Progetto MEDStar: Strategie per mitigazione il rischio incendi nell'area mediterranea

01 Aprile 2021
interreg med star

Il progetto MED-Star mira a potenziare le capacità di previsione, prevenzione e soppressione degli incendi nell’area di cooperazione, per proteggere e valorizzare le risorse ambientali, culturali e turistiche dello spazio "marittimo” (Interreg Marittimo)

Obiettivi generali e specifici

L’ obiettivo generale il miglioramento della capacità di prevenire e gestire il crescente rischio di incendio derivante dai cambiamenti climatici, da parte delle istituzioni pubbliche, in aree a elevata presenza antropica e in aree di rilevante interesse naturalistico. Anche mediante azioni di adattamento, MED-Star vuole promuovere e potenziare la copertura e l’integrazione dei sistemi pubblici congiunti di gestione del rischio incendi, laddove tali sistemi siano assenti o non sufficienti. In particolare, il progetto prevede:

  1. Sviluppo di modelli innovativi di governance, con piani congiunti di prevenzione
  2. Trasferimento di modelli e metodologie innovative dal mondo scientifico alle amministrazioni pubbliche
  3. Creazione di un sistema congiunto di monitoraggio e coordinamento per la lotta contro gli incendi
  4. Sviluppo di azioni di comunicazione, sensibilizzazione e formazione rivolte a popolazione residente, turisti e operatori del settore.

La strategia di intervento é basata su specifici investimenti di natura materiale e sui seguenti output/realizzazioni:

  • Piano di Azione Congiunto (PAC) su reti di monitoraggio e piattaforme di condivisione dati
  • PAC sulla previsione e prevenzione degli incendi
  • PAC sulla pianificazione strategica e la gestione compresi i piani di adattamento ai cambiamenti climatici.

L’approccio transfrontaliero è pertanto essenziale per l’integrazione dei sistemi pubblici di gestione del rischio e per una più efficace cooperazione tra le amministrazione competenti in materia di rischio incendi. Uno degli obiettivi specifici prioritari di intervento è “Migliorare la capacità di prevenire e gestire, in forma congiunta, alcuni rischi specifici derivanti dal cambiamento climatico: rischio idrologico, in particolare in relazione alle alluvioni, erosione costiera e incendi”. E in particolare la mitigazione e il rischio di incendio nell’area mediterranea.

Il ruolo di Forestas

La Regione Sardegna porta in dote la sua pluridecennale esperienza nell’ambito della gestione del rischio incendi e partecipa al progetto con le strutture che competenti sulla pianificazione, previsione, prevenzione e lotta agli incendi boschivi:

  • Direzione Generale della Protezione Civile (DG PC)
  • Direzione Generale del Corpo Forestale (CFVA)
  • Agenzia Forestas
  • ARPA Sardegna (ARPAS)

I compiti in capo a ciascuna delle strutture coinvolte sono dettagliati nel Piano Regionale di Previsione, Prevenzioni e Lotta Attiva contro gli incendi Boschivi annualmente approvato dalla Giunta Regionale in conformità alla Legge Quadro in materia di incendi boschivi n. 353/2000.
In materia antincendi, a Forestas competono:

  1. attività di prevenzione, prioritariamente entro i compendi forestali amministrati
  2. il concorso alla lotta attiva sotto la direzione e il coordinamento del CFVA.

