Gymnopilus suberis

Gymnopilus suberis
Cappello:
3-10 cm, emisferico, convesso, poi espanso, talvolta campanulato, carnoso. Superficie squamosa, qualche volta ricoperta nella parte centrale da verruche piramidali o granulazioni, presenti soprattutto negli esemplari giovani.
Lamelle:
piuttosto fitte, decorrenti con un dentino, giallo-rossicce, intercalate da lamellule con filo seghettato.
Gambo:
altezza cm 5-8; diametro cm 0,7-1,2; cilindrico, generalmente arcuato, fibroso. Giallo-dorato, rossiccio verso la base, striato verso l'alto per la decorrenza delle lamelle. Con un anello in alto, di colore brunastro per le spore cadute.
Carne:
giallastra, con leggera traccia di rosato sotto la cuticola, giallo-limone sul gambo. Sapore amaro, inodore.
Habitat:
tipicamente su rami caduti di Quercus suber. Piuttosto raro.
Spore:
giallo fulvo, ellissoidali, amigdaliformi, ricoperte da piccole verruche più frequenti verso l'apiculo. 7-8 X 4,2-5 micron.
Commestibilità:
non commestibile. Amaro.
Osservazioni:
confondibile con il G. penetrans, che per di taglia maggiore. Inoltre il G. penetrans cresce su ceppaie di aghifoglie, mentre l'ambiente preferito dal G. suberis la sughereta. Mediterraneo, poco frequente.
Condividi:
Scheda
Funghi:
Etimologia:
da suber = per l'habitat caratteristico.

Potrebbe interessarti anche:

  • Un lichene è in effetti composto da due organismi distinti : tipicamente un fungo e un'alga . Il fungo viene detto micobionte (ovvero simbionte micotico , dato che i funghi sono...
  • 5-9 cm; convesso poi appianato, depresso al centro, con margine liscio, talvolta appendicolato. Cuticola di colore bianco opaco, separabile; nudo o con qualche residuo di volva...
  • 4-15 cm; emisferico, poi convesso, infine appianato. Colore giallo-olivastro, a volte con tonalità grigiastre, ricoperto da fibrille radiali innate. Cuticola viscosa con tempo...
  • 2-8 cm; campanulato-convesso poi appianato, leggermente umbonato; colore verde bluastro con tempo umido, glutinoso; tende a macchiarsi di giallo con tempo asciutto. Ricoperto da...
  • Il porcino nero (Boletus aereus Bull., 1789) è un fungo edule della famiglia delle Boletaceae . È molto ricercato ed apprezzato per il suo aroma eccellente e perché dotato di una...
    8-20 (30) cm; emisferico poi convesso. Colore variabile dal bruno-tabacco scuro al nero o al bruno-rugginoso. Superficie vellutata, asciutta. Orlo lobato.
  • di 4-5 cm, inizialmente emisferico poi convesso, infine piano; margine liscio talvolta appendicolato o leggermente striato; cuticola asciutta bianca, ricoperta di verruche conico-...
  • 3-7 cm, globoso-convesso poi piano con una leggera depressione al centro. Cuticola bianca o crema-rosato. Margine incurvato, liscio non striato, leggermente scanalato a maturità.
  • 8-15 cm, irregolarmente ovale o subgloboso, cerebriforme, costituito da grosse pieghe contorte, di colore bruno-ocraceo o bruno-marrone.
  • 4-10 cm; convesso poi appianato, con depressione centrale; superficie ricoperta da una lanosità di colore rosa più o meno carico; cuticola non zonata, orlo fortemente involuto,...