A Gavoi riflessioni su gestione forestale in Sardegna

20 Marzo 2019
Gavoi incontro F4C

La tavola rotonda è stata occasione di riflessione e confronto sulla gestione forestale in Sardegna, sulle criticità legate alle diverse opzioni gestionali disponibili e sulle molteplici esigenze che il bosco deve soddisfare, oggi e nel futuro, per dare voce a tutti i portatori di interesse.
Il dibattito si è aperto con la presentazione da parte degli studenti di scienze forestali e di giurisprudenza dell’Università di Sassari – sede di Nuoro - dei benefici (vantaggi) e delle criticità (svantaggi) di ciascuna opzione gestionale dei boschi ex cedui: mantenimento del governo a ceduo, avviamento a fustaia ed evoluzione naturale.

Posizione di Forestas
L’Agenzia Forestas, ha confermato - sulla scorta delle presentazioni degli studenti - che non esiste una forma di governo da preferire in assoluto, sempre ed in ogni condizione ambientale e sociale. Ogni forma di gestione ha i suoi punti di forza e di debolezza e va contestualizzata anche in risposta alle esigenze espresse dalle popolazioni. È la oculata combinazione delle forme di governo ad offrire i maggiori benefici.
La Pianificazione Forestale è il momento saliente in cui tali esigenze vengono prese in esame, calate nella realtà del territorio e declinate in un documento che garantisce nel lungo periodo, attraverso il monitoraggio continuo, la sostenibilità della gestione forestale.
In tale esercizio non è verosimile ragionare alla scala spaziale di poche decine di ettari ed ignorando il resto del contesto. Bisogna ampliare l’orizzonte ragionando a scala spaziale più ampia, spesso, come per l’Agenzia, nella gestione di comprensori di svariate migliaia di ettari.
La combinazione di diverse forme di gestione a scala spaziale è in se stessa fonte di (bio)diversità, creando discontinuità e garantendo la multifunzionalità propria del bosco.
L’assolvimento dunque delle funzionalità protettive, conservative, ricreative, paesaggistiche, produttive ed economico-sociali, anche in recepimento delle direttive europee.
Comunicare alle comunità rurali ed urbane, con i giovani e con gli amministratori quali siano gli obiettivi e le attività dell’Agenzia in relazione ai propri compiti istituzionali è tanto più necessario quanto più, per effetto dell'abbandono delle aree rurali e dell'urbanizzazione, il legame con il bosco e con la sua gestione attiva diviene via via più debole.

Le aree forestali occupano oggi in Sardegna circa la metà del territorio
Questo è una immensa ricchezza, naturale, paesaggistica, ambientale, che deriva da una inter-relazione con l’uomo millenaria.
Tale interazione è all'origine dei paesaggi identitari e tipici della nostra isola: se si vuole mantenerli è necessario mantenere il legame uomo-bosco.
Ogni opzione gestionale che vede l’uomo al di fuori del bosco, finisce inevitabilmente per recare una modificazione nell'aspetto del bosco stesso e nella sua capacità di erogare indefinitamente alle popolazioni beni e servizi.

(testi a cura di S.Maltoni)

Condividi:

Notizie ed eventi

25 Maggio 2020

Come preannunciato nei giorni scorsi, il Servizio Territoriale di Cagliari ha predisposto un avviso di vendita di prodotti sughericoli relativo a quattro lotti (in 4 diversi compendi forestali del Sud Sardegna)...

21 Maggio 2020

In occasione della Giornata mondiale delle api (20 maggio) e di quella dedicata alla biodiversità (22 maggio) si registra l'allarme per la situazione delle specie impollinatrici ...

18 Maggio 2020

Forestas collabora con il CRS4 e con l'assessorato regionale al Turismo, per sviluppare idee innovative nella promozione del turismo sostenibile...

15 Maggio 2020

Il Servizio Territoriale di Cagliari sta predisponendo un avviso di vendita di prodotti sughericoli nei presidi forestali di: Castiadas, Settefratelli, Magusu ( Linas ), Croccorigas ( Montevecchio )...

13 Maggio 2020

Nella settimana tra 11 e 15 maggio 2020 si tengono alcuni interessanti incontri sul web, sotto forma di dialoghi e confronti tra esperti del settore forestale, sul tema della redigenda...

04 Maggio 2020

Continua la sfortunata serie di aquile morte per elettrocuzione: l'ultima è stata trovata morta il 24 aprile nell’agro di Siligo con i segni delle mortali scariche da cavi elettrici in alta tensione ad altezza di volo...

03 Maggio 2020

Un approfondimento ed alcune notizie su questa specie cosmopolita che anche in Sardegna popola scogliere, montagne, colline e centri abitati...

02 Maggio 2020

Osservazioni ed alcune risposte alle segnalazioni che l'Agenzia Forestas riceve numerose in questo periodo da tanti cittadini che si imbattono in piccoli esemplari in difficoltà...

22 Aprile 2020
Predisposizione della Strategia Forestale Nazionale (per il settore forestale e le sue filiere)

Una Consultazione pubblica è stata avviata del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali (MIPAAF) in coordinamento con il Ministero...

14 Aprile 2020

In questi giorni gli uomini di Forestas stanno completando la distribuzione - nei comuni dell'Isola - delle mascherine protettive arrivate dalla Protezione Civile Nazionale...

10 Aprile 2020

Oggi uomini e mezzi dell’Agenzia Forestas hanno completato con la Protezione Civile regionale l’intervento di sistemazione di due aree interne all’Ospedale di Cagliari Santissima Trinità per complessivi 2.700 metri...

07 Aprile 2020

Dopo che la società organizzatrice ha comunicato il rinvio a data da definirsi, per la manifestazione Rally d'Italia 2020 , a causa dell'emergenza CoViD-19, l 'Agenzia Forestas ha annullato il procedimento; verrà indetta nuova...