L'esposizione itinerante "Mostra naturalistica del Monte Arci"

26 Agosto 2013
esemplare di cervo sardo - foto su Digital Library

Fruizione della mostra itinerante
Lo stand itinerante è uno spazio che l’Ente Foreste mette a disposizione della collettività per manifestazioni, festival ed eventi.
Dopo aver consultato il calendario degli eventi disponibile sul sito SardegnaForeste (sezione Agenda)
gli interessati possono mandare un richiesta formale indirizzata a:
Ente Foreste della Sardegna
sede Presidenza e Direzione Generale,
viale Luigi Merello n.86 - 09123 Cagliari
oppure contattare il numero telefonico 070.2799285 (sig. Pierluigi Palmas)
oppure far pervenire la richiesta direttamente utilizzando e compilando il modulo on-line:
Modulo per richiesta allestimento mostra itinerante

Finalità della mostra itinerante
Questo allestimento è dedicato alla esibizione a carattere non istituzionale del lavoro di un gruppo di dipendenti dell'Ente Foreste, a differenza dell'allestimento ufficiale (la mostra itinerante Sardegna Foreste, i tesori naturali di un’isola) finalizzata alla promozione delle azioni svolte dall’Ente Foreste della Sardegna a salvaguardia del patrimonio naturalistico sardo ed alla sensibilizzazione ed educazione ambientale sostenuta dalla Regione Sardegna.

Anche questa mostra è aperta a tutti e si rivolge in particolare ai più giovani: lo scopo è promuovere i valori ecologici e l'amore per le particolarità della terra sarda: proprio per questa sua natura meno scientifica ma più vicina alla percezione del territorio da parte della popolazione, spesso questa mostra è richiesta nei contesti delle sagre popolari e delle feste di paese.

Caratteristiche dello spazio espositivo
L'allestimento completo occupa un’area di circa 150 metri quadri, ma sono possibili installazioni modulari ridotte in funzione dello spazio disponibile (minimo 30 metri quadri).

Si tratta di una mostra costituita da diverse sezioni, che sono:
- fauna selvatica della Sardegna: vengono esposte le riproduzioni di numerose specie selvatiche tipiche della Sardegna (ghiro sardo, lepre sarda, topo quercino, daino, cervo sardo, coniglio selvatico, muflone, cinghiale etc e decine di esemplari dell'avifauna...);
- riproduzione del bosco: angoli di natura ricreati ad hoc con piante provenienti dai vivai, grossi frammenti di rocce, tronchi d'albero con muschio, affiancati per contrasto con la riproduzione di un angolo di bosco percorso dal fuoco (lo scopo didattico è mostrare la differenza tra la flora e fauna vitale e quella "uccisa" dagli incendi); schede fotografiche supportano le descrizioni;
- sezione micologica: riproduzioni tridimensionali di numerosissime tra le specie di funghi della Sardegna;
- sezione "minerali e fossili": centinaia di esemplari raccolti dai dipendenti in tutti i territori della Sardegna;
- xiloteca: esposizione di svariate sezioni dei fusti di molte specie forestali legnose ed arbustive locali.

Localizzazione della mostra
I contenuti della mostra provengono da un nucleo iniziale creato nelle foreste del Monte Arci, i cui fabbricati (nei comuni di Usellus e Pau) fungono tra l'altro da deposito del materiale espositivo. Si programma di allestire inoltre uno spazio di riferimento stabile per la mostra nei fabbricati in corso di realizzazione presso la foresta demaniale di s'Acquafrida

Condividi:

Notizie ed eventi

19 Novembre 2022
A Galtellì la manifestazione nazionale inaugura domenica 20/11 il percorso di 13 km realizzato da Forestas

Il monte Tuttavista ha finalmente il suo posto nella Rete Regionale dei sentieri della Sardegna (RES): nelle foto i lavori relativi a tutto...

11 Novembre 2022

L'Agenzia Forestas aveva pubblicato un avviso per acquisire la disponibilità, da parte dei dipendenti di categoria B , all’assegnazione di mansioni di tipo amministrativo (n.16) e amministrativo/autista...

07 Novembre 2022

Si informano gli utenti che i canali URP della Direzione Generale di Cagliari - Forestas saranno indisponibili nelle giornate dal 7 al 11 novembre.

Sportello, canale telefonico, canali whatsapp/telegram ed email saranno nuovamente...

09 Novembre 2022

A due anni dall'avvio del progetto FOR.Italy , che in Sardegna ha interessato le attività formative condotte dall'Agenzia Forestas, un incontro conclusivo è organizzato dalla Regione...

02 Novembre 2022

Lavori per rimettere in sicurezza i sentieri che partono dalla splendida cascina Mannironi di Jacu Piu , ora pregiato compendio forestale sul versante Est del Monte Ortobene di Nuoro. Ospiti CAI e Liceo E.Fermi di Nuoro, è stata...

28 Ottobre 2022

Su Casteddu , colle che sovrastava il paese di Gultudofe , era castellato. A monte dei ruderi del paese, abitato da caprari, sono i ruderi delle chiese di S.Maria ( Itria ) di Gultudofe e di S.Giacomo già sede di monastero...

19 Ottobre 2022

Nodu 'e Taculas è in territorio di Pattada (foresta di Monte Lerno ) - area naturale caratterizzata dalla presenza di mufloni e cervi, oltre ad alcuni lembi di foresta di grande pregio. Una ripresa aerea realizzata con drone fotografico dell'...

19 Ottobre 2022

Iniziativa per dimostrare come - con semplici azioni replicabili anche a piccola scala - sia possibile favorire una grande varietà di specie vegetali e animali con riguardo alla piccola fauna (insetti, rettili e...

18 Ottobre 2022

Le tramudas - antiche vie dei pastori - diventano occasione di recupero dei valori, della storia e dei saperi della nostra terra: un'opportunità di sviluppo turistico attraverso la RES . Anche di questo si è parlato a ...

17 Ottobre 2022

Si informa che la linea telefonica del Servizio Territoriale di Sassari afferente al numero 079 2018200 è fuori uso per un problema tecnico. Sarà ripristinata, presumibilmente, entro mercoledi...

13 Ottobre 2022

Si rende noto che tutti gli uffici dell'Agenzia Forestas resteranno chiusi per la giornata di lunedì 31 ottobre 2022 e la giornata di venerdì 9 dicembre 2022 salvo attività e/...

07 Ottobre 2022

Conclusa la messa in sicurezza della parete rocciosa del famoso tacco , interessato da un fenomeno franoso un anno fa: si è finalmente risolto il problema del versante sud-orientale del Monte Novo San Giovanni , sito interamente nel presidio...