R.E.S. : a settembre due riunioni del Tavolo Tecnico Regionale

03 Settembre 2019
L'ingresso della Sede dell'Agenzia Forestas, in viale Merello, a Cagliari

Avvio attività e Convocazione Tavolo Tecnico Regionale

Il Tavolo Tecnico Regionale (per il cui funzionamento è richiesta la presenza di almeno una rappresentanza di Agenzia Forestas e Club Alpino - CAI Sardegna) è convocato per due sedute operative questo mese:

1.  mercoledì 04/09/2019 ore 10 presso la sede Forestas di viale Merello, 86 a Cagliari in prima seduta, per la programmazione delle attività annuali del Tavolo tecnico e per una relazione sullo stato di attuazione e dello sviluppo della R.E.S. 

2.  venerdì 27/09/2019 ore 10 sempre a Cagliari, per l’esame delle proposte elaborate da Forestas sulle questioni più urgenti da sottoporre alla Giunta Regionale, come previsto dalle direttive vigenti, in materia di:

  • accatastamento sentieri della R.E.S.
  • approvazione modello del dato e specifiche tecniche per la redazione dei progetti e per la validazione dei tracciati da accatastare
  • monitoraggio delle problematiche gestionali rilevate dai Tavoli Territoriali
  • esame della bozza di relazione per gli Assessorati (Ambiente, Turismo) competenti sul tema dei rifugi/bivacchi, analizzate secondo le Linee Guida per la gestione sentieristica del 2018

 

Un'opportunità di sviluppo per la Rete dei Sentieri

Occorre richiamare che l'Agenzia Forestas è stata investita, sin dalla sua nascita, di alcune competenze riguardanti lo sviluppo turistico dei territori forestali, delle aree montane e costiere gestite direttamente o indirettamente.  Da quel momento (anno 2016) era emersa la necessità di nuovi strumenti normativi, in particolare una normativa tecnica per i sentieri alla stregua delle regioni dove la Rete dei Sentieri è sviluppata meglio.  
Le azioni intraprese dal 2018 derivano dalla L.R. 28 luglio 2017, N. 16 (Testo Unico Turismo) che aveva (al capo III) introdotto Modifiche alla legge regionale n. 8 del 2016 (LEGGE FORESTALE della Sardegna) - per la diversificazione della proposta turistica, l’allungamento della stagione, la valorizzazione del c.d. Turismo Attivo
In particolare, a seguito di tale intervento normativo, sono stati redatti dall'Agenzia alcuni documenti tecnici ed analisi cartografiche che hanno interessato l'intera Sardegna.
Un lavoro lungo e complicato, di progettazione e di recupero di tutti gli interventi fatti, nel passato, slegati da un filo conduttore che adesso è rappresentato dalla Rete dei sentieri ciclo-escursionistici e delle Ipopvie della Sardegna.
Gli indirizzi all'Agenzia, sul tema dello sviluppo della RES, spettano agli assessorati alla Difesa Ambiente ed al Turismo.  Alla presidenza della Giunta, inoltre, ogni anno l'Agenzia deve esporre i problemi e proporre le migliori soluzioni tecniche e gestionali, per la programmazione delle risorse e l'avvio delle soluzioni. 
 

LA PAROLA AI TERRITORI

Ma anche i singoli territori, grazie al sistema di "governance a due livelli" possono fare la propria parte, sottoponendo proposte e richieste ai "tavoli territoriali" - che hanno sede nelle sette sedi periferiche dell'Agenzia e sono aperti una volta a settimana (mercoledì pomeriggio) a:  Tempio, Sassari, Nuoro, Lanusei, Oristano, Decimomannu, Iglesias. 
I tavoli territoriali sono il punto di riferimento per lo sviluppo della RES: qui i tecnici dell'Agenzia Forestas, i responsabili dei Complessi Forestali si confrontano con le Amministrazioni Comunali, con le associazioni, con gli operatori del settore, e naturalmente con le sezioni del CAI, il Club Alpino Italiano.

Tanti progetti in corso

Sono circa 4 milioni i finanziamenti offerti dall'Unione Europea (attraverso la programmazione dei fondi POR) che saranno gestiti direttamente dall'Agenzia. A questi si aggiungono numerosi altri interventi distribuiti, con gli stessi canali della programmazione regionale, ai territorio. 

