Tutela trota sarda: report delle ultime attività

20 Novembre 2020
operazioni sul Rio Salauna alto

Tempi duri per le trote del Limbara?

Sono ormai terminati i campionamenti preliminari previsti nel progetto Life Streams, che ha l‘obiettivo di contrastare il trend negativo delle popolazioni di Salmo cettii, specie autoctona tutelata dalla Direttiva Habitat 92/43/CEE e minacciata di estinzione.
Per questo si cercherà di ridurne l’ibridazione con il ceppo atlantico, che ha minori capacità di adattamento ai torrenti mediterranei rispetto alla trota autoctona.

Ibridazione: non sempre un fattore "positivo"

L’ibridazione, infatti, non è di per sè negativa per gli esseri viventi: ma nei Salmonidi è stato osservato il fenomeno dell’outbreeding depression - la riduzione dell’adattamento alle condizioni locali che si ha quando sono incrociate due popolazioni geneticamente diverse.  Stiamo quindi cercando di individuare nell’Isola popolazioni residue di trota autoctona per ripristinarle dove si sono estinte.

Operazioni nei torrenti del Sito di Interesse Comunitario (SIC) Monte Limbara 

Martedì 20 Ottobre è stato campionato il rio Salauna, nei pressi di Vallicciola (Tempio Pausania). Il sito è stato perlustrato in 5 tratti, partendo dalla parte più a monte e coprendo una distanza di circa 1.5 Km. Nei 4 tratti più a monte, all’interno del SIC, non sono state trovate trote. Nel tardo pomeriggio, dopo quasi sei ore di campionamenti senza sosta, in un tratto vallivo adiacente al SIC, sono state finalmente trovate 35 trote. Queste avevano livree altamente variabili, a suggerire l’ibridazione con il ceppo atlantico rilasciato nell’area con i massicci ripopolamenti nel passato.

Il giorno seguente spostamento verso Berchidda per campionare il rio Sa Mela, versante sud del Limbara.  Come il precedente torrente, il rio Sa Mela ha forti pendenze, con l’acqua che scorre rapidamente su substrati granitici, in mezzo a vegetazione xerofila di macchia mediterranea. Anche qui sono stati investigati i tratti più a monte del corso d’acqua, alla ricerca di popolazioni residue di trote autoctone arroccate in zone poco raggiungibili. Dopo una lunga ricerca, su un tratto basso di circa 500 metri, è stata catturata una sola trota adulta, probabilmente del ceppo atlantico.  Risultati deludenti per lo sforzo profuso.  La sensazione è che siano tempi duri per le "autentiche trote" del monte Limbara. I tecnici su questo si pongono una domanda: 
Sono poche perché i siti non sono particolarmente idonei e il prelievo è eccessivo?   Oppure, le trote del ceppo atlantico rilasciate massicciamente tempo fa non si sono adattate gran che alle condizioni dei torrenti del Limbara?
Se riuscissimo a reintrodurre il ceppo autoctono, più resistente a bassi livelli di ossigeno e alle alte temperature che si riscontrano nei torrenti Mediterranei intermittenti in estate, potremmo capire meglio cosa sta succedendo.

Questi, e non altri, sono in sostanza gli obiettivi principali (ed il fondamentale quesito scientifico) del progetto che vede impegnata, in Sardegna, l'Agenzia regionale Forestas. 

Tags:
UE
Condividi:

Notizie ed eventi

25 Novembre 2020

Ancora una vittima dell’ignoranza e vigliaccheria umana: una femmina adulta di Astore sardo è stata recentemente ricoverata presso il Centro Fauna Selvatica di Bonassai recuperata dal CFVA di Nuoro (che lo aveva rinvenuto a...

25 Novembre 2020
CHIUSURA CONTO CORRENTE POSTALE INTESTATO ALL’AGENZIA FORESTAS

Dal 28 febbraio 2021 è prevista la chiusura del conto corrente postale intestato all’Agenzia Forestas e pertanto tutti i pagamenti a favore dell’...

24 Novembre 2020

Una recente sentenza del Consiglio di Stato ha evidenziato come nei boschi vincolati paesaggisticamente per Decreto Ministeriale le utilizzazioni debbano essere assoggettate a parere vincolante della Soprintendenza. Può essere...

23 Novembre 2020

Forestas cederà a titolo gratuito e simbolico due piante di Corbezzolo ( Arbutus unedo ) ad ogni Comune della Sardegna, per dare un segno tangibile (che vivrà con la pianta messa a dimora a...

23 Novembre 2020

La Regione Autonoma della Sardegna , nell’ambito del Progetto INTENSE - Itinerari turistici sostenibili - del PC Marittimo IT FR 2014-2020, invita a partecipare all...

21 Novembre 2020

Il 21 novembre di ogni anno in Italia, dal 1898 , si celebra la festa dell'albero . Nel 1951 una circolare del Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste stabiliva che si dovesse svolgere il...

17 Novembre 2020

Il più grande Parco Naturale della Sardegna , ha finalmente un logo che lo rappresenta. Così avrà una propria identità, in cui sono centrali i concetti di biodiversità e persino un richiamo esplicito...

14 Novembre 2020

Negli ultimi fine-settimana si è registrato un crescente afflusso di visitatori presso la foresta demaniale di Sette Fratelli , tanto che la scorsa domenica , per scongiurare assembramenti, le forze dell'ordine...

16 Novembre 2020

La quarta edizione dell’ Anno Forestale sarà - a causa della pandemia in corso - interamente celebrata con webinar gratuiti e totalmente on-line: si parlerà dei temi delle Politiche comunitarie sull’agroforestazione...

05 Novembre 2020

Per chi fosse interessato al tema della valutazione della qualità del sughero sul campo, il 18 e 19 novembre si terrà un webinar gratuito, previa registrazione.

L’Agenzia FoReSTAS in collaborazione con UNAC ed INIA,...

01 Novembre 2020

Con la caduta del fogliame, innegabilmente l' autunno porta con sé un fascino speciale, fatto di colori e di contrasti , dal verde al giallo, attraverso le varie gradazioni del rosso (in...

30 Ottobre 2020

Gli uffici della Direzione Generale Forestas di Cagliari saranno chiusi al pubblico nella giornata del 30 ottobre per via della festività (patrono) della città. Le attività riprenderanno regolarmente il prossimo...