Giornata internazionale dei Vulturidi

04 Settembre 2018
vulturidi, le 4 specie più importanti per l'Europa

Gli spazzini della natura: in tutto il mondo una giornata dedicata alla loro importanza

Gli avvoltoi sono giustamente definiti come spazzini della natura: questi animali, cibandosi di carogne, riducono la possibilità di diffusione di malattie infettive.
Purtroppo la maggior parte delle specie di questi rapaci (16 in Africa ed Eurasia e 7 specie nelle Americhe) è in pericolo o rischia di scomparire sotto la pressione di numerose minacce, prime fra tutte la presenza di veleni che l’uomo riversa nell'ambiente.
Per sottolineare l’importanza di questi uccelli e l’urgenza della loro tutela, ogni anno, il primo sabato di settembre, si celebra la Giornata mondiale degli avvoltoi. Le manifestazioni di sensibilizzazione, svolte all'inizio in Sudafrica e in Inghilterra grazie alle associazioni Birds of Prey Programme e Hawk Conservancy Trust, si sono poi diffuse e ampliate assumendo oggi una dimensione internazionale.
In tutto il mondo quindi si organizzano iniziative per promuovere la conoscenza e la conservazione degli avvoltoi.
Pagina ufficiale del I.V.A.D.

Importanza degli avvoltoi (o Vulturidi): tanto preziosi, quanto gravemente minacciati di estinzione

Al vertice delle catene alimentari questi animali sono sensibili indicatori della presenza di sostanze tossiche nell'ecosistema, tanto che solo un ambiente sano è in grado di ospitarli.
Questi antichi spazzini dei cieli sono oggi minacciati dalla perdita dell’habitat, dalla caccia diretta, dai bocconi avvelenati destinati ad altri predatori e da varie sostanze tossiche e farmaci veterinari, tra i quali il Diclofenac usato sugli animali da allevamento, in grado di uccidere gli avvoltoi che si cibano delle loro carcasse.
In India il declino è stato ed è tuttora drammatico, arrivando al 99% di decremento dei contingenti in alcune specie. Per citare un esempio, il grifone del Bengala (Gyps bengalensis), nei primi anni novanta, aveva una popolazione stimata di oltre trenta milioni di individui solo nel subcontinente indiano. Di questa specie rimangono attualmente poche migliaia di esemplari in tutto il Continente asiatico.

LA SITUAZIONE

Le popolazioni di avvoltoi stanno diminuendo in tutto il mondo, in Africa negli ultimi 20 anni, le undici specie di avvoltoi presenti nel continente hanno subito un crollo medio del 72%
Anche nelle Americhe queste specie sono gravemente minacciate: la conservazione di uno di questi avvoltoi rappresenta oggi il più costoso programma di conservazione di una specie animale mai realizzato. Si tratta del recupero del raro Condor della California (Gymnogyps californianus) vero e proprio dinosauro volante la cui apertura alare può superare i tre metri. Nel 1987 ne sopravvivevano solo 27 esemplari, i superstiti furono dunque catturati e inseriti in un programma di riproduzione in cattività. Oggi questa specie, pur rimanendo fortemente minacciata, è in aumento con oltre trecento esemplari in natura.
In Sardegna fino agli anni sessanta del secolo scorso erano presenti tre specie: il maestoso avvoltoio monaco (Aegypius monachus), l’agile gipeto (Gypaetus barbatus) e il leggendario grifone (Gyps fulvus).
Solo quest’ultimo avvoltoio è sopravvissuto ai giorni nostri con l’unica colonia naturale italiana.

Attività in Sardegna

L’Agenzia FoReSTAS intende celebrare questa giornata ricordando l’impegno che questa struttura regionale sta dedicando, grazie al progetto LIFE14 NAT/IT000484 Under Griffon Wings insieme all’Università di Sassari, Corpo Forestale e Comune di Bosa, per la conservazione di questa specie.
Gli avvoltoi sono l’emblema del ciclo vitale della natura e, come testimoniato anche dalla loro rappresentazione sacra presso le antiche civiltà, dalla morte traggono nutrimento generando vita in un ciclo antico come il mondo.
L’importanza di questi animali e la loro tutela rappresenta pertanto una sfida essenziale per la conservazione, e motivo di orgoglio per una terra e un ambiente che ancora oggi li ospita.

(Testi a cura di Dionigi Secci, Ufficio Fauna, DG Forestas)

Categoria:
Condividi:

Notizie ed eventi

12 Aprile 2024

Disponibile il programma. L’evento si terrà a Roma il 12 Aprile 2024. Si potrà seguire anche in streaming sul web. Pubblicata la proposta di CARTA DEI PRINCIPI per la gestione dei Demani Forestali...

14 Febbraio 2024

Si informano gli interessati che a causa di un problema tecnico alla centrale telefonica non è possibile contattare telefonicamente gli uffici della sede del Servizio di Sassari .

Il Servizio si sta...

11 Aprile 2024

Passi importanti nel bacino del Basso Flumendosa : Forestas ha posto in pre-accatastamento i tre nuovi percorsi tra Orroli e Nurri.

La RES cresce e raggiunge la parte centro-meridionale del Sarcidano-Barbagia di Seulo, un...

16 Aprile 2024
I GIORNI DEL GRIFONE NEL SUD SARDEGNA SONO ARRIVATI !

Nei giorni scorsi, sono finalmente iniziate le operazioni per il rilascio dei primi quindici grifoni nel sud Sardegna, a partire dalla base operativa presso il cantiere...

10 Aprile 2024

ANARF nel proprio sito ha reso pubblica la (proposta di) Carta dei Principi per la gestione sostenibile delle Foreste Demaniali che verrà discussa nel convegno del 12 Aprile 2024 organizzato a Roma in...

30 Marzo 2024

Altri 21 grifoni sono sbarcati nei giorni scorsi a Porto Torres provenienti dalla Spagna per diventare protagonisti del progetto LIFE Safe for Vultures , che mira ad assicurare la presenza e il benessere a lungo termine della...

28 Marzo 2024

Nella Strategia forestale dell’UE per il 2030 , la gestione forestale come un insieme di pratiche orientate a foreste multifunzionali - sia di conservazione della biodiversità e degli stock di carbonio , sia di...

28 Marzo 2024

Si svolgerà in Sardegna, tra Seneghe , Nuoro , Orgosolo e Bono - presumibilmente nel mese di maggio 2025 - con focus sulla gestione selvicolturale dei boschi a prevalenza di...

21 Marzo 2024

La Giornata Internazionale delle Foreste si celebra ogni 21 marzo e rappresenta un momento fondamentale per...

20 Marzo 2024

Se ne parlerà mercoledì 20 marzo , a Tempio Pausania - in previsione della Giornata Internazionale delle Foreste (che ricorre il 21 marzo di ogni anno)...

18 Marzo 2024

Partiranno a breve gli interventi finanziati da fondi UE con il progetto a cura di Forestas, a protezione degli habitat del campo dunale del litorale di Arborea e dello stagno di S'ena arrubia ...

13 Marzo 2024
Caduta massi lungo la strada sterrata da Campu Omu a Maidopis

Con le piogge registrate tra il 9 e il 10 marzo nel territorio del complesso forestale di Sette Fratelli nel Comune di Sinnai , si è verificata la...