Timo arbustivo

Arbusto sempreverde fortemente aromatico di circa un metro di altezza; cespuglioso con rami a corteccia biancastra rivestiti di peli stellati ; portamento a pulvino; corteccia screpolata in senso longitudinale. Foglie piccole, strette, opposte, lineari- lanceolate, margine lievemente revoluto. Fiori roseo-violacei riuniti in infiorescenze brevi ovoidali. I frutti sono acheni piccolissimi.

Corologia:
E' diffuso in Spagna, in Italia e nel Marocco. Localizzata in Sardegna ad alcune aree del Sassarese e del Cagliaritano. Tipo corologico: Stenomediter-Orientale
Fenologia:
Maggio-luglio
Habitat:
Si trova nelle aree più aride del Mediterraneo su dirupi aridi, rocce, macchie e pinete litoranee su terreni calcarei dal livello del mare fino ai 600 metri di altitudine. Spesso costituisce cenosi dominanti a gariga dove ad esso si associano erbacee o piccoli arbusti xerofitici.
Forma biologica:
Camefita frutticosa
Curiosità:
Il Timo arbustivo, apprezzato già in antichità, è noto per le sue proprietà antisettiche, digestive, aromatizzanti, espettoranti e come aromatizzante per cibi. È una pianta mellifera con un forte potere attrattivo sulle api. Si riproduce per seme.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Thymus capitatus
Nome sardo:
Timu, tumu
Flora:
Famiglia:

Potrebbe interessarti anche:

  • Il Lupino giallo è una pianta erbacea annuale con radice a fittone, ramosa; il fusto è eretto, pubescente. Le foglie sono ovali e allungate, alterne, molli, inserite come le dita...
  • Pianta alta 20-80 cm. , generalmente robusta, con fusto eretto, di colore brunastro, grigiastro o violaceo, senza vere foglie, ma con brattee guainanti dello stesso colore...
  • Albero di medie dimensioni, generalmente di altezza intorno ai 12 – 15 m, può comunque superare i 20 m; ha una chioma piramidale molto densa, il tronco è dritto o arcuato...
  • Arbusto perenne con rami legnosi leggermente zig-zaganti alto fino a 2 metri; rami giovani pubescenti, grigiastri. Foglie imparipennate a (9) 13-19 segmenti oblungo-lanceolate,...
  • Arbusto sempreverde, spinescente, con fusti eretti, verde-scuri, i principali dritti, rigidi e striati, quelli secondari appiattiti e simili a foglie (cladodi) di forma da...
  • Il nome latino del Cedro licio può indurre in errore, infatti, phonicea non rimanda alla regione Fenicia ma al greco "φοινικεος" che significa rosso porporino , come il colore...
  • Arbusto sempreverde, con fusto cespuglioso e molto ramoso, vischioso e aromatico, alto fino a 2 metri. Foglie opposte, sessili, strettamente lanceolate, tormentose e vischiose,...
  • Cresce in praterie piuttosto evolute, negli angoli più aridi dei prati da sfalcio, ai margini di boschi o delle strade, su suoli argillosi piuttosto profondi, preferibilmente al...
  • Erbacea alta tra 40 e 150 cm. L’ infiorescenza è in cima al fusto, composta da fiori lunghi (3-5 cm) tutti rivolti sullo stesso lato, color porpora con macchie rosso scure e...
  • Albero sempreverde che può raggiungere i 15-30 m di altezza. Le foglie sono pendule, coriacee e aromatiche e presentano una particolarità sono eterofille (le foglie giovani sono...
  • Pianta alta fino a 15-40 cm , con fusto robusto e rigido. Foglie basali distese o semierette, lineari-lanceolate; le cauline guainanti il fusto. Infiorescenza lassa, più o meno...
  • Albero o arbusto longevo di media altezza, dai rami giovani induriti e spinescenti. Tronco contorto e corteccia grigio chiara più o meno liscia. Chioma espansa. Foglie coriacee a...