Siamo quindi davanti alla necessità di gestire importanti investimenti per realizzare interventi già progettati in tutta l'isola e per i quali la nostra Agenzia avverte la la pressante richiesta dei territori coinvolti, in particolare: la Gallura e la regione del Montalbo-Tepilora e le Baronie, il Marghine-Goceano, l’area dei Supramontes (costiero e interno), il Gennargentu, la Barbagia, il Sarrabus (Settefratelli e dorsale Sentiero Italia) il Medio Campidano (SiC Monte Linas) ed il Sulcis-Iglesiente (Marganai e Pantaleo).

Un unico filo conduttore, anzi due 

A tessere e connettere la "tela" di tutti i percorsi ciclo-escursionistici ed ippoviari della Sardegna saranno, secondo la pianificazione in corso, due assi portanti, uno escursionistico ed uno ciclabile.

Si tratta del Sentiero Italia, la più grande dorsale nazionale escursionsitica, che attraversa anche la Sardegna da Santa Teresa Gallura a Castiadas.

Poi c'è la Rete ciclabile regionale, che nei mesi scorsi ha ricevuto ingenti finanziamenti anche dal Ministero. 

Condividi:

Notizie ed eventi

22 Settembre 2020

Sono state completate le prime due fasi della complessa progettazione (rilievi sul campo e cartografici, esecutivi dell'intervento) e si sta avviando l'iter autorizzativo ambientale-paesaggistico e nei cantieri Forestas...

18 Settembre 2020

Ad agosto è stato approvato il Piano forestale particolareggiato (PFP) della Foresta Demaniale di Is Cannoneris . Qui spieghiamo gli obiettivi e gli orientamenti gestionali, con qualche dato ed un cenno alle...

17 Settembre 2020

La pagina informativa contiene alcuni dettagli sul procedimento, ed informazioni sull'iter e su come i proprietari possono contattare Forestas, specie nel periodo CoViD con le relative restrizioni di accesso agli uffici...

17 Settembre 2020

Il Comune di Galtellì organizza, insieme a Foretas e Club Alpino, una giornata per presentare la variante del Sentiero Italia ipotizzata in seno al tavolo territoriale nuorese per la Rete Escursionistica della Sardegna (RES)...

16 Settembre 2020

Sulle scritte minacciose ai sindacalisti delle organizzazioni FLAI e FAI Il commissario straordinario e la Direzione Generale di Forestas esprimono solidarietà e condannano ogni forma di violenza...

15 Settembre 2020

Avviati anche gli interventi di completamento della Rete dei Sentieri nel Supramonte di Oliena, finanziati dal POR-FESR: dopo i rilievi, la progettazione e l'iter autorizzativo durati oltre un anno, gli operai hanno iniziato i lavori a giugno...

11 Settembre 2020

Nella mattinata del venerdì 11 settembre 2020 sono stati rilevati problemi ai server, che hanno reso impossibile raggiungere alcuni contenuti e sezioni informative del sito istituzionale, tra cui l' Albo Pretorio on-line ed altre...

04 Settembre 2020

Completate le prime tre fasi della complessa progettazione (rilievi sul campo e cartografici, progettazione, iter autorizzativo ambientale-paesaggistico) nei vari complessi forestali ci si prepara per la realizzazione degli...

04 Settembre 2020

L’Agenzia Fo.Re.S.T.A.S. sta trattando con il massimo rigore il caso dell’operaio coinvolto nelle indagini contro incendiari e bracconieri. In attesa del giudizio della magistratura, è stato cautelativamente sospeso dal...

03 Settembre 2020

Anche quest’anno, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, sono arrivate in Sardegna, liberate dall'ISPRA e volano già nei nostri cieli altre 7 aquile di Bonelli , che per il terzo anno consecutivo ...

01 Settembre 2020

Il sindaco di Nuoro ha espresso gratitudine e apprezzamento alle squadre Forestas, a nome della comunità per il supporto ed il grande aiuto dato dalle autobotti dell'Agenzia durante il periodo di crisi per la mancanza di acqua...

31 Agosto 2020

La società organizzatrice ha comunicato la variazione delle date di svolgimento della manifestazione, anticipandola al 8-11 ottobre 2020 ...