Conoscenze, innovazione e prevenzione delle patologie da Phytophtora nei querceti mediterranei.

04 Marzo 2020
seminario Pytosphora Intense

Nello scorso mese di febbraio si è tenuto a Campulongu (Oristano), presso il Servizio Territoriale Forestas, un altro importante appuntamento del Progetto Incredible (Cork iNet).

Si è trattato di uno di quegli eventi denominati “Science to Practice” (dalla scienza alla pratica) in cui si possono mettere in contatto due mondi spesso distanti:  quello della scienza e quello della pratica nel settore delle fitopatie (così si chiamano le malattie degli organismi vegetali) dei querceti mediterranei.

Il Progetto INCREDIBILE

I prodotti non-legnosi (PFNL o NWFP) hanno un’enorme potenzialità: diventare una vera risorsa sociale ed economica per le comunità del Mediterraneo.
Attualmente sono invece sottovalutati e sottoutilizzati. Il progetto INCREDIBLE, finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020 della Commissione europea, è una rete tematica mirante a condividere conoscenze, mettere in connessione le persone e promuovere l’innovazione sociale, tecnologica o gestionale dei PFNL del Mediterraneo attraverso approcci trasversali e multidisciplinari. Gli iNets (reti di innovazione) dei PFNL sono cinque: sughero, resine, funghi e tartufi selvatici, piante medicinali e aromatiche, frutti di bosco (bacche selvatiche, o con guscio).

Le patologie causate da Phytophtora spp.

Il tema affrontato il 19 febbraio scorso a Campulongu - afferente alla iNet "sughero" - è stato in particolare quello della Phytophtora, uno dei maggiori agenti patogeni del deperimento quercino, al fine di favorire la diffusione delle buone pratiche ed il trasferimento di
innovazioni per potenziare la prevenzione ed il miglioramento dello stato di salute delle foreste mediterranee, in particolare della quercia da sughero.

Nello specifico si è parlato delle fitopatologie in ambito vivaistico e forestale: ambito privilegiato di incontro tra scienza e pratica.

Il primo dei tre seminari in programma per il Progetto InCREDIBLE

Partecipazione ed interventi

Al seminario, oltre a Forestas, si è registrata la partecipazione dell’Università di Sassari e dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, dell’agenzia regionale Agris Sardegna, del Parco Nazionale della Maddalena.
I primi due interventi, tenuti dal Prof. Scano dell’Università di Sassari e dal Prof. Magnano di San Lio dell’Università Mediterranea di Regio Calabria, hanno fornito un inquadramento scientifico legato alla biologia e alla diffusione del genere Phytophtora ripercorrendo le tappe della diffusione del patogeno sia in termini geografici, sia storici.
Il Dott. Seddaiu dell’Agris, è entrato nel vivo delle problematiche causate da questo patogeno nei querceti mediterranei, analizzando una delle principali cause di diffusione del patogeno in foresta: la produzione del materiale di propagazione in vivaio e le tecniche finora adottate per contrastarne la diffusione.
La mattinata si è conclusa con l’intervento della Dott.ssa Brundu che ha riportato un caso concreto di deperimento del leccio nell’isola di Caprera: a partire da un’analisi di cause e concause che hanno portato alla diffusione del patogeno e alla quasi estinzione dell’habitat della lecceta, sono state presentate le strategie di gestione forestale messe in campo per contrastare e ridurre il deperimento, grazie alla collaborazione tra il Parco della Maddalena e l’Università di Sassari.

Attività pratiche presso il vivaio Forestas

I lavori sono proseguiti nel pomeriggio con una visita al vivaio di Campulongu condotta dal Dott. Frongia dell’Agenzia Forestas, con una dimostrazione pratica di una tecnica per contrastare la diffusione della Phytophtora in vivaio, ovvero la sterilizzazione del terriccio utilizzato per le produzioni delle piante.
Infine il Dott. Masci, responsabile del settore vivaistico per l’Agenzia Forestas, ha fatto il punto sugli ultimi aggiornamenti normativi, in ambito europeo e nazionale, sulla produzione e commercializzazione del materiale vivaistico.

Prossime tappe

Il progetto Incredible continuerà il suo percorso con l’organizzazione di altri due Science to Practice events nei prossimi mesi e con l’organizzazione del Policy forum in Sardegna nel mese di Settembre 2020, che  raccoglierà i risultati e chiuderà i lavori di questo importante progetto di cooperazione e trasferimento tecnologico.

Condividi:

Notizie ed eventi

10 Maggio 2024

Il personale Forestas li ha trasportati nella voliera di pre-ambientamento a Cea Romana, mentre le videocamere ed i sensori GPS installati dall’Agenzia testimoniano quotidianamente i movimenti e le abitudini dei grifoni rilasciati lo scorso 9...

08 Maggio 2024
Esiti del test di utilizzo da parte dei fruitori (come previsto dall'allegato H del regolamento regionale per i "sentieri per tutti")

Il regolamento regionale anche in questo aspetto è assai innovativo : e quindi come era previsto, il Comune di...

21 Maggio 2024

Workshop sulle potenzialità del silvopastoralismo : per aumentare la resilienza del territorio. Esperti dalla Catalogna presenteranno pratiche su riduzione rischio incendi . A seguire, visita...

02 Maggio 2024

Si trova nel bosco Seleni (Lanusei) e sarà inaugurato lunedì 6 maggio il primo sentiero "realmente accessibile" secondo le specifiche norme regionali approvate nel 2024 dalla...

30 Aprile 2024

Il 12 aprile 2024 si è svolto, a Roma presso la Sala Cavour del Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (MASAF) il convegno sui Demani Regionali e Strategia Forestale Nazionale ...

24 Aprile 2024

Come disposto dalla DGR n° 10/71 del 23.04.2024 , la Regione ha pubblicato l’Avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per...

11 Aprile 2024

Passi importanti nel bacino del Basso Flumendosa : Forestas ha posto in pre-accatastamento i tre nuovi percorsi tra Orroli e Nurri.

La RES cresce e raggiunge la parte centro-meridionale del Sarcidano-Barbagia di Seulo, un...

16 Aprile 2024
I GIORNI DEL GRIFONE NEL SUD SARDEGNA SONO ARRIVATI !

Nei giorni scorsi, sono finalmente iniziate le operazioni per il rilascio dei primi quindici grifoni nel sud Sardegna, a partire dalla base operativa presso il cantiere...

10 Aprile 2024

ANARF nel proprio sito ha reso pubblica la (proposta di) Carta dei Principi per la gestione sostenibile delle Foreste Demaniali che verrà discussa nel convegno del 12 Aprile 2024 organizzato a Roma in...

30 Marzo 2024

Altri 21 grifoni sono sbarcati nei giorni scorsi a Porto Torres provenienti dalla Spagna per diventare protagonisti del progetto LIFE Safe for Vultures , che mira ad assicurare la presenza e il benessere a lungo termine della...

28 Marzo 2024

Nella Strategia forestale dell’UE per il 2030 , la gestione forestale come un insieme di pratiche orientate a foreste multifunzionali - sia di conservazione della biodiversità e degli stock di carbonio , sia di...

28 Marzo 2024

Si svolgerà in Sardegna, tra Seneghe , Nuoro , Orgosolo e Bono - presumibilmente nel mese di maggio 2025 - con focus sulla gestione selvicolturale dei boschi a prevalenza di...