Vivaio Produttivo di Campulongu

Scorcio del vivaio dal palazzo della direzione a Massama

Già sede anche del Servizio Territoriale di Oristano, l'ampia struttura è ubicata in provincia di Oristano, ad 8 km dal capoluogo, raggiungibile lungo la strada provinciale n.9 per Zeddiani.
La superficie complessiva dell’Azienda ammonta a 115 ettari, tra uffici, vivaio, autoparco ed azienda agricola gestita direttamente dal personale Forestas. 
Il territorio ricade interamente lungo la rete consortile del Consorzio di Bonifica dell’Oristanese.

Le Origini

L’Azienda Campulongu nasce nei primi anni sessanta sotto la direzione dell’Ente Nazionale Cellulosa e Carta (E.N.C.C.)
Con la soppressione dell’E.N.C.C. avvenuta nell’anno 1995 la S.A.F. (Società Agricola Forestale), che gestiva diverse aziende in tutta Italia tra cui l’Azienda Campulongu, viene messa in liquidazione.
Dal 4 dicembre 2000 l’Azienda Campulongu diventa proprietà della Regione Sardegna e viene concessa in uso gratuito all’ex Ente Foreste il 27 giugno 2001 (dal 2016 divenuto Agenzia Regionale Forestas).  

Aspetti climatici

Il clima è bi-stagionale con estati caldo-aride e inverni freddi-umidi. Le piogge si concentrano nel periodo autunnale e invernale, mentre il periodo estivo è piuttosto arido.
Le precipitazioni medie misurate su dati dal 1970 al 1999 presso la stazione di rilevamento dati meteo di Campulongu è pari a mm 542.
Il clima è quello tipicamente mediterraneo con estati calde e siccitose, inverni miti e moderatamente piovosi con surplus idrico da ottobre a maggio e con un deficit idrico nei mesi di luglio, agosto e parte di settembre. I mesi più freddi sono quelli invernali di gennaio e febbraio, mentre i valori più alti di temperatura si registrano a luglio e agosto.

Aspetti geopedologici e vegetazionali

I territori in gestione ricadono principalmente lungo la distesa pianeggiante del Campidano Oristanese. Si tratta di terreni profondi, fertili, derivati dall’alterazione delle alluvioni del terziario, dotati di buona permeabilità, non esposti a rischio di erosione.   In antichità il campidano di Oristano era ricoperto da una fitta foresta di leccio di cui permane traccia nelle siepi e nei reliquari tra i terreni coltivati.
Fitoclimaticamente, secondo la classificazione dl Pavari, i terreni fanno parte della sottozona calda del Lauretum.

Come si raggiunge

Si accede all’Azienda dalla strada provinciale Massama-Zeddiani al chilometro 1,5 circa.
Questa strada può essere raggiunta dalla statale 131 prendendo il bivio Oristano Nord e procedendo verso Oristano per circa 2 chilometri.  

Contatti

CENTRALINISTA
Telefono:
0783 3192000
Direttore Lavori
Telefono:
0783 3192033
Cellulare: 3204331091
Condividi:

Potrebbe interessarti anche: