per questo non solo la gestione reale, ma in Europa anche la strategia che riguarda le foreste è stata frutto di altre politiche, come quella agricola, sviluppata dalla DG AGRI e quella ambientale, della DG ENV.
In entrambi i casi i milioni di proprietari di foreste, pubblici e privati, così come di imprese che si occupano di gestione dei boschi e di valorizzazione dei beni e dei servizi forestali, sono solo portatori d’interesse da consultare a cose quasi fatte.
Si tratta di una situazione che può essere considerata a tutti gli effetti paradossale: tanti dicono la loro e propongono o impongono regole che coinvolgono la gestione delle foreste tranne coloro che le foreste le gestiscono e che possono avere contezza dell’applicabilità di certi regolamento o della necessità di risorse per garantire la multifunzionalità a tutte le categorie interessate, non solo a quelle rappresentate nella Commissione Europea.
Per questo, con una lettera aperta, presentata il 4 Giugno, UNCEM e Compagnia delle Foreste, insieme ad altri 14 importanti attori del mondo forestale italiano, sollecitano i candidati alle prossime elezioni europee a impegnarsi per dotare la Commissione di un’organizzazione amministrativa in grado di impostare le scelte tecniche e politiche a partire non dai fruitori, ma dai gestori del patrimonio forestale europeo.
 

Condividi:
Approfondimenti

Galleria immagini

Video: 

Notizie ed eventi

20 Giugno 2024

Con Delibera di Giunta Regionale e successivo Decreto della Presidente della Regione, il dottor Salvatore Piras è stato incaricato quale Amminitratore Unico e Legale Rappresentante dell'Agenzia Forestas...

13 Giugno 2024

Incontro sulle tecniche selvicolturali sostenibili nelle fustaie transitorie di leccio (selvicoltura d’albero) - si svolgerà presso i siti dimostrativi di intervento del progetto LIFE Go Pro For Med con un confronto su obiettivi...

05 Giugno 2024

Il primo appuntamento della Campagna divulgativa " NON SI SCHERZA CON GLI ALBERI " è fissato per il 5 giugno 2024, alle ore 17:30 , con il webinar su " Foreste, clima e biodiversità ". Il webinar è in diretta...

28 Maggio 2024

Attraverso due Questionari , compilabili online, è possibile contribuire alla conoscenza sulla presenza delle due specie sul territorio sardo...

27 Maggio 2024

L'Avviso è rivolto ai dipendenti Forestas (inquadrati cat. B e Cat. C) CCRL dipendenti RAS. Presidi Forestali: Gutturu Mannu, Monte Nieddu, Guspini Croccorigas/Is Gentilis - Perd’è Pibera...

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...

21 Maggio 2024

Nuovi mezzi per la flotta regionale AIB dell’Agenzia FoReSTAS - i primi operativi già da questa settimana e schierati già da giugno 2024

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...

30 Aprile 2024

Il 12 aprile 2024 si è svolto, a Roma presso la Sala Cavour del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (MASAF) il convegno sui Demani Regionali e Strategia Forestale Nazionale ...