Sportello del sentiero di Iglesias: esaminata una nuova proposta tra miniere e mare

05 Aprile 2022
cartografia Normann

I comuni di Gonnesa e Iglesias, in forma associata, hanno richiesto a Forestas l'avvio dell'accatastamento di una splendida rete locale di sentieri escursionistici, circa 33 chilometri, pre-esistenti e recentemente risistemati anche grazie al progetto "Normann custodi del futuro".

Una lunga e proficua riunione, nel pomeriggio del 5 aprile, tra l'associazione dei proponenti (gruppo di volontari di Villaggio Normann) ed alcuni tecnici dell'Agenzia, sia dello sportello del sentiero di Iglesias, sia della Direzione Generale Forestas di Cagliari in qualità di componenti del Tavolo Tecnico Regionale per la RES, la Rete dei sentieri regionale, insieme al CAI di Cagliari.

Cittadinanza attiva 

Frutto del lavoro di cittadinanza attiva di un gruppo di cittadini resilienti, aiutati dai due comuni "capofila" e da numerosi altri soggetti istituzionali pubblici e privati per valorizzare il borgo. Un laboratorio sociale, per dimostrare "dal basso" che è possibile salvare i piccoli villaggi minerari dall'abbandono.  Sentieri che sembrano capaci (e si propongono) di collegare in maniera organica e "filologica" i villaggi minerari storici di Iglesias Monteponi - Monte Agruxiau (dove fra l'altro ha sede il Servizio Territoriale Forestas e lo sportello sentieri del Sulcis) - Bindua - San Giovanni e Seddas Moddizzis con quelli di Normann e Monte Onnixeddu (nel comune di Gonnesa). Sentieri che raggiungono il mare: sia con lo sguardo che spazia da Porto Paglia a Fontanamare e Porto Ferro, sia con una diramazione verso Nebida

Aspetti storici e archeologici

L'area di Monte S.Giovanni o Monte Barlao è interessata da attività mineraria sin dall'epoca Romana; è ricca di testimonianze delle attività estrattive medioevali; in questa località le miniere realizzate diffusamente nel XIX e XX secolo hanno lasciato resti importanti e ben distribuiti tra altri residui industriali, minerari, archeologici che rendono quest'angolo di Sardegna uno scrigno del tempo; si spazia dalla grande acropoli mineraria di Monteponi fino alle realtà più piccole di M.Scorra e M.Onnixeddu. Un vero e proprio "filo di Arianna" che accompagnerà gli escursionisti collega i villaggi (ex-)minerari con le architetture originali, neoclassiche e anglosassoni, attraverso villaggi ancora abitati da famiglie "resilienti" e villaggi fantasma ben conservati, affascinanti e suggestivi, tragici e magnifici nel contempo.

Vegetazione e Paesaggi

 Lungo questi sentieri, a momenti pare d'essere in Supramonte: e questo è letteralmente incredibile. Le caratteristiche faglie dei terreni, tra filoni di calciti e galena argentifera, sono ricchi di cavità naturali interessate da fenomeni carsici imponenti; tutto intorno è un fiorire di paesaggi di calcare riconquistati da boschi di leccio, solcati dai tracciati di antiche mulattiere e percorsi da stradelli e sedime ferroviario, anche decauville a traino animale. Nell'altopiano di Sedda is Fossas lo sguardo può spaziare in tutte le direzioni, interrotto solo occasionalmente da lembi boscosi intorno agli insediamenti minerari - quel che resta dopo lo sfruttamento di secoli. Mentre la fauna selvatica riconquista gli spazi che un tempo le appartenevano (upupa, picchio, ghiandaia, gufi ed altri grandi rapaci sorvolano indisturbati) le litologie dei rilievi continuano a stupire con dolomie grigie, calcari scuri che gradualmente salendo le cime diventano più chiari e bianchi.

Iter di accatastamento

I tecnici Forestas hanno apprezzato il progetto, richiesto alcuni chiarimenti ed integrazioni documentali che permetteranno di aprire il fascicolo di pre-accatastamento per l'inserimento, secondo il nuovo regolamento tecnico regionale, nella Rete Escursionistica della Sardegna.  Se tutto andrà per il meglio, potrebbero bastare pochi mesi per completare l'inserimento, e così i sentieri saranno numerati, classificati a standard CAI e dotati di segnaletica regionale. 

Condividi:

Notizie ed eventi

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...

21 Maggio 2024

Nuovi mezzi per la flotta regionale AIB dell’Agenzia FoReSTAS - i primi operativi già da questa settimana e schierati già da giugno 2024

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...

30 Aprile 2024

Il 12 aprile 2024 si è svolto, a Roma presso la Sala Cavour del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (MASAF) il convegno sui Demani Regionali e Strategia Forestale Nazionale ...

24 Aprile 2024

Come disposto dalla DGR n° 10/71 del 23.04.2024 , la Regione ha pubblicato l’Avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per...

11 Aprile 2024

Passi importanti nel bacino del Basso Flumendosa : Forestas ha posto in pre-accatastamento i tre nuovi percorsi tra Orroli e Nurri.

La RES cresce e raggiunge la parte centro-meridionale del Sarcidano-Barbagia di Seulo, un...

16 Aprile 2024
I GIORNI DEL GRIFONE NEL SUD SARDEGNA SONO ARRIVATI !

Nei giorni scorsi, sono finalmente iniziate le operazioni per il rilascio dei primi quindici grifoni nel sud Sardegna, a partire dalla base operativa presso il cantiere...

10 Aprile 2024

ANARF nel proprio sito ha reso pubblica la (proposta di) Carta dei Principi per la gestione sostenibile delle Foreste Demaniali che verrà discussa nel convegno del 12 Aprile 2024 organizzato a Roma in...

30 Marzo 2024

Altri 21 grifoni sono sbarcati nei giorni scorsi a Porto Torres provenienti dalla Spagna per diventare protagonisti del progetto LIFE Safe for Vultures , che mira ad assicurare la presenza e il benessere a lungo termine della...