In Sardegna il CFVA ha curato l'organizzazione del corso di formazione dell’Analista dell’incendio boschivo: una figura ormai diffusa in diversi Stati (Stati Uniti, Spagna, Francia, Portogallo, etc.), che assume un ruolo strategico nella lotta agli incendi individuando le strategie da adottare per lo spegnimento.
L’organizzazione del corso e tutta l’attività formativa conseguente è stata limitata dalle restrizioni dell’epidemia COVID 19, dunque è stata predisposta in modalità a distanza. Il corso, per complessive 24 ore, è articolato in 6 giornate con inizio a marzo 2021, è anche previsto lo svolgimento di un’esercitazione pratica di fuoco prescritto che, dovendo necessariamente attuarsi in ambiente esterno e in presenza di condizioni meteo e ambientali favorevoli alla propagazione del fuoco, è stata programmata per la fine del mese di maggio.
L’attività formativa è destinata oltre che al personale appartenente al CFVA, anche alle altre amministrazioni partners del Progetto Medstar, italiane e straniere, nella convinzione che l’acquisizione di esperienze e metodologie di lotta al fuoco costituisce oggi un irrinunciabile patrimonio formativo e di autorevolezza operativa nella lotta agli incendi boschivi.
Complessivamente il corso è stato destinato a una platea di 201 unità di cui: 121 appartenenti al CFVA, 18 della Protezione Civile, 12 -di Agenzia FORESTAS.

Condividi:
Approfondimenti

Galleria immagini

Video: 

Notizie ed eventi

27 Gennaio 2023

Convocato a riscontro di una richiesta di Conf-Guide di Nuoro , che associa numerose tra le Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) iscritte al registro regionale, si è tenuta nel pomeriggio del 25 gennaio un'assemblea in video-...

04 Gennaio 2023

"Se non preserviamo le altre forme di vita, come dovere sacro, metteremo in pericolo noi stessi, distruggendo la casa in cui ci siamo evoluti" diceva il biologo statunitense Edward O. Wilson , padre del concetto di ...

29 Dicembre 2022

L'Agenzia ha bandito una SELEZIONE INTERNA riservata al personale dell'Agenzia Forestas per l'accesso iniziale della categoria D per un contingente di n. 6 posti di cui n. 4 con profilo tecnico e n. 2 con profilo amministrativo.

Avvertenze...
19 Dicembre 2022

Sardegna Foreste, i tesori naturali di un'Isola, lo stand itinerante dell'Agenzia, si rinnova: le richieste di allestimento solo su form da compilare on-line. Nuove regole per il piano annuale esposizioni 2023...

12 Dicembre 2022

Quattro buone notizie per la R.E.S., la Rete ciclo-Escursionistica ed ippoviaria della Sardegna:

1) avvio delle attività per il nuovo sito web del catasto regionale sentieri

2) riunione...

12 Dicembre 2022

Raccolti alcuni quintali di spazzatura: tanti (troppi) rifiuti abbandonati che nulla avevano a che fare col bosco e con i sentieri. Una stratificazione di anni di inciviltà e di gesti incivili li avevano accumulati lungo...

09 Dicembre 2022

Si rende noto che tutti gli uffici e gli sportelli al pubblico dell'Agenzia regionale Forestas, come stabilito dall'assessorato al personale per tutte le strutture della Regione Autonoma della Sardegna ,...

07 Dicembre 2022

Bando rettificato il 13.12.2022 (ore 12:40). La data ultima per partecipare è fissata per il giorno 9 gennaio 2023 . La piattaforma online per la partecipazione al concorso sarà disponibile...

05 Dicembre 2022
Martedì 6 dicembre

La Regione Sardegna ha organizzato un workshop online sul turismo sostenibile, che si terrà martedì 6 dicembre dalle 15.30 alle 18 in streaming sulla piattaforma Zoom . Il tema è: “ Sardegna: una destinazione...

05 Dicembre 2022

I sentieri RES ( rete escursionistica della Sardegna ) presso il sistema dunale di Portixeddu (Buggerru) oltre ad essere un'ambita meta per gli appassionati del trekking, sono anche un interessante sito per le scuole e per gli amanti della natura...

05 Dicembre 2022

Si informa l'utenza che il prossimo martedì 6 dicembre gli uffici del Servizio Territoriale di Sassari di via Roma e della sede di La mandra di la giua resteranno chiusi, per la fruizione della festività patronale da parte dei...

11 Dicembre 2022

L’ONU ha designato l’ 11 dicembre di ogni anno “ Giornata Internazionale della Montagna “. Quest'anno Forestas onorerà la ricorrenza partecipando alla pulizia di un tratto di sentiero della R.E.S. presso il valico di Arcu 'e...