Ancora un rapace ucciso da arma da fuoco in Sardegna: stavolta un Gufo

13 Dicembre 2020
Gufo impallinato dic 2020

ANCORA DANNI ALLA FAUNA SELVATICA PROTETTA IN UNA GIORNATA DI CACCIA

Continuiamo a registrare ricoveri e (tentativi di) interventi chirurgici d'emergenza presso i Centri Fauna Selvatica Forestas (CARFS) a seguito di spari contro fauna selvatica protetta durante le giornate di caccia previste dal calendario venatorio.
Ancora una volta bisogna stigmatizzare il comportamento di alcuni soggetti dotati di armi da caccia - il cui atteggiamento dovrebbe essere messo ai margini anche da chi pratica la caccia secondo leggi e secondo criteri di sostenibilità ecologica.  Sparare un Cervo, un'Aquila, un Muflone o un Gufo non è un comportamento sostenibilie, è inutile a tutti, danneggia l'ecosistema, è immorale.

Aspetti morali, problemi ecologici

Al di là delle segnalazioni e delle indagini in capo alle competenti autorità giudiziarie, questi episodi allarmano chi si occupa di tutela faunistica, ed evidenziano una preoccupante correlazione e frequenza dopo ogni giornata di caccia - in base ai dati dei ricoveri presso i Centri Recupero Fauna Selvatica gestiti dall’Agenzia Forestas - che ogni anno, in coincidenza con la stagione venatoria, accolgono molti esemplari di fauna protetta vittime di fucilate
Chi, in maniera consapevole e delittuosa, compie questi atti, non può ignorare impunemente il valore ecologico un’aquila, una poiana o tanti altri animali protetti (spesso minacciati o a rischio di estinzione) che sono appunto tra le specie non cacciabili, non possono e non dovrebbero essere abbattuti. Questi comportamenti, certamente, saranno deprecati dalla comunità dei veri cacciatori.  Gli episodi rilevati grazie ai ricoveri ai centri fauna dell'Agenzia Forestas sono chiaramente la punta di un iceberg, perchè solo una frazione degli animali illegalmente abbattuti nella nostra Isola vengono trovati vivi, soccorsi e portati d'urgenza dai veterinari Forestas.

VANDALISMO fine a sè stesso: stavolta ne fa le spese un Gufo

Nel corso dell’annata venatoria 2018-2019 e di quella 2019-2020 a farne le spese sono stati soprattutto Gheppi, Sparvieri e Poiane ma dobbiamo ricordare anche l’abbattimento, nella giornata di caccia del  giovedì 26 settembre 2019, di una preziosa Aquila del Bonelli appena reintrodotta  in Sardegna nell’ambito del progetto internazionale Aquila A-Life curato dall’ISPRA.     Questa volta registriamo - oltre ad altri episodi su cui indagano le autorità e quindi ancora non riferibili - un recente ricovero di un Gufo comune, recuperato a Bitti (località Sos vaccos).  Il ritrovamento del povero rapace notturno risale al 6 dicembre scorso: dagli esami è emersa una frattura esposta con necrosi ossea nell'omero sinistro ed una frattura scomposta al femore sinistro: lesioni da arma da fuoco (ben visibili nelle immagini ai raggi X allegate a questo articolo) databili al giovedì 3 dicembre. Probabilmente chi si è divertito col fucile ad infierire su questa preziosa creatura, che da pochi anni aveva iniziato a popolare i nostri boschi, ha avuto grande facilità di tiro: infatti il Gufo a causa delle sue abitudini strettamente notturne, di giorno se ne sta tra la vegetazione, generalmente sui rami vicini al tronco centrale, in posizione eretta. 

Ciascuno potrà riiflettere sulla stupidità, la gravità, la spregevolezza di un divertimento simile. A tutti noi, e all'ambiente naturale che dovremmo difendere, resta un bosco con un prezioso abitante in meno, un ecosistema ancora più sbilanciato per mano umana.

Categoria:
Tags:
Condividi:

Notizie ed eventi

15 Gennaio 2021

Aggiornamento sugli orari dei punti vendita nei Vivai regionali Forestas. Per gli URP, inoltre, l'apertura al pubblico degli sportelli resta limitata , per via di provvedimenti cautelativi che...

13 Gennaio 2021

Il centro faunistico e di allevamento di Majadahonda (Madrid) è stata gravemente danneggiato dalla tempesta " Filomena " che ha investito la Spagna centrale nei giorni scorsi, portando neve e venti che hanno lasciato ingenti...

07 Gennaio 2021

È ormai nota la correlazione: i cavi aerei minacciano in tutto il mondo milioni di uccelli, come mostra la recente perdita per elettrocuzione di due aquile del Bonelli: le soluzioni arrivano dalla collaborazione...

05 Gennaio 2021

Dal 2018 ad oggi la Sardegna ha fatto passi da gigante nel dotarsi di una Rete di sentieri escursionistici , grazie alla Legge Regionale che ne affida a Forestas lo sviluppo e la gestione, uniformi agli standard nazionali per segnaletica e...

28 Dicembre 2020

Una interessante puntata del programma Linea bianca (RAI 1) registrata in Ogliastra con il contributo del Servizio Territoriale dell'Agenzia Forestas di Lanusei, è andata in onda lo scorso sabato 26 dicembre 2020 dalle ore 14...

21 Dicembre 2020

L'Agenzia sta avviando due selezioni per titoli ed esami per la copertura di 3 posti totali con l'inquadramento di " coadiutore impiegato categoria B (CCRL Regione Sardegna) " con profilo amministrativo e...

17 Dicembre 2020

Con determinazione n. 4514 del 19 ottobre 2020 del Servizio Territoriale Ispettorato Ripartimentale (STIR) di Nuoro del Corpo forestale, ai sensi della normativa regionale L.R. 1/2019, L.R. 8/2016 e nazionale D.L. 34/2018 e L. 241/90, è stato...

16 Dicembre 2020

25.000 ore totali di lavoro (pari a 3500 giornate/uomo) sono state messe a disposizione da Forestas per la cittadinanza bittese nella fase emergenziale dal 28 novembre al 14 dicembre pari ad una media di...

14 Dicembre 2020

Le richiesta richieste dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo del Servizio Territoriale di Oristano non oltre le ore 12 del giorno 29.01.2021. Tutti i dettagli nel bando on-line...

14 Dicembre 2020

Gli uffici centrali e territoriali dell'Agenzia resteranno chiusi nelle usuali giornate festive, per ferie d'ufficio disposte per tutto il personale della Regione Sardegna, Enti ed Agenzie regionali, ad eccezione delle strutture operative h24 per...

09 Dicembre 2020

Prorogati sino al prossimo 18 dicembre i termini per invio candidature per la Direzione del Servizio Territoriale di Sassari. Nell'avviso in Albo pretorio tutti i dettagli...

05 Dicembre 2020

L’Assessorato regionale della Difesa dell’Ambiente con il CFVA si è fatto promotore dell’iniziativa, per la scelta, il prelievo, il trasporto e la sistemazione di un albero di Natale destinato adornare il piazzale antistante la...