Un'altra aquila di Bonelli salvata nel Centro Fauna Selvatica di Bonassai

16 Settembre 2021
RX Aquila Bonelli ferita operata al CARF Bonasssai 2021-09

Dopo le cure veterinarie, che hanno incluso un intervento chirurgico per ripristinare la funzionalità del femore, attualmente questo giovane esemplare di Aquila del Bonelli è in fase di riabilitazione dopo l'estrazione del chiodo ortopedico, dunque quasi pronta per il rilascio in natura. 

In alcuni organi di stampa, forse per un fraintendimento sull'incidente di caccia, era stata pubblicata una notizia non vera, che imputava ancora ai bracconieri l'incidente, in questo caso invece del tutto "naturale".

Cosa era successo

L'aquila, reintrodotta nel parco di Tepilora e battezzata con il nome di Bonaria, nell'ambito del progetto europeo Aquila A-Life in collaborazione con Grefa Spagna ed ISPRA (Istituto Superiore per la Protezionee la Ricerca Ambientale) era stata recuperata nel Sulcis in condizioni non buone, per via della frattura del femore procurata verosimilmente durante le fasi di predazione, che per questi rapaci possono risultare rocambolesche ed acrobatiche, dunque rischiose, specie per l'inesperienza nei giovani rapaci: infatti le aquile del Bonelli sono molto temerarie tanto che a volte (i giovani esemplari in particolare) si avventurano a predare animali a velocità eccessive, o di una taglia superiore alle tipiche prede naturali della specie (che sono conigli selvatici, uccelli della grandezza di una pernice o di una cornacchia).
Capita così, non di rado, che le ali o le zampe sbattano mentre l'aquila sta trascinando una preda dal peso impegnativo; oppure, lanciate sulle prede a velocità elevatissime, possono incorrere in incidenti ed infortuni ("di caccia" appunto) sia per l'impatto al suolo o per un improvviso movimento della preda. Senza le cure veterinarie, sarebbe presto morta di fame, non potendo più andare a caccia di cibo per via della grave frattura rimediata alla zampa.

Oltre al video allegato, che ci conferma le buone condizioni post-operatorie del prezioso rapace, nelle prossime settimane saranno diffusi aggiornamenti sul rilascio in natura, a guarigione completata.

Due buone notizie

Le buone notizie sono dunque due: che in questo caso non c'è stata nessuna azione di bracconaggio o spari contro l'aquila, come putroppo registrato in passato, e che prossimamente la Bonelli tornerà a volare sui nostri cieli. La preziosissima collaborazione con Grefa Spagna e con ISPRA in Sardegna prosegue, con l'obiettivo di completare, nei prossimi anni, la reintroduzione della specie nella nostra isola.

Condividi:

Notizie ed eventi

18 Luglio 2024

Sono disponibili online gli esiti della procedura per “manifestazione di interesse" riservato al personale dipendente dell’Agenzia FoReSTAS, inquadrato nella categoria B, per l’ assegnazione a mansioni di autista presso la...

22 Luglio 2024

C'è un nuovo progetto Life “ABILAS” , finanziato dall’UE, che impegnerà Forestas, insieme a ISPRA, Assessorato Difesa Ambiente, e-Distribuzione e GREFA , per i prossimi 6 anni (fine progetto prevista per il...

17 Luglio 2024

Per chi stia realizzando o abbia già realizzato una soluzione agricola o forestale innovativa per combattere il cambiamento climatico nel bacino del Mediterraneo. Ogni innovazione per noi merita di essere conosciuta e condivisa.

04 Luglio 2024

Si informano gli interessati che la sede del Servizio Territoriale di Sassari dell'Agenzia Forestas in via Roma 62 a Sassari resterà chiusa al pubblico per un intervento di disinfestazione nella giornata di...

25 Giugno 2024

Si svolgerà a Santu Lussurgiu il 27 giugno 2024 a partire dalle ore 10.30 la giornata conclusiva del Progetto che ha avuto Forestas capofila. Era nato dopo il grande rogo del Montiferru del luglio 2021 , con l’...

20 Giugno 2024

Con Delibera di Giunta Regionale e successivo Decreto della Presidente della Regione, il dottor Salvatore Piras è stato incaricato quale Amminitratore Unico e Legale Rappresentante dell'Agenzia Forestas...

13 Giugno 2024

Incontro sulle tecniche selvicolturali sostenibili nelle fustaie transitorie di leccio (selvicoltura d’albero) - si svolgerà presso i siti dimostrativi di intervento del progetto LIFE Go Pro For Med con un confronto su obiettivi...

05 Giugno 2024

Il primo appuntamento della Campagna divulgativa " NON SI SCHERZA CON GLI ALBERI " è fissato per il 5 giugno 2024, alle ore 17:30 , con il webinar su " Foreste, clima e biodiversità ". Il webinar è in diretta...

05 Giugno 2024

Un'iniziativa di ANARF con Forestas tra i sottoscrittori della lettera aperta con cui si chiede una maggiore attenzione sulle tematiche forestali, nella salvaguardia e valorizzazione di questo bene primario, che occupa vaste...

28 Maggio 2024

Attraverso due Questionari , compilabili online, è possibile contribuire alla conoscenza sulla presenza delle due specie sul territorio sardo...

27 Maggio 2024

L'Avviso è rivolto ai dipendenti Forestas (inquadrati cat. B e Cat. C) CCRL dipendenti RAS. Presidi Forestali: Gutturu Mannu, Monte Nieddu, Guspini Croccorigas/Is Gentilis - Perd’è Pibera...

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...