Suillus luteus

Suillus luteus
Cappello:
5-15 cm, da emisferico a convesso, poi appianato. Cuticola molto viscida, totalmente separabile, di colore bruno-castagna, con tonalità violette specialmente sul bordo. Margine involuto.
Gambo:
altezza cm 4-10; diametro cm 1-2,5; solido, cilindrico, con granulazioni giallo-brunastre su fondo giallino. Anello grande, membranoso, biancastro, soffuso di
Carne:
bianco-giallina, tenera, odore e sapore non significativi.
Tubuli:
lunghi, sottili, adnati o leggermente decorrenti, gialli poi verdastri.
Pori:
piccoli, rotondi, un po' angolosi, gialli poi verdastri, con macchie rugginose a maturità.
Habitat:
sotto aghifoglie, in gruppi di numerosi esemplari.
Spore:
bruno-ocra in massa, fusiformi. 8-10 X 3-4,5 micron.
Commestibilità:
commestibile.
Reazioni macrochimiche:
carne + H2SO4 = giallo; pori + H2SO4 = ocra-arancio; carne + FeSO4 = grigio-blu fino a verde-giallo.
Osservazioni:
fra i Suillus il più apprezzato in cucina, ma consigliabile utilizzare solo gli esemplari giovani, privati della cuticola. Potrebbe essere confuso con il S.
Condividi:
Scheda
Nome volgare:
boleto giallo o pinarello.
Funghi:
Etimologia:
luteus = giallo.
Sinonimi:
Boletus luteus, Boletus annulatus.

Potrebbe interessarti anche:

  • Il porcino nero (Boletus aereus Bull., 1789) è un fungo edule della famiglia delle Boletaceae . È molto ricercato ed apprezzato per il suo aroma eccellente e perché dotato di una...
    8-20 (30) cm; emisferico poi convesso. Colore variabile dal bruno-tabacco scuro al nero o al bruno-rugginoso. Superficie vellutata, asciutta. Orlo lobato.
  • 3-7 cm, globoso-convesso poi piano con una leggera depressione al centro. Cuticola bianca o crema-rosato. Margine incurvato, liscio non striato, leggermente scanalato a maturità.
  • 2-3,5 cm, inizialmente convesso poi spianato, infine ombelicato. Superficie lucida, viscosa a tempo umido, fulvo, bruno-ocraceo o bruno-rossiccio. Margine pseudodenticolato.
  • 2-4 cm; da parabolico a campanulato, color grigio-bruno al centro, rosa-lillacino verso il margine.
  • 5-20 cm, da emisferico a convesso, infine guancialiforme, con andamento irregolare. Cuticola asciutta, leggermente tomentosa, di colore biancastro, o bianco
  • 6-18 cm; da emisferico a convesso, infine appianato. Cuticola facilmente asportabile, lucida, colore rosso-arancio vivo, uniforme, spesso ricoperto da qualche lembo biancastro (...
  • Un lichene è in effetti composto da due organismi distinti : tipicamente un fungo e un'alga . Il fungo viene detto micobionte (ovvero simbionte micotico , dato che i funghi sono...
  • 5-20 cm; carnoso, convesso poi appianato, guancialiforme, con gibbosità irregolari. Cuticola vellutata, di un bel colore rosso vivo, rosso-porpora. Margine lobato.
  • 4-15 cm; emisferico, poi convesso, infine appianato. Colore giallo-olivastro, a volte con tonalità grigiastre, ricoperto da fibrille radiali innate. Cuticola viscosa con tempo...
  • 3-10 cm, emisferico, convesso, poi espanso, talvolta campanulato, carnoso. Superficie squamosa, qualche volta ricoperta nella parte centrale da verruche piramidali o granulazioni...
  • Cm 8-15 (20), emisferico poi espanso, carnoso, bianco con tendenza a macchiarsi di giallo per sfregamento o con l'età; margine appendicolato; cuticola lucida a tempo secco...
  • 2-10 cm; convesso-campanulato, poi appianato, con umbone largo e ottuso. Cuticola asciutta, finemente feltrata. Colore variabile rosso-arancio fino all'ocra-fulvo, bruno-...