L'esposizione itinerante "Mostra naturalistica del Monte Arci"

26 Agosto 2013
esemplare di cervo sardo - foto su Digital Library

Fruizione della mostra itinerante
Lo stand itinerante è uno spazio che l’Ente Foreste mette a disposizione della collettività per manifestazioni, festival ed eventi.
Dopo aver consultato il calendario degli eventi disponibile sul sito SardegnaForeste (sezione Agenda)
gli interessati possono mandare un richiesta formale indirizzata a:
Ente Foreste della Sardegna
sede Presidenza e Direzione Generale,
viale Luigi Merello n.86 - 09123 Cagliari
oppure contattare il numero telefonico 070.2799285 (sig. Pierluigi Palmas)
oppure far pervenire la richiesta direttamente utilizzando e compilando il modulo on-line:
Modulo per richiesta allestimento mostra itinerante

Finalità della mostra itinerante
Questo allestimento è dedicato alla esibizione a carattere non istituzionale del lavoro di un gruppo di dipendenti dell'Ente Foreste, a differenza dell'allestimento ufficiale (la mostra itinerante Sardegna Foreste, i tesori naturali di un’isola) finalizzata alla promozione delle azioni svolte dall’Ente Foreste della Sardegna a salvaguardia del patrimonio naturalistico sardo ed alla sensibilizzazione ed educazione ambientale sostenuta dalla Regione Sardegna.

Anche questa mostra è aperta a tutti e si rivolge in particolare ai più giovani: lo scopo è promuovere i valori ecologici e l'amore per le particolarità della terra sarda: proprio per questa sua natura meno scientifica ma più vicina alla percezione del territorio da parte della popolazione, spesso questa mostra è richiesta nei contesti delle sagre popolari e delle feste di paese.

Caratteristiche dello spazio espositivo
L'allestimento completo occupa un’area di circa 150 metri quadri, ma sono possibili installazioni modulari ridotte in funzione dello spazio disponibile (minimo 30 metri quadri).

Si tratta di una mostra costituita da diverse sezioni, che sono:
- fauna selvatica della Sardegna: vengono esposte le riproduzioni di numerose specie selvatiche tipiche della Sardegna (ghiro sardo, lepre sarda, topo quercino, daino, cervo sardo, coniglio selvatico, muflone, cinghiale etc e decine di esemplari dell'avifauna...);
- riproduzione del bosco: angoli di natura ricreati ad hoc con piante provenienti dai vivai, grossi frammenti di rocce, tronchi d'albero con muschio, affiancati per contrasto con la riproduzione di un angolo di bosco percorso dal fuoco (lo scopo didattico è mostrare la differenza tra la flora e fauna vitale e quella "uccisa" dagli incendi); schede fotografiche supportano le descrizioni;
- sezione micologica: riproduzioni tridimensionali di numerosissime tra le specie di funghi della Sardegna;
- sezione "minerali e fossili": centinaia di esemplari raccolti dai dipendenti in tutti i territori della Sardegna;
- xiloteca: esposizione di svariate sezioni dei fusti di molte specie forestali legnose ed arbustive locali.

Localizzazione della mostra
I contenuti della mostra provengono da un nucleo iniziale creato nelle foreste del Monte Arci, i cui fabbricati (nei comuni di Usellus e Pau) fungono tra l'altro da deposito del materiale espositivo. Si programma di allestire inoltre uno spazio di riferimento stabile per la mostra nei fabbricati in corso di realizzazione presso la foresta demaniale di s'Acquafrida

Condividi:

Notizie ed eventi

18 Luglio 2024

Sono disponibili online gli esiti della procedura per “manifestazione di interesse" riservato al personale dipendente dell’Agenzia FoReSTAS, inquadrato nella categoria B, per l’ assegnazione a mansioni di autista presso la...

22 Luglio 2024

C'è un nuovo progetto Life “ABILAS” , finanziato dall’UE, che impegnerà Forestas, insieme a ISPRA, Assessorato Difesa Ambiente, e-Distribuzione e GREFA , per i prossimi 6 anni (fine progetto prevista per il...

17 Luglio 2024

Per chi stia realizzando o abbia già realizzato una soluzione agricola o forestale innovativa per combattere il cambiamento climatico nel bacino del Mediterraneo. Ogni innovazione per noi merita di essere conosciuta e condivisa.

04 Luglio 2024

Si informano gli interessati che la sede del Servizio Territoriale di Sassari dell'Agenzia Forestas in via Roma 62 a Sassari resterà chiusa al pubblico per un intervento di disinfestazione nella giornata di...

25 Giugno 2024

Si svolgerà a Santu Lussurgiu il 27 giugno 2024 a partire dalle ore 10.30 la giornata conclusiva del Progetto che ha avuto Forestas capofila. Era nato dopo il grande rogo del Montiferru del luglio 2021 , con l’...

20 Giugno 2024

Con Delibera di Giunta Regionale e successivo Decreto della Presidente della Regione, il dottor Salvatore Piras è stato incaricato quale Amminitratore Unico e Legale Rappresentante dell'Agenzia Forestas...

13 Giugno 2024

Incontro sulle tecniche selvicolturali sostenibili nelle fustaie transitorie di leccio (selvicoltura d’albero) - si svolgerà presso i siti dimostrativi di intervento del progetto LIFE Go Pro For Med con un confronto su obiettivi...

05 Giugno 2024

Il primo appuntamento della Campagna divulgativa " NON SI SCHERZA CON GLI ALBERI " è fissato per il 5 giugno 2024, alle ore 17:30 , con il webinar su " Foreste, clima e biodiversità ". Il webinar è in diretta...

05 Giugno 2024

Un'iniziativa di ANARF con Forestas tra i sottoscrittori della lettera aperta con cui si chiede una maggiore attenzione sulle tematiche forestali, nella salvaguardia e valorizzazione di questo bene primario, che occupa vaste...

28 Maggio 2024

Attraverso due Questionari , compilabili online, è possibile contribuire alla conoscenza sulla presenza delle due specie sul territorio sardo...

27 Maggio 2024

L'Avviso è rivolto ai dipendenti Forestas (inquadrati cat. B e Cat. C) CCRL dipendenti RAS. Presidi Forestali: Gutturu Mannu, Monte Nieddu, Guspini Croccorigas/Is Gentilis - Perd’è Pibera...

30 Maggio 2024

Forestas in collaborazione con l'Assessorato regionale Difesa Ambiente organizza due webinar trasmessi in streaming gratuitamente sulla piattaforma webex. Alle ore 15 si parlerà di Rete escursionistica regionale (RES) per lo sviluppo sostenibile...