Tutela trota sarda: report delle ultime attività

20 Novembre 2020
operazioni sul Rio Salauna alto

Tempi duri per le trote del Limbara?

Sono ormai terminati i campionamenti preliminari previsti nel progetto Life Streams, che ha l‘obiettivo di contrastare il trend negativo delle popolazioni di Salmo cettii, specie autoctona tutelata dalla Direttiva Habitat 92/43/CEE e minacciata di estinzione.
Per questo si cercherà di ridurne l’ibridazione con il ceppo atlantico, che ha minori capacità di adattamento ai torrenti mediterranei rispetto alla trota autoctona.

Ibridazione: non sempre un fattore "positivo"

L’ibridazione, infatti, non è di per sè negativa per gli esseri viventi: ma nei Salmonidi è stato osservato il fenomeno dell’outbreeding depression - la riduzione dell’adattamento alle condizioni locali che si ha quando sono incrociate due popolazioni geneticamente diverse.  Stiamo quindi cercando di individuare nell’Isola popolazioni residue di trota autoctona per ripristinarle dove si sono estinte.

Operazioni nei torrenti del Sito di Interesse Comunitario (SIC) Monte Limbara 

Martedì 20 Ottobre è stato campionato il rio Salauna, nei pressi di Vallicciola (Tempio Pausania). Il sito è stato perlustrato in 5 tratti, partendo dalla parte più a monte e coprendo una distanza di circa 1.5 Km. Nei 4 tratti più a monte, all’interno del SIC, non sono state trovate trote. Nel tardo pomeriggio, dopo quasi sei ore di campionamenti senza sosta, in un tratto vallivo adiacente al SIC, sono state finalmente trovate 35 trote. Queste avevano livree altamente variabili, a suggerire l’ibridazione con il ceppo atlantico rilasciato nell’area con i massicci ripopolamenti nel passato.

Il giorno seguente spostamento verso Berchidda per campionare il rio Sa Mela, versante sud del Limbara.  Come il precedente torrente, il rio Sa Mela ha forti pendenze, con l’acqua che scorre rapidamente su substrati granitici, in mezzo a vegetazione xerofila di macchia mediterranea. Anche qui sono stati investigati i tratti più a monte del corso d’acqua, alla ricerca di popolazioni residue di trote autoctone arroccate in zone poco raggiungibili. Dopo una lunga ricerca, su un tratto basso di circa 500 metri, è stata catturata una sola trota adulta, probabilmente del ceppo atlantico.  Risultati deludenti per lo sforzo profuso.  La sensazione è che siano tempi duri per le "autentiche trote" del monte Limbara. I tecnici su questo si pongono una domanda: 
Sono poche perché i siti non sono particolarmente idonei e il prelievo è eccessivo?   Oppure, le trote del ceppo atlantico rilasciate massicciamente tempo fa non si sono adattate gran che alle condizioni dei torrenti del Limbara?
Se riuscissimo a reintrodurre il ceppo autoctono, più resistente a bassi livelli di ossigeno e alle alte temperature che si riscontrano nei torrenti Mediterranei intermittenti in estate, potremmo capire meglio cosa sta succedendo.

Questi, e non altri, sono in sostanza gli obiettivi principali (ed il fondamentale quesito scientifico) del progetto che vede impegnata, in Sardegna, l'Agenzia regionale Forestas. 

Tags:
UE
Condividi:

Notizie ed eventi

16 Marzo 2021

Durante questo evento - che si terrà ON-LINE il 16 e 17 marzo 2021 - saranno discusse le politiche per rendere i prodotti non-legnosi (NWFP - Non Wood Forest Products ) un pilastro della bio-economia...

28 Febbraio 2021

La nuova rete di sentieri che attraversano il più grande Parco regionale dell’Isola, dopo i lavori eseguiti da Forestas in collaborazione con Città Metropolitana, CAI Cagliari ed Ente Parco, sarà in maggioranza classificata per “ Escursionisti...

25 Febbraio 2021

La Sardegna, secoli e secoli fa era presumibilmente un' Isola verde , quasi interamente ricoperta di bosco, quando la scarsità di popolazione (quindi i limitati bisogni della colonizzazione umana) non avevano ancora prodotto...

24 Febbraio 2021

Il Servizio Territoriale di Oristano rende noto a tutto il proprio personale dei Presidi Forestali di Villaurbana e Nughedu S.V. - che si intende individuare due dipendenti di CATEGORIA B da adibire a funzioni...

18 Febbraio 2021

Una ricerca recentemente pubblicata da Forestas e Centro Conservazione Biodiversità (CCB) mostra conclusioni importanti per la gestione forestale, basata su comprensione e mantenimento dei processi ecologici chiave degli...

09 Febbraio 2021

Dopo 40 giorni di ricovero, il 5 febbraio 2021 è stato liberato un esemplare di Aquila dei serpenti . Salvato in località Paringianu (Portoscuso) quando era già in grave stato sanitario di ipotermia e denutrizione il 27 dicembre...

26 Gennaio 2021

Il Servizio Territoriale di Cagliari comunica la prossima riapertura delle vendite nei Vivai forestali di Bagantinus (Decimomannu) e Campu s'isca (Villacidro).

Entrambi i vivai riapriranno a febbraio, con il nuovo orario 2021 che prevede...

25 Gennaio 2021

Anche attraverso i boschi del Marganai , dopo un anno di rilievi puntuali, studi cartografici e catastali, sopralluoghi e verifiche sul campo, sono state completate le prime due fasi della complessa progettazione...

20 Gennaio 2021

L'Agenzia Forestas, in attuazione del proprio Piano del fabbisogno, ha attivato una procedura di assunzione di 1 dirigente con profilo amministrativo-contabile a tempo indeterminato, mediante scorrimento di graduatoria...

20 Gennaio 2021

Pubblicati 2 avvisi per complessivi 5 posti in comando all'Agenzia Forestas di 2 funzionari tecnici e 3 amministrativi, presso le sedi territoriali di Nuoro , Lanusei , Iglesias...

15 Gennaio 2021

Aggiornamento sugli orari dei punti vendita nei Vivai regionali Forestas. Per gli URP, inoltre, l'apertura al pubblico degli sportelli resta limitata , per via di provvedimenti cautelativi che...

13 Gennaio 2021

Il centro faunistico e di allevamento di Majadahonda (Madrid) è stata gravemente danneggiato dalla tempesta " Filomena " che ha investito la Spagna centrale nei giorni scorsi, portando neve e venti che hanno lasciato ingenti...