Clavulina rugosa

Clavulina rugosa
Carpoforo:
5-12 cm di altezza e 0,5-1 cm di spessore; forma allungata, semplice, talvolta ramificata, ma sempre con superficie rugoso-grinzosa; solitamente compresso. Colore bianco, che diventa crema-ocraceo quando il fungo si essica.
Carne:
elastica, biancastra; sapore leggermente acidulo, odore grato.
Habitat:
nelle pinete, in numerosi esemplari, che nelle stagioni più favorevoli formano dei veri e propri "tappeti".
Spore:
bianche in massa, da subglobose ad ellittiche. 9-13,5 X 7,5-10 micron.
Commestibilità:
senza valore.
Osservazioni:
piccola Clavulina che invade le pinete dal tardo autunno fino all'inverno. Il carattere saliente rappresentato dalla rugosità diffusa su tutta la superficie. Può
Condividi:
Scheda
Funghi:
Etimologia:
rugosus = con rughe. Per la superficie rugosa.
Sinonimi:
Clavaria rugosa.

Potrebbe interessarti anche:

  • 2-10 cm; convesso-campanulato, poi appianato, con umbone largo e ottuso. Cuticola asciutta, finemente feltrata. Colore variabile rosso-arancio fino all'ocra-fulvo, bruno-...
  • 6-20 cm; emisferico, poi convesso, carnoso, cuticola di colore biancastro, con sfumature rosate più marcate al margine.
  • 4-15 cm; emisferico, poi convesso, infine appianato. Colore giallo-olivastro, a volte con tonalità grigiastre, ricoperto da fibrille radiali innate. Cuticola viscosa con tempo...
  • 6-15 cm; carnoso, convesso, poi depresso-ombelicato, margine involuto nel giovane, ondulato con l'età. Colore nocciola tendente al grigiastro, con piccole macchie più scure...
  • 8-15 cm, irregolarmente ovale o subgloboso, cerebriforme, costituito da grosse pieghe contorte, di colore bruno-ocraceo o bruno-marrone.
  • 2-4 cm; da parabolico a campanulato, color grigio-bruno al centro, rosa-lillacino verso il margine.
  • 4-10 cm; convesso poi appianato, con depressione centrale; superficie ricoperta da una lanosità di colore rosa più o meno carico; cuticola non zonata, orlo fortemente involuto,...
  • 4-12 cm; emisferico poi convesso-appianato. Cuticola molto vischiosa, separabile, di colore biancastro nel giovane, poi bruno-castano ma sempre più chiara sul margine. Orlo...
  • 2-6 cm; convesso poi nettamente depresso. Colore variabile dal violetto al viola vinoso, con centro solitamente verdastro. Cuticola separabile, untuosa, decolorata al margine.
  • 2-3,5 cm, inizialmente convesso poi spianato, infine ombelicato. Superficie lucida, viscosa a tempo umido, fulvo, bruno-ocraceo o bruno-rossiccio. Margine pseudodenticolato.