Ginestra dei carbonai

Arbusto caducifoglio alto da 1-3 metri con rami giovani verdi flessibili, eretti, scanalati. La struttura è costituita da molteplici fusti che si originano dalla base e si ramificano solo nella parte finale. Fusti glabri con 5 ali larghe fino ad 1 mm. Le foglie inferiori sono composte e divise in 3 foglioline obovate od oblunghe, quelle superiori sono semplici a margine intero portate dai rami più vecchi, lanceolate, lunghe 1-2 cm. Le foglie composte sono formate dall’unione di tre piccole lamine, con le laterali più piccole di quella centrale, sessili. Fiori ermafroditi isolati color giallo intenso, calice di 6-7 mm. Il frutto è rappresentato da un legume nero, peloso sui margini.

Corologia:
E’ originaria dell’Europa Centrale e Meridionale, si trova anche in Asia Minore e in Africa settentrionale. In Italia è diffusa in quasi tutte le regioni.
Fenologia:
Fioritura in maggio-giugno sui rami dell’anno precedente
Habitat:
Specie diffusa su boschi, brughiere, lungo le scarpate rocciose o sabbiose su terreno acido dal livello del mare fino a 1400 m. Predilige ambienti luminosi e riparati (non tollera il gelo), su terreni profondi, senza ristagno idrico.
Forma biologica:
Fanerofita cespugliosa
Curiosità:
Specie arbustiva adatta a scopo ornamentale e per il rimboschimento. La ginestra viene utilizzata per preparazioni lassative, diuretiche e toniche e per curare i disturbi epatici, gli ascessi e i gonfiori. La ginestra possiede anche azione costrittoria dei vasi sanguinei periferici. Per uso esterno come risolvente su ascessi ghiandolari.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Sarothamnus scoparius
Flora:
Divisione:
Classe:
Ordine:
Famiglia:

Potrebbe interessarti anche:

  • Detto anche Elce ( Quercus ilex ) è una quercia sempreverde assai longeva (può raggiungere i 1000 anni ). Alto fino a 25 m , con chioma globosa e densa, colore cupo e portamento...
  • Arbusto o albero di piccole dimensioni alto fino a 10 metri, con chioma espansa, larga ed irregolare. Fusto spesso tortuoso e contorto, ramificato principalmente dalla base...
  • Noto anche come Erba di S.Giovanni (o cacciadiavoli ) è un piccolo arbusto cespuglioso, piuttosto legnoso alla base, biennale o perenne...
  • Arbusto caducifoglio alto 0,5-4 metri, con chioma assai rada ed irregolare, ramosissimo, molto spinoso. Rami e fusti color bruno-grigiastro più o meno scuri. Foglie
  • I Muschi (si usa il plurale perchè sono migliaia le varietà raggruppate sotto questo nome comune) sono organismi vegetali che, a differenza delle altre piante, non hanno radici nè...
  • Noto anche come Erba scodellina , è una pianta fiorita, carnosa, perenne e commestibile della famiglia delle Crassulaceae. La pianta si trova nel sud e nell'ovest d'Europa, spesso...
  • Piccolo arbusto sempreverde alto fino a 50cm. Condivide il nome comune di " erba dei gatti " o " erba gattaria " con la Nepeta cataria e la Valeriana officinalis : il nome è...
  • Albero o arbusto di 2-5 metri con corteccia liscia color bruno-rossastra con vistose cicatrici trasversali, normalmente ramificato fin dalla base. Le foglie sono color verde-...
  • Lo zafferano minore (o Croco ) è una specie endemica di Sardegna e Corsica, assai affine allo Zafferano vero ( Crocus sativus L.) pianta di origine asiatica che trova ampio...
  • Albero o arbusto longevo di media altezza, dai rami giovani induriti e spinescenti. Tronco contorto e corteccia grigio chiara più o meno liscia. Chioma espansa. Foglie coriacee a...
  • Albero non molto longevo, raggiunge mediamente i 25-30 metri in altezza, tronco dritto, di diametro fino a 1,2 metri, chioma inizialmente piramidale, poi più o meno espansa e...
  • Arbusto con peli ghiandolari assenti o rari. Rami giovani densamente lanosi. Foglie opposte, ovali o ellittiche, che ricordano vagamente quelle della salvia, con margine piano o...