Cuculo

Origine zoogeografica:
Olopaleartica.
Areale di distribuzione:
Presente nell’Isola come nidificante.
Identificazione:
Lunghezza di 32 cm, peso di 110 g, coda lunga color grigio scuro macchiata di bianco, sagoma slanciata, testa piccola, ali appuntite. Il piumaggio è blu-grigiastro superiormente, chiaro barrato di grigio inferiormente. Le zampe sono gialle. La femmina è simile al maschio con sfumature tendenti al rossiccio. I giovani presentano un piumaggio variabile.
Habitat:
Specie diffidente e solitaria al di fuori del periodo riproduttivo. Frequenta zone ecotonali in prossimità dei boschi, campagne con folti cespugli, coltivi con siepi. E’ molto vorace e si nutre principalmente di invertebrati.
Riproduzione:
Caratteristica di questa specie è il parassitismo: la femmina, infatti, poco prima della cova, individua il nido di un’altra specie insettivora per deporre il proprio uovo, tra maggio e giugno, delegando la cova ai legittimi proprietari del nido. Successivamente, quando l’uovo si schiude, il piccolo butta giù dal nido le altre uova.
Status di conservazione:
Specie non minacciata.
Grado di protezione:
Convenzione di Berna all. III.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Cuculus canorus
Nome sardo:
Cucuerrai, cucuevai, cucuggregu.
Classe:
Ordine:
Famiglia:
Fauna:

Potrebbe interessarti anche:

  • Morfologia tipica dei Toporagni, ha la testa ha un muso lungo ed appuntito, occhi quasi invisibili e orecchie piccole e tondeggianti; la coda è nuda, con alcune lunghe setole...
  • È una farfalla di piccole dimensioni, con un’apertura alare di circa 36-40 millimetri. Ha le ali arancioni striate di marron scuro, con un ocello nero su quelle superiori e due...
  • Si tratta del più piccolo fra i chirotteri europei. I peli del dorso assumono una colorazione bicolore: scuri e nerastri alla base e più chiari all’estremità, mentre il ventre è...
  • Uccello di grossa taglia, dal becco lungo e sottile, incurvato verso l’alto. Zampe palmate slanciate grigio-plumbeo. Il piumaggio è caratterizzato da contrasti bianchi e neri...
  • È di piccole dimensioni, fra gli 11 e 14 mm. Il corpo è di colore bronzeo e sulle elitre ci sono delle macchie giallastre con bordi scuri. Gli occhi sono grandi, le possenti...
  • Il topolino comune ( Mus musculus ) è un piccolo mammifero roditore della famiglia dei Muridi, anche chiamato topo domestico , per differenziarlo dal topo selvatico ( Apodemus...
    Il genere Mus (Linnaeus, 1758) presenta una sistematica molto complessa e spesso oggetto di opinioni fortemente discordanti. La specie Mus domesticus è stata ultimamente distinta...
  • Le lunghe antenne sono il tratto distintivo di questo splendido insetto: nodose e segmentate, superano la lunghezza del corpo (nel maschio) o la eguagliano (nelle femmine).
    L’adulto, lungo fino a 7 centimetri, ha un corpo slanciato di colore nero. Le antenne nodose e filiformi sono rivolte all'indietro e molto lunghe, fino a 11 centimetri nel...
  • Le parti superiori sono grigio olivastro con larghe fasciature nere; il capo è nero cenere; le parti inferiori sono biancastre con sfumature scure. Si differenzia dalla specie...
  • Piccolo passero di 15 cm. circa. Presenta dicromismo sessuale. Il maschio si riconosce per il vertice castano, colore nero sulla gola e sul petto piuttosto esteso, fianchi striati...
  • Anatra di media grandezza. Lunghezza di 60 cm, un’apertura alare 100-125 cm ed un peso che oscilla tra i 640-1300 g. La colorazione è nera con riflessi verde metallico sul capo e...
  • Gli adulti possono raggiungere i 30 cm di lunghezza, anche se le dimensioni sono solitamente minori, la coda rappresenta quasi la metà della lunghezza totale. Si tratta di uno...
  • Le orecchie sono ampie, corte e unite tra loro sulla fronte da una plica cutanea, caratteristica che rende questa specie facilmente distinguibile da altre simili. La colorazione...