Cuculo

Origine zoogeografica:
Olopaleartica.
Areale di distribuzione:
Presente nell’Isola come nidificante.
Identificazione:
Lunghezza di 32 cm, peso di 110 g, coda lunga color grigio scuro macchiata di bianco, sagoma slanciata, testa piccola, ali appuntite. Il piumaggio è blu-grigiastro superiormente, chiaro barrato di grigio inferiormente. Le zampe sono gialle. La femmina è simile al maschio con sfumature tendenti al rossiccio. I giovani presentano un piumaggio variabile.
Habitat:
Specie diffidente e solitaria al di fuori del periodo riproduttivo. Frequenta zone ecotonali in prossimità dei boschi, campagne con folti cespugli, coltivi con siepi. E’ molto vorace e si nutre principalmente di invertebrati.
Riproduzione:
Caratteristica di questa specie è il parassitismo: la femmina, infatti, poco prima della cova, individua il nido di un’altra specie insettivora per deporre il proprio uovo, tra maggio e giugno, delegando la cova ai legittimi proprietari del nido. Successivamente, quando l’uovo si schiude, il piccolo butta giù dal nido le altre uova.
Status di conservazione:
Specie non minacciata.
Grado di protezione:
Convenzione di Berna all. III.
Condividi:
Scheda
Nome latino:
Cuculus canorus
Nome sardo:
Cucuerrai, cucuevai, cucuggregu.
Classe:
Ordine:
Famiglia:
Fauna:

Potrebbe interessarti anche:

  • Le lunghe antenne sono il tratto distintivo di questo splendido insetto: nodose e segmentate, superano la lunghezza del corpo (nel maschio) o la eguagliano (nelle femmine).
    L’adulto, lungo fino a 7 centimetri, ha un corpo slanciato di colore nero. Le antenne nodose e filiformi sono rivolte all'indietro e molto lunghe, fino a 11 centimetri nel...
  • S'Abilastru , così è chiamata in sardo, era una specie ormai scomparsa dal nostro territorio: verrà reintrodotta con un nuovo progetto LIFE nel Parco Naturale Regionale di...
    Sessi simili. Lunga 65-70 cm, con apertura alare di 150-160 cm, e peso medio di 2 kg. Le parti superiori sono bruno scuro, in contrasto con quelle inferiori più chiare, con una...
  • Il Grillaio è un piccolo falco, somigliante al Gheppio, ma che, a differenza di questo, frequenta le nostre zone solamente durante il periodo di nidificazione. Presenta uno...
  • È simile al Macaone (Papilio machaon), da cui si discosta per la presenza di “code” più corte e per le macchie rosse più piccole sulle ali posteriori. L’apertura alare va dai 6 a...
  • È una farfalla di piccole dimensioni, con un’apertura alare di circa 37-40 millimetri. Le ali hanno un colore rosso arancio, il bordo anteriore di quelle superiori è tigrato,...
  • Una delle specie di rapaci minacciate di estinzione in Sardegna. Nidificante, attualmente, solo nell'area nord dell'Isola: dal Goceano alla Nurra , passando per il Marghine-...
    Il Nibbio reale è facilmente riconoscibile per la colorazione rossiccia del piumaggio, con il centro delle penne nerastro ed il bordo fulvo. Corpo e parte anteriore dell’ala...
  • La lunghezza testa-tronco è di (40) 45-55 (60) mm con un’apertura alare di 240-275 mm. La colorazione del dorso assume una tonalità color bruno rossastro mentre nel ventre è più...
  • Questo delicato insetto, dal corpo interamente rossiccio, misura appena 8 millimetri di lunghezza. L’addome è ovale, mentre il torace e il capo, che è dotato di mandibole, sono...
  • Lungo 20 cm circa, si riconosce per la colorazione nera, più scura nel maschio che nella femmina. Durante l’inverno compaiono delle piccole macchie biancastre agli apici delle...
  • Specie di medie dimensioni, misura circa 30 cm e risulta più piccola e più scura rispetto al Colombaccio, dal quale si distingue per l’assenza del colore bianco sulle ali e sul...
  • Piccolo e tarchiato, colorazione più chiara superiormente, zampe e becco nerastri, presenza di macchie scure ai lati superiori del petto. Complessivamente il piumaggio ha una...
  • Ha un corpo allungato, di circa 10 mm, dall’elegante colore verde. Le grandi ali, trasparenti e reticolate, sono ripiegate a tetto sul dorso. Dotata di lunghe antenne filiformi,...