Verso una gestione inter-comunale della Rete dei Sentieri nel SIC del Supramonte interno

22 Marzo 2019

L’Agenzia Regionale Fo.Re.STAS sta portando a termine l'Accordo di Programma, delegato e finanziato nel 2012 dall'Assessorato della Difesa dell'Ambiente.
L'intervento riguarda l'area SIC "Su Suercone" che interessa i Comuni di Dorgali, Oliena, Orgosolo e Urzulei e l'area demaniale di Montes.

Dopo il completamento dei lavori sul campo, condotti con maestranze assunte nei quattro Comuni, progettazione e direzione lavori a cura di Ente Foreste (ora Forestas), la fase conclusiva prevede:
- la predisposizione di cartelli informativi, nel formato standard 140x100 cm, da posizionare nei punti di accesso al Supramonte e nei centri abitati di Orgosolo, Oliena, Dorgali ed Urzulei secondo le indicazioni che saranno raccolte da ciascuna amministrazione;
- la predisposizione di "Linee guida gestionali" della Rete Escursionistica del Supramonte, coerente con il Piano di Gestione del SIC, vigente nella versione aggiornata del 2016 .

Tutto il lavoro è stato condotto nel solco di quanto previsto dalla Delibera di Giunta Regionale n. 55/14 del 16.12.2009 (Accordo di Programma per la realizzazione del progetto di tutela e sviluppo coerente con il Piano di Gestione del SIC “Supramonte di Oliena, Orgosolo e Urzulei - Su Sercone” ITB022212 – Accordo di Programma stipulato tra i quattro Comuni di Dorgali, Oliena, Orgosolo, Urzulei ed Ente Foreste della Sardegna).

La governance e la gestione della rete dei sentieri nell'area SIC
Nel nuovo scenario delineato dalla L.R. 16/2017 (Testo Unico sul Turismo, che tra le altre cose ha istituito la Rete Escursionistica della Sardegna, individuando l'Agenzia regionale Forestas per la sua gestione) e dalla Delibera di Giunta 48/36 del 2 ottobre 2018 - linee guida e normativa tecnica di riferimento per la progettazione, la realizzazione e la governance della R.E.S.) Forestas ha organizzato tra dicembre 2018 e gennaio 2019 quattro incontri "ristretti" con le amministrazioni comunali interessate (Oliena, Dorgali, Urzulei e Orgosolo) per presentare la bozza finale delle Linee guida gestionali e discuterne preliminarmente alcuni aspetti con i sindaci.
Nell'incontro già organizzato ad Oliena, alla presenza di tutto il gruppo di lavoro di Forestas, con l'amministrazione ospitante, alcuni portatori di interesse selezionati dalla stessa, e con gli amministratori di Dorgali, si sono esaminati i punti salienti dell'intervento e sono stati presentati i risultati dell'Analisi della Dimensione Umana predisposta dallo stesso gruppo di lavoro regionale - anche grazie alla collaborazione del Centro di Programmazione (CRP) - attraverso interviste approfondite e questionari somministrati alla popolazione, agli amministratori, a numerosi portatori di interesse ed operatori economici.
Un secondo incontro interlocutorio si era tenuto a Dorgali venerdì 14 dicembre, mentre il 20 dicembre 2018 si è tenuto ad Urzulei il terzo incontro.
Ha concluso la serie il quarto incontro, ad Orgosolo il 5 febbraio 2019 alla presenza dei rappresentanti di tutte le quattro amministrazioni.

Incontri aperti alla popolazione ed ai portatori di interesse
Nel mese di marzo 2019, a conclusione del lungo iter, si programmeranno gli incontri aperti alle comunità locali ed agli operatori.
Ma questa fase di condivisione con le popolazioni dovrà essere preceduta dall'esame e dalla discussione tra i sindaci, del documento predisposto da Forestas.

Sarà l'occasione per presentare non solo tutti i lavori realizzati con i circa 2 milioni di euro di finanziamento regionale, ma anche la Rete dei sentieri (circa 100 km) nel Supramonte interno (realizzati a standard CAI come oramai previsto anche dalle Linee Guida regionali di recente approvazione), ma anche le linee programmatiche del modello di gestione proposto da Forestas e dai quattro comuni: questo era infatti uno degli impegni presi con l'Assessorato regionale alla Difesa Ambiente dai beneficiari del finanziamento (Ente Foreste ed i 4 comuni del Supramonte) per assicurare una gestione della fruizione dell'area SIC conforme alle direttive contenute nel documento di gestione del SIC approvato nel 2016.

Informazioni e segnalazioni
Per ogni informazione e richieste è possibile scriverci al seguente indirizzo:
comunicazione.istituzionale@forestas.it

 

Condividi:

Notizie ed eventi

21 Giugno 2021

Informare e formare le imprese forestali o altri soggetti operanti nel contesto regionale, circa le attività del progetto For.Italy; o ffrire formazione e raccogliere adesioni per corsi in campo forestale ; effettuare una...

11 Giugno 2021

È disponibile on-line a questo link il video integrale del webinar trasmesso dalla sala consiliare di Lanusei,...

10 Giugno 2021

Prende il via il 10 giugno un ciclo di seminari gratuiti sul tema “ Foreste mediterranee e cambiamenti climatici: tra mitigazione ed adattamento ” - organizzati nell’ambito del progetto LIFE AForClimate e con...

09 Giugno 2021

Con due distinte deliberazioni commissariali, l'Agenzia ha stabilito di collaborare e supportare (a titolo non oneroso) due interessanti iniziative...

05 Giugno 2021

In Sardegna continua secondo il programma la reintroduzione di questo splendido grande rapace, promosso da alcuni anni da ISPRA in collaborazione con Grefa Spagna e l'Agenzia regionale Forestas, grazie a fondi dell'Unione Europea.

Altri...
05 Giugno 2021

La Giornata Mondiale dell’Ambiente , che si celebra ogni anno il 5 giugno , è il più grande evento annuale dell'O.N.U. per sensibilizzare il mondo sulla tutela del nostro pianeta...

04 Giugno 2021

Nel complesso forestale Settefratelli, accessibile dalla strada statale 125 (località Arcu 'e Tidu, presso bivio per Burcei ) dal prossimo lunedì 14 giugno riapriamo al pubblico il museo del Cervo e il...

25 Maggio 2021

Attraverso le prescrizioni della Campagna Antincendio si eleva l’attenzione delle Istituzioni sulla difesa del patrimonio boschivo sardo, bene insostituibile della nostra Isola.

Sono disponibili e si riportano anche in...

25 Maggio 2021

Un altro splendido grifone è stato rimesso in libertà sulla costa di BOSA ( Badde Orca ) lo scorso 19 maggio da una squadra dell'Agenzia Forestas...

24 Maggio 2021

Tra i lavori della montagna che testimoniano una secolare esistenza di duro lavoro c'era quello dei carbonai , e nei nostri boschi restano i segni di questo sfruttamento , un po' ovunque sono presenti resti di...

28 Maggio 2021

Un webinar, trasmesso dalla sala consiliare di Lanusei, dove sarà possibile accedere con la capienza limitata a sole 15 persone per via delle restrizioni CoViD-19, si terrà il prossimo 28 maggio 2021 a partire dalle ore...

20 Maggio 2021

Le api e altri impollinatori , come farfalle, pipistrelli e colibrì, sono sempre più minacciati dalle attività umane. L’ impollinazione è però un processo fondamentale per la sopravvivenza dei nostri ecosistemi...