Corriere grosso

Origine zoogeografica:
Areale di distribuzione: Specie quasi cosmopolita. In Sardegna la specie è svernante, anche se non mancano rari casi di nidificazione.
Areale di distribuzione:
Specie quasi cosmopolita. In Sardegna la specie è svernante, anche se non mancano rari casi di nidificazione.
Identificazione:
Si tratta di un uccello leggermente più grande di un passero, lungo circa 19 cm. Si riconosce facilmente per avere una banda nera sulla testa ed un collare dello stesso colore che lasciano intravedere la fronte bianca. Il dorso si presenta bruno chiaro ed il ventre bianco. Il becco giallo-arancio nero in punta; zampe arancio. Elementi essenziali per distinguerlo dal Corriere piccolo sono il colore delle zampe, la banda alare e la voce.
Habitat:
Specie poco gregaria che può formare piccoli gruppi. Vive lungo le coste sabbiose e fangose, ma spesso si ritrova anche nelle lagune e nelle saline. Si nutre di piccoli invertebrati.
Riproduzione:
Costruisce il nido sulle spiagge, negli stagni salati e tra le dune.
Fattori di minaccia:
Riduzione e alterazione dell’habitat.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Charadrius hiaticulas
Classe:
Ordine:
Famiglia:
Fauna:

Potrebbe interessarti anche:

  • Anatra di media grandezza. Lunghezza di 60 cm, un’apertura alare 100-125 cm ed un peso che oscilla tra i 640-1300 g. La colorazione è nera con riflessi verde metallico sul capo e...
  • Leggermente più alto al groppone, il daino ha un aspetto e un portamento complessivamente eleganti anche se le zampe sono proporzionalmente meno lunghe di quelle del cervo. Ha una...
  • Uccello inconfondibile slanciato lungo circa 37 cm. Zampe lunghe rosse, collo e becco altrettanto lunghi. Il piumaggio della coda e del petto sono bianche in netto contrasto con...
  • Uccello boschereccio di circa 34 cm di lunghezza, possiede il piumaggio di colore “mimetico” con parti inferiori del corpo giallastre barrate, con barrature nere sul collo e...
  • Il Riccio è un mammifero che spesso viene impropriamente chiamato porcospino (nome che dovrebbe essere riferito all'istrice). Questo mammifero ha caratteristiche morfologiche...
    La sottospecie si distingue dalla specie E. europaeus per le dimensioni leggermente più ridotte del corpo e della coda e per il colore più chiaro. La lunghezza, misurata dalla...
  • S'Abilastru , così è chiamata in sardo, era una specie ormai scomparsa dal nostro territorio: verrà reintrodotta con un nuovo progetto LIFE nel Parco Naturale Regionale di...
    Sessi simili. Lunga 65-70 cm, con apertura alare di 150-160 cm, e peso medio di 2 kg. Le parti superiori sono bruno scuro, in contrasto con quelle inferiori più chiare, con una...
  • Le forme riproduttrici hanno 4 ali di ugual misura, e sono lunghe 10 millimetri. Sono di colore bruno e hanno un “collare” giallo tra il capo e l’addome. I soldati, privi di ali,...
  • È una farfalla di piccole dimensioni, con un’apertura alare di circa 37-40 millimetri. Le ali hanno un colore rosso arancio, il bordo anteriore di quelle superiori è tigrato,...
  • Negli anni successivi al 1950 la specie ha subito una drastica riduzione ed alla fine degli anni ’60 nel Supramonte di Orgosolo si è avuta l’ultima nidificazione accertata . Da...
    Rapace di grandi dimensioni con testa piccola ma sporgente. Maschi e femmine simili. A distanza appare evidente il contrasto fra la testa chiara e la restante parte superiore...
  • L’astore è uno dei più eleganti rapaci europei, lungo 48-60cm, con un’apertura alare di 86-120 cm e un peso di 500-1100 g. La femmina è più grande del maschio. La colorazione è...
  • L’adulto è lungo tra i 25 e i 40 millimetri con una vistosa ed elegante livrea. Il capo, il torace, le regioni ventrali e le zampe sono scuri con riflessi tendenti al blu e al...
  • È uno sfingide piccolo, con un’apertura alare di 50 millimetri. Le ali anteriori sono brune con linee ondulate nere, mentre quelle posteriori sono arancioni. Il bruco, di